WRC, Thierry Neuville vince il Rally di Spagna!

Neuville vince il Rally di Spagna davanti a Evans e Sordo, autore di una domenica eccezionale. Ogier solo quarto: i titoli Piloti e Costruttori si decideranno a Monza. Mikkelsen campione del mondo WRC2.

WRC, Thierry Neuville vince il Rally di Spagna!

Thierry Neuville ce l'ha fatta. Ha trionfato al Rally di Spagna cogliendo la seconda vittoria della stagione dopo il Rally Ypres e ha anche portato a casa il 15esimo successo della carriera nel WRC, che lo porta al 14esimo posto nella speciale classifica dei maggiori vincitori di tutti i tempi nel Mondiale Rally pareggiando quanto fatto in carriera da Mikko Hirvonen.

Una vittoria meritata, quella di Neuville (ben coadiuvato da Martijn Wydaeghe alle note), che però ha vissuto un momento thriller poco prima dell'ultima speciale della gara. Al riordino prima della Power Stage la i20 Coupé WRC numero 11 non voleva saperne di riavviarsi. Fortunatamente per l'equipaggio belga e per Hyundai Motorsport, la vettura è ripartita e ha addirittura consentito a Neuville di firmare il secondo tempo di speciale alle spalle del compagno di squadra Dani Sordo.

Per Neuville è la seconda vittoria su asfalto della stagione, arrivata in un rally che ha dominato da venerdì con un passo gara insostenibile per chiunque. A questo punto della stagione, con questo Neuville, per Hyundai potrebbe sorgere più di un rimpianto. D'altronde, lo stesso Andrea Adamo - team director di Hyundai Motorsport - ha affermato di aver involontariamente agevolato gli avversari con episodi di cui avrebbe fatto volentieri a meno nel corso della stagione.

Importante traguardo anche per la Hyundai i20 Coupé WRC, che grazie al successo ottenuto oggi da Neuville e Wydaeghe ha raggiunto la 17esima vittoria della sua storia, raggiungendo all'ottavo posto di tutti i tempi la Ford Escort RS 1.800 MKII e la Lancia Stratos HF. All'ACI Rally Monza Italia potrà cercare di raggiungere quota 18 vittorie, al settimo posto di tutti i tempi, raggiungendo la Fiat 131 Abarth.

Neuville si conferma ancora la punta di diamante di Hyundai, con Dani Sordo strepitoso nell'ultima giornata di gara. Lo spagnolo ha vinto 4 speciali di fila, compresa la Power Stage, e ha così superato Sébastien Ogier cogliendo l'ennesimo podio della carriera nel rally di casa. Tra i due piloti Hyundai si è piazzato Elfyn Evans, primo pilota di Toyota Racing nella classifica del weekend.

Grazie a questo risultato Evans è riuscito a tenere aperto il Mondiale Piloti, riducendo il suo svantaggio da Ogier da 24 a 17 punti quando manca appena un evento alla fine del Mondiale e 30 punti a disposizione. Il gallese ha provato a lottare per la vittoria nella giornata di venerdì partendo bene e andando subito in testa, ma la rimonta di Neuville è stata inesorabile.

A quel punto Evans ha provato a mettere sotto pressione il belga, ma non c'è riuscito. Il secondo posto è stato comunque un ottimo risultato per lui, perché Sébastien Ogier ha chiuso al quarto posto dopo aver fatto fatica sin dall'inizio del weekend a tenere un ritmo che ha quasi sempre mostrato in carriera.

Dietro il 7 volte iridato ecco Kalle Rovanpera, di fatto il primo degli altri. O meglio, il primo pilota a non essere ancora nell'elite del WRC su asfalto. Il suo ritardo dai primi spiega bene quanto debba ancora migliorare su questo fondo, anche se, va detto, di passi avanti ne ha fatti non pochi e sarebbe ingeneroso e scorretto non riconoscerli.

Gus Greensmith ha regalato il sesto posto a M-Sport ed è stato bravo a evitare errori che lo hanno portato a chiudere appena fuori la Top 5. Da sottolineare che Chris Patterson, il suo copilota, si ritirerà alla fine di questa gara arrivando al Parco Assistenza dopo una grande carriera. E' andata peggio ad Adrien Fourmaux, fuori dalla Top 10 pur avendo fatto una grande gara, firmando alcune prove d'autore a partire dalla giornata di sabato. Un piccolo errore lo ha costretto a perdere oltre 3 minuti e a chiudere attardato.

Settimo posto per Oliver Solberg, primo pilota del team 2C Competition. Lo svedese non ha commesso errori, ma forse è stato anche troppo cauto. Ciò non toglie che debba fare esperienza, perché il prossimo anno sarà uno dei 4 piloti ufficiali di Hyundai Motorsport. Bell'esordio nel WRC di Nil Solans, ottavo a 8"2 da Solberg con la Hyundai i20 Coupé WRC.

Vince Camilli e Mikkelsen è campione WRC2

Eric Camilli ha letteralmente dominato il WRC2 una volta che Mads Ostberg è stato tolto di mezzo dalla lotta per la vittoria da una foratura. Il pilota francese ha trionfato al volante di una Citroen C3 Rally2 davanti alla nuova Hyundai i20 N Rally2 condotta in maniera ottima da Teemu Suninen, all'esordio al volante della vettura coreana. Il terzo posto ottenuto dall'ex pilota di M-Sport ha di fatto consegnato il titolo iridato WRC2 ad Andreas Mikkelsen.

Ostberg, per tenere aperti i giochi sino a Monza, avrebbe dovuto chiudere almeno al secondo posto, invece la foratura occorsa nella giornata di venerdì lo ha tagliato fuori. Andreas Mikkelsen ha così vinto il titolo iridato WRC2 2021 senza correre, perché il Rally di Spagna non era tra quelli scelti nella sua tabella. Curiosamente, la prima vittoria della carriera nel WRC del norvegese arrivò proprio in Catalogna a causa di un incidente nella Power Stage di Sébastien Ogier.

Per quanto riguarda il WRC3, Emil Lindholm ha portato a casa la vittoria navigato da Reeta Hamalainen. L'equipaggio finlandese, al volante di una Skoda Fabia Rally2 Evo, ha battuto Kajetan Kajetanowicz (Skoda) con un margine di 28"65. Terzo posto per Josh McErlean su Hyundai. C'è anche da celebrare il nuovo campione WRC Junior. Si tratta del finlandese Sami Pajari (navigato da Marko Salminen, ex navigatore di Teemu Suninen). Il finnico ha preceduto di 15"9 il connazionale Lauri Joona e di 50"1 l'estone Robert Virves.

Rally di Spagna 2021 - Classifica generale finale

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC 2.34'11”8
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +24"1
3 Sordo/Carrera Hyundai i20 Coupé WRC +35"3
4 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +42"1
5 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1'31"8
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +4'17"3
7 Solberg/Drew Hyundai i20 Coupé WRC +4'26"7
8 Solans/Martì Hyundai i20 Coupé WRC +4'34"9
9 Camilli/Vilmot Citroen C3 Rally2 +9'49"4
10 Gryazin/Aleksandrov Skoda Fabia Rally2 Evo +10'05"9
condivisioni
commenti
WRC, Rally Spagna, PS16: tris di Sordo, sempre più terzo
Articolo precedente

WRC, Rally Spagna, PS16: tris di Sordo, sempre più terzo

Prossimo Articolo

WRC, Adamo: "Grande vittoria. Forse alla fine ci siamo svegliati"

WRC, Adamo: "Grande vittoria. Forse alla fine ci siamo svegliati"
Carica commenti
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
18 o
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021