WRC, Adamo arrabbiato: "Hyundai a oggi comprimaria. Così non va!"

Il team director di Hyundai Motorsport non ha usato giri di parole per descrivere il suo stato d'animo dopo le prime 7 prove speciali del Rallye Monte-Carlo 2021. Tanak, Neuville e Sordo non si trovano nelle posizioni che il team sperava alla vigilia.

WRC, Adamo arrabbiato: "Hyundai a oggi comprimaria. Così non va!"

Non certo l'avvio di stagione che avrebbe sognato. Si potrebbe riassumere così, in maniera anche delicata, il pensiero di Andrea Adamo dopo le prime 7 prove speciali dell'89esima edizione del Rallye Monte-Carlo affrontate dai 3 equipaggi di Hyundai Motorsport.

Il team director della sezione sportiva della Casa coreana ha fatto il punto al termine della seconda giornata di gara, senza usare giri di parole riguardo il suo stato d'animo, le sue sensazioni e le aspettative disattese in questa prima parte di gara.

Ott Tanak si trova in terza posizione assoluta, ma al momento fuori dai giochi per la vittoria. Thierry Neuville è in lotta con Kalle Rovanpera per la quarta posizione, anche se, a dire il vero, sembra stia lottando maggiormente nel trovare un feeling con il nuovo navigatore Martijn Wydaeghe dopo il sorprendente addio a Nicolas Gilsoul. Dani Sordo, invece, all'ultima gara con accanto Carlos Del Barrio, ha mostrato una giornata dai due volti: terribile la prima, quella mattutina. Molto più convincente quella pomeridiana, ma il suo divario dai primi è insormontabile.

Tutti e tre gli equipaggi sono andati incontro a diverse difficoltà. Tanak è rimasto per due volte senza tergicristalli in prove caratterizzate dalla pioggia. Neuville, come detto, è alla ricerca di una buona sintonia con il nuovo navigatore ma, cosa ancor più grave, è aver sbagliato la scelta di gomme per il giro mattutino odierno, al pari di Dani Sordo (3 Supersoft e 3 gomme da neve chiodate contro la più normale scelta degli avversari: 4 Supersoft e 2 gomme chiodate).

"Non abbiamo prestazione e dobbiamo mettere le cose assieme", ha subito detto Adamo. "Abbiamo visto Sordo fare praticamente lo stesso tempo di Ogier nell'ultima prova di oggi, ma stamattina era disperso nel nulla. Gli altri hanno avuto alti e bassi".

"Di sicuro per ora non è la gara che avevamo programmato, non è il rally che Hyundai dovrebbe fare. Se prendiamo in considerazione l'ultima parte della scorsa stagione eravamo di sicuro molto più competitivi. Qui, per ora, abbiamo recitato solo una parte da comprimari e non è quello che dobbiamo fare quando corriamo nei rally".

"Cosa posso fare per motivare il team tra oggi e domani? Volete la risposta politicamente corretta? Di sicuro cercherò di mettere meglio assieme le idee e incanalare le idee nella maniera più corretta possibile...". In questa risposta, il team director di Hyundai ha anche usato una gestualità perfetta per accompagnare alle parole un significato molto più profondo e denso, ma anche la decisione con cui farà tutto questo.

Il meteo per la giornata di domani vede protagonista la neve. Quanto meno, le ultime previsioni parlano di un cambio di clima e condizioni del fondo che potrebbe ribaltare la situazione attuale. Adamo, però, non cerca scuse. Una delle sue caratteristiche è proprio questa: non aggirare il problema, ma affrontarlo. Ecco spiegate le ultime dichiarazioni rilasciate oggi.

"Questa è Monte-Carlo. Ogni cosa deve essere vista come un'opportunità per fare meglio. Ma quando si spera in condizioni differenti per fare meglio significa che sino a questo momento non hai fatto bene. Tutto nei rally deve essere fatto bene, non bisogna sperare nella neve per sperare di recuperare tempo o posizioni. Perché questo significa non essere nella posizione in cui si dovrebbe essere. Non dobbiamo cercare scuse od opportunità. Noi dobbiamo fare bene sin dalla prima prova speciale a prescindere dalle condizioni che troviamo in gara".

condivisioni
commenti
WRC, Ogier recrimina: "Senza i guai avuti sarei comodamente primo"

Articolo precedente

WRC, Ogier recrimina: "Senza i guai avuti sarei comodamente primo"

Prossimo Articolo

WRC, Monte-Carlo, PS9: Ogier fa un capolavoro e torna leader

WRC, Monte-Carlo, PS9: Ogier fa un capolavoro e torna leader
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021