Hirvonen punta tutto sulle gare su terra

Hirvonen punta tutto sulle gare su terra

"Sono sicuro che in Germania, Giappone e Gran Bretagna saremo competitivi"

Dopo aver perso il mondiale 2009 all'ultima gara e per un solo punto, quest'anno Mikko Hirvonen era indicato da tutti come l'unico pilota in grado di infastidire realmente Sebastien Loeb. Purtroppo per lui e per la Ford, però, alla vittoria nella gara di apertura in Svezia, sono seguite solamente delle prestazioni poco esaltanti, nelle quali ha accumulato un ritardo di ben 50 punti dal sei volte campione del mondo della Citroen. Nonostante tutto, il finlandese riesce ancora a vedere il bicchiere mezzo pieno. Anche dopo un Rally incolore come quello del Portogallo, in cui è stato costantemente alle spalle di tutte le vetture della Casa francese. "Sinceramente mi sento più in pace con me stesso che dopo il Rally di Nuova Zelanda" ha spiegato a Wrc.com. "In Portogallo ha fatto fatica a trovare un buon ritmo, ma mi sono avvicinato alla gara con un buon approccio e mi sono divertito a guidare la macchina. So che non abbiamo sbagliato nulla, semplicemente non c'eravamo". Mikko è abbastanza convinto che sarà difficile battere le C4 WRC nei rally su asfalto, ma pensa che in Finlandia, Giappone e Gran Bretagna la sua Focus WRC potrà dire decisamente la sua. "Sono sicuro che in quelle tre gare saremo competivi. Il fondo è un pò più morbido e non è fondamentale mantenere una linea sempre perfetta. In Portogallo invece il fondo era molto duro e nei primi passaggi abbiamo avuto a che fare con una superficie sporchissima. Di contro, nel passaggio successivo il binario da seguire era davvero stretto ed uscirne voleva dire perdere parecchio tempo. Comunque sono molto fiducioso per queste ultime tre gare su terra, anche perchè le conosco molto bene" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Mikko Hirvonen
Articolo di tipo Ultime notizie