WRC, Monte-Carlo, PS10: Neuville, tempo pazzesco sulla neve

Il belga della Hyundai vince la prima stage con il nuovo navigatore e lo fa in maniera perentoria, dominando sulla neve e rientrando clamorosamente il gioco per il podio. Nella prova in cui lo scorso anno ebbe un terribile incidente, Tanak fora la seconda volta in 2 prove e resta senza gomme di scorta per rientrare al Parco Assistenza.

WRC, Monte-Carlo, PS10: Neuville, tempo pazzesco sulla neve

Il sabato dell'89esima edizione del Rallye Monte-Carlo prevede poche prove, ma per ora abbiamo assistito a capolavori. Se nella PS9 era stato Ogier a regalare una prova sensazionale, la Prova Speciale 10 è stata teatro di una prestazione super di Thierry Neuville.

Il pilota belga, agevolato anche da una posizione di partenza rivelatasi favorevole, ha firmato il miglior tempo nella splendida e innevata prova Saint-Clément - Freissinières di 20,48 chilometri.

Un sussulto, quello di Neuville, che farà certamente piacere a Hyundai, perché gli consente di tornare a lottare per il podio dopo un venerdì a dir poco nero. Per Neuville, inoltre, si tratta della prima speciale vinta con Martjn Wydaeghe, nuovo navigatore che fa il suo esordio accanto a lui proprio a Monte-Carlo.

Partiti tutti con le stesse gomme (da neve e chiodate), il fondo è diventato via via sempre più insidioso, baciato dal sole e reso meno compatto dal passaggio delle vetture. Neuville, al di là della posizione di partenza, ha comunque sfoderato una grande guida. Dopo qualche sbavatura nel primo settore, è riuscito a trovare un ottimo ritmo e a portarsi in zona podio.

Grazie a questo tempo Thierry si è portato ad appena 1"4 dal terzo posto, rimasto per un soffio nelle mani di Kalle Rovanpera. Ma per Hyundai la prova non è stata solo il miglior tempo di Neuville. Ott Tanak ha perso quasi 10 minuti dopo aver forato la gomma posteriore sinistra nei primi chilometri della prova.

L'estone è così sprofondato in classifica, uscendo dalla Top 10 e rimanendo senza ruote di scorta dopo aver rotto un cerchio e perso la gomma nella prova precedente. Per Tanak la Saint-Clément - Freissinières si conferma un vero incubo: lo scorso anno fu teatro di un terribile incidente dell'allora campione del mondo, mentre quest'anno ne segna la resa, almeno in questo fine settimana.

Da segnalare l'ottimo tempo di Pierre-Louis Loubet. Il francesino del team 2C Competition è entrato in prova per primo e ha sfruttato le perfette condizioni del fondo per ottenere un bel risultato. Hyundai completa la tripletta di speciale grazie al terzo tempo di Dani Sordo, anche lui autore di una buona stage.

Molto più in difficoltà le Toyota, con Rovanpera che ha salvato la terza posizione per un soffio, mentre Ogier ed Evans hanno visto ridursi di molto il loro vantaggio nei confronti di Neuville. I due hanno ancora un margine molto ampio su chi li segue, ma dovranno stare attenti, perché il Rallye Monte-Carlo ha la capacità di essere imprevedibile sino alla fine.

Evans, inoltre, è incappato in un errore che gli è costato tanto in termini di tempo. Era infatti in vantaggio nei confronti di Ogier sino al penultimo intermedio, poi il vice campione del mondo ha fatto stallare il motore della sua Yaris in un tornante destrorso in salita e non solo ha perso il suo vantaggio, ma ha anche dato modo a Ogier di ampliare il suo margine nei confronti del compagno di squadra. Ora il campione di Gap conduce la gara con 14"3 di vantaggio proprio su Evans.

Aggiornamento, ore 11:41: Un'ora dopo il termine della prova Hyundai Motorsport ha fatto sapere di essere stata costretta a ritirare Ott Tanak e Martin Jarveoja. L'equipaggio estone, nelle 2 speciali svolte questa mattina, ha perso 2 gomme a causa di 2 forature (avendone portate 5 in tutto nel giro mattutino odierno, 4 montate e 1 di scorta). Con una sola gomma di scorta, Tanak è rimasto con 3 ruote e il regolamento non consente ai piloti di girare in quelle condizioni, nemmeno per rientrare al Parco Assistenza. Tanak non riprenderà la gara domani, perché non è possibile ripartire in caso di ritiro nella giornata di sabato. 

 

Rallye Monte-Carlo 2021 - Classifica dopo la PS10

 Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 2.04'31”6  
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +14"3  
3 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +50"3 +10"0
4 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +51"7  
5 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +1'33"2  
6 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +4'27"6  
7 Mikkelsen/Floene Skoda Fabia R5 Evo +4'46"3  
8 Greensmith/Endmondson Ford Fiesta WRC +5'43"4  
9 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta R5 MKII +7'14"6  
10 Camilli/Buresi Citroen C3 R5 +7'30"2  

condivisioni
commenti
WRC, Monte-Carlo, PS9: Ogier fa un capolavoro e torna leader

Articolo precedente

WRC, Monte-Carlo, PS9: Ogier fa un capolavoro e torna leader

Prossimo Articolo

WRC, Monte-Carlo, PS11: Ogier chiude davanti a Evans

WRC, Monte-Carlo, PS11: Ogier chiude davanti a Evans
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monte Carlo
Sotto-evento Giorno 3
Autore Giacomo Rauli
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021
WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora Prime

WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora

Hyundai Motorsport andrà incontro nei prossimi anni al cambio generazionale di piloti, per questo punta forte su Oliver Solberg che ha già iniziato il suo percorso che lo dovrà portare a correre con le Rally1 a partire dal 2022.

WRC
30 apr 2021
WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando? Prime

WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando?

Adrien Fourmaux è diventato in Croazia il miglior esordiente degli ultimi 10 anni al volante di una WRC. M-Sport ha trovato un gioiello, quello che stava cercando per il futuro. Non è troppo grezzo e sembra pronto per fare altri passi avanti. Sarà vera gloria?

WRC
28 apr 2021
Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Prime

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

WRC
26 apr 2021
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza Prime

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Toyota Gazoo Racing ha preparato una nuova aerodinamica anteriore per le Yaris WRC Plus 2021 che ha il preciso intento di aumentare il carico aerodinamico nella zona anteriore-centrale, ma anche di migliorare quella posteriore incanalando meglio flussi e vortici d'aria. Ecco come.

WRC
24 apr 2021
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021