Miglior risultato per Pirelli dal suo rientro nel Mondiale

Martin Prokop ha regalato un ottimo quarto posto all'azienda italiana, nonostante disponga di una Ford privata

Miglior risultato per Pirelli dal suo rientro nel Mondiale

Pirelli ha ottenuto in Argentina il miglior risultato dal suo rientro lo scorso anno nel mondiale rally grazie al quarto posto assoluto di Martin Prokop – il miglior piazzamento in carriera per il pilota – e la vittoria nella categoria WRC2, grazie al pilota qatariota Abdulaziz Al Kawari: per lui il miglior risultato stagionale e per Pirelli il primo successo del 2015 nella categoria.

Inoltre Simone Tempestini ha vinto la classe Produzione assicurando così a Pirelli il successo in tutte le categorie a cui fornisce il maggiore supporto ed i massimi risultati possibili per i piloti privati, che è l’obiettivo Pirelli di quest’anno nell’ambito del Campionato Mondiale Rally.

Uno dei migliori della gara è stato l’ucraino Yuriy Protasov, che aveva già dimostrato il suo valore nella categoria WRC2, equipaggiato con gli pneumatici Pirelli. Sulla PS3 il giovane ucraino, al comando della gara, sul finire ha strappato una ruota completa di sospensione ed ha comunque segnato il miglior tempo. Con stupefacente presenza di spirito Yuriy non appena giunto fine prova è tornato indietro di corsa a recuperare ruota e montante della sospensione.

Poco più avanti, trovato uno spiazzo sicuro per l’intervento, Protasov ha rimontato il tutto e poi raggiunto gli altri concorrenti riuscendo a conservare il terzo posto in WRC2. Purtroppo poi i commissari hanno deciso di infliggergli una penalità di 15 minuti per aver percorso un breve tratto con sole tre ruote. Protasov, dopo aver vinto la maggior parte delle prove speciali successive, è comunque giunto al traguardo al quarto posto, dimostrando una straordinaria sportività rifiutando di arrendersi.

In Argentina tutti i piloti Pirelli hanno utilizzato come scelta principale gli pneumatici Pirelli Scorpion KS Rinforzato in mescola morbida, mentre come opzione alternativa (per le prove più lunghe e dalla temperatura ambiente più elevata) hanno impiegato i Pirelli Scorpion KH Rinforzato in mescola dura. Entrambi questi tipi di pneumatici derivano dal prodotto K dello scorso anno, ma ancora più stabili e durevoli per superare le 12 prove speciali su sterrato del rally, per complessivi 365 chilometri di tratti cronometrati. Il tipo KH è stato principalmente utilizzato nel secondo passaggio su alcune prove, ad esempio il primo giorno quando la temperatura ambiente è arrivata a 29°C e quella del fondo a 35°C.

Il tecnico Matteo Braga, senior engineer di Pirelli, ha detto: "Con delle squadre private siamo arrivati alla soglia del podio grazie alle brillanti prestazioni di Martin, e con i bravissimi Abdulaziz e Simone abbiamo anche vinto le rispettive classi. Essere stati in grado di competere a questo livello con le squadre ufficiali credo sia una evidenza della robustezza e delle prestazioni dei nostri prodotti. Il Rally di Argentina di quest’anno è stato particolarmente difficile, come attesta l’enorme percentuale di ritiri. Infatti, pur ridotta nella lunghezza, la gara si è corsa su strade rese impossibili dalle condizioni meteo estreme. Ciò nonostante il nostro pneumatico K rinforzato è stato brillantemente all’altezza delle condizioni e ci ha permesso di ottenere il miglior risultato finale dal nostro rientro nella serie iridata. Voglio ricordare in particolare la grande prestazione di Yuriy Protasov, che ha spesso segnato tempi fra i primi 10 assoluti pur avendo una vettura WRC2. L’ucraino ha dimostrato dall’inizio alla fine uno spirito incredibile. Vorrei anche rendere omaggio a nome di noi tutti agli straordinari tifosi argentini che ci hanno come sempre sostenuto in modo fantastico".

Il prossimo appuntamento del Campionato del Mondo Rally sarà il Rally del Portogallo, in programma dal 21 al 24 Maggio prossimi.

condivisioni
commenti
Latvala: "Non è stato certo il nostro fine settimana"
Articolo precedente

Latvala: "Non è stato certo il nostro fine settimana"

Prossimo Articolo

Bertelli potrà disporre della Fiesta 2015 in Portogallo

Bertelli potrà disporre della Fiesta 2015 in Portogallo
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021