WRC | Neuville e Wydaeghe dimessi dall'ospedale dopo il crash

Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe sono stati dimessi dall'ospedale di Montpellier dove hanno fatto diversi esami in seguito a un tremendo incidente avvenuto questo pomeriggio nel sud della Francia durante un test di sviluppo con la i20 N Rally1.

WRC | Neuville e Wydaeghe dimessi dall'ospedale dopo il crash
Carica lettore audio

Dopo la grande paura, ecco le buone notizie. Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe sono stati dimessi dall'ospedale di Montpellier, in Francia, dopo il terribile incidente che li ha visti protagonisti questo pomeriggio.

Leggi anche:

L'equipaggio di Hyundai Motorsport era intento a prendere parte a un test di sviluppo al volante della nuova i20 N Rally1 nel sud-ovest della Francia, vicino a Mazamet, una cittadina tra Tolosa e Montpellier, con Neuville e Wydaeghe che si sono trovati protagonisti di un'uscita di strada.

Questa si è rivelata violentissima, tanto da demolire la i20 N Rally1 che aveva fatto il suo esordio proprio la settimana scorsa, nel primo test che ha visto protagonisti al volante Ott Tanak prima e Oliver Solberg poi.

La versione molto vicina alla vettura definitiva che farà il suo esordio al Rallye Monte-Carlo 2022 dopo l'omologazione FIA è andata distrutta nell'incidente come dimostrano le agghiaccianti immagini che circolano da qualche ora sul web (e che trovate qui sotto).

 

Dopo l'incidente, l'equipaggio belga è stato portato in ospedale a Montpellier, a circa 160 chilometri dal punto dell'incidente, per i doverosi esami per scongiurare danni a livello fisico del nativo di Sankt Vith e del suo navigatore fiammingo.

Ott Tanak, Hyundai i20 N Rally1

Ott Tanak, Hyundai i20 N Rally1

Photo by: Hervé Tusoli

Dalle prime notizie diffuse da Hyundai Motorsport, Wydaeghe ha subito un infortunio alla spalla, mentre Neuville sembra essere uscito indenne dalla carambola. Poi, alle 23:05 italiane ecco la bella notizia.

 

"Aggiornamento: esami in ospedale completati per Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe. Entrambi sono stati dimessi dall'ospedale, a Montpellier", recita il breve comunicato del team coreano pubblicato sulle proprie pagine ufficiali dei principali social network.

Un bel sospiro di sollievo per tutti, ma che sottolinea ancora una volta quanto le vetture rally moderne abbiano imboccato la giusta strada dal punto di vista della sicurezza. Per Neuville è il primo incidente di questa entità dal 9 giugno 2020, quando distrusse una i20 Coupé WRC Plus nei primi test post prima ondata di pandemia da COVID che bloccò tutti i Mondiali FIA, test compresi. Si tratta invece della prima carambola di grave entità per Martijn Wydaeghe, che si trova accanto a Neuville da poco meno di un anno.

Questo incidente non ha intaccato la settimana di test di Hyundai Motorsport. Quella di oggi era l'ultima di una tre giorni di prove in cui hanno testato la vettura Ott Tanak e Oliver Solberg, oltre a Neuville. Ora il team dovrà approntare una nuova vettura per i test in programma nel corso di questo mese, in cui il team procederà con lo sviluppo della i20 N Rally1 e disputerà i test in vista del Rallye Monte-Carlo 2022.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
WRC | Neuville esce di strada nei test. Wydaeghe infortunato
Articolo precedente

WRC | Neuville esce di strada nei test. Wydaeghe infortunato

Prossimo Articolo

WRC | Toyota inizia la selezione per trovare il nuovo Katsuta

WRC | Toyota inizia la selezione per trovare il nuovo Katsuta
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021