WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"

Franco Morbidelli ha portato a termine l'ACI Rally Monza Italia al 61esimo posto, in una gara piena di difficoltà, forature, un errore al sabato ma anche una crescita significativa nel corso delle prove.

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"

Franco Morbidelli c'è riuscito, ha portato al traguardo la Hyundai i20 R5 New Generation all'ACI Rally Monza Italia, ultimo appuntamento del WRC 2020 e primo evento del Mondiale Rally a cui il vice campione del mondo di MotoGP ha preso parte nel corso della sua carriera nel motorsport.

Il centauro romano, navigato da Simone Scattolin, ha iniziato cauto nelle speciali della prima tappa. L'obiettivo era crescere di stage in stage. Partito con un 56esimo crono nella PS1, proseguito poi con un 59°, 71°, 59°, 71° e, infine, un buon 44esimo nella PS6, l'ultima del venerdì svolta in notturna dentro l'Autodromo di Monza.

Franco ha anche dovuto fare i conti con una foratura, la prima di un weekend non certo clemente nemmeno da questo punto di vista.

Molto più difficile la giornata seguente, il sabato, con 6 speciali su 7 in programma sulle strade della provincia bergamasca. E' arrivata la neve, che si è aggiunta all'asfalto bagnato, alla fanghiglia. I tempi del giro mattutino sono stati buoni: 56esimo nella PS7, poi 58esimo e 57esimo nelle due prove successive.

Nella prima prova del giro pomeridiano, Franco ha commesso l'errore più grande della sua gara, sbattendo contro un muretto e rompendo il braccetto dello sterzo della sua Hyundai i20 R5 New Generation e aprendo una ruota. Per lui è stato il ritiro dalla giornata di gara.

Nell'ultimo giorno di gara, svolto domenica, Franco ha proseguito nei suoi miglioramenti. Nella PS14, la prima di domenica, ha colto il suo miglior tempo, il 38esimo assoluto. Nelle due successive, Franco ha badato a portare la macchina al traguardo (52esimo e 50esimo tempo rispettivamente nella penultima prova e nella Power Stage). Da segnalare la doppia foratura che lo ha frenato nella PS15.

Alla fine della gara, missione compiuta. Franco ha portato a termine al 61esimo posto assoluto una gara complicata, che ha visto in difficoltà anche i migliori. Elfyn Evans, leader del Mondiale sino al Rally di Monza, ha dovuto abdicare a causa di un errore nella PS11, tanto per fare un esempio.

Morbidelli, a fine gara, si è detto contento di essere arrivato al traguardo e di essere migliorato prova dopo prova: "Finito il rally. E' stata un'esperienza fantastica. Mi sono divertito tantissimo. E' stata molto dura, ma sono rimasto concentrato tutta la settimana per riuscire a riportare la macchina a casa al team".

"Alla fine è stato bellissimo riuscirci ed avere una bella parabola ascendente, perché mi sono migliorato ogni giorno. Mi sono sentito sempre più a mio agio sulla macchina, quindi bene. Grazie a WithU, a Hyundai Rally Team Italia, agli sponsor che hanno reso possibile questa cosa e a tutti voi".

condivisioni
commenti
L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

Articolo precedente

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

Prossimo Articolo

Report WRC: Evans regala il titolo a Ogier (che è ancora il migliore)

Report WRC: Evans regala il titolo a Ogier (che è ancora il migliore)
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP , WRC
Evento Rally Monza
Piloti Franco Morbidelli
Team Hyundai Rally Team Italia
Autore Giacomo Rauli
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021