WRC: la Citroen C3 potrebbe evitare la fine della Polo WRC Plus

Alcuni privati vorrebbero schierare le C3 WRC aggiornate. Citroen intenzionata ad accettare dopo il ritiro ufficiale dal WRC.

WRC: la Citroen C3 potrebbe evitare la fine della Polo WRC Plus
Carica lettore audio

Ricordate l'epopea Volkswagen nel WRC? 8 titoli in 4 anni poi, alla fine del 2016, il ritiro con effetto immediato a causa dello scandalo "Dieselgate" che costrinse i vertici della divisione motorsport della Casa di Wolfsburg a chiudere tutti i progetti, tra cui alcuni ben avviati se non ormai completati.

Tra questi c'era l'erede della Volkswagen Polo R che vinse tutto negli anni precedenti: la Polo WRC Plus. Volkswagen aveva iniziato i primi test con la vettura disegnata secondo le nuove regole tecniche WRC già nelle prime settimane del 2016 per cercare di arrivare già pronta al nuovo anno e proseguire nel suo intoccabile dominio.

Il vantaggio tecnico della Casa di Wolfsburg era così netto da consentire al test team di iniziare la preparazione della WRC Plus con mesi di anticipo nei confronti di tutti gli altri avversari, ma, proprio sul più bello, finì per diventare materiale buono per il museo di Hannover e non un'arma per vincere senza soluzione di continuità.

Volkswagen Polo R Plus WRC 2017
Volkswagen Polo R Plus WRC 2017
1/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
2/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
3/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
4/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

Volkswagen Polo R Plus WRC 2017
Volkswagen Polo R Plus WRC 2017
5/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
6/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
Dieter Depping, Erwin Mombaerts, Volkswagen Motorsport, Volkswagen Polo R WRC 2017
7/7

Foto di: Volkswagen Motorsport

L'addio di Volkswagen al WRC avvenne con la nuova vettura già pronta. Alcuni, tra cui Nasser Al-Attiyah, provarono a trovare soluzioni per portarla in gara comunque nel Mondiale pur senza il supporto di Volkswagen, ma il regolamento 2017 non prevedeva l'utilizzo di vetture WRC se non schierate da team ufficiali.

Inoltre, a Monte-Carlo, i team si riunirono e decisero contro la proposta di Al-Attiyah e non se ne fece più nulla. A 3 anni di distanza, la storia si ripete con il ritiro di Citroen Racing. Questa volta le condizioni sono differenti, perché il team francese non è reduce da vittorie né da scandali che hanno costretto i vertici a tagliare ingenti finanziamenti, ma da una partnership con FCA e da un nuovo programma motorsport che vedrà il ritorno di Peugeot nel WEC dal 2022 per via del nuovo regolamento Hypercar.

Nell'ultimo anno Citroen ha sviluppato una nuova veste aerodinamica per la C3 molto più raffinata di quella che abbiamo visto dal giorno della presentazione al Rally di Catalogna 2019. I test sono stati effettuati a più riprese per tutto l'anno, in modo tale da affinarne l'efficienza e trovare il giusto compromesso con il carico aerodinamico che permettesse di gestire meglio tutto il pacchetto vettura.

Con il ritiro di Citroen, la C3 evoluta farà la stessa fine della Volkswagen Polo WRC Plus. Ma nelle ultime ore da Satory hanno fatto sapere di aver aperto alla cessione delle vetture con parti omologate per il 2020 a privati, interessati a portarla in gara la prossima stagione. Ora il regolamento sportivo permette questo tipo di soluzione e non sarà una sorpresa veder fiorire team privati a partire dal 2020.

Questa situazione si protrarrà probabilmente per tutto il mese di dicembre e di sviluppi concreti potremo averne a gennaio, ma per il WRC potrebbe essere una buona soluzione per cercare di ovviare all'assenza di un team glorioso come Citroen Racing a partire dalla prossima stagione.

Sebastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroen C3 WRC
Sebastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroen C3 WRC
1/2

Foto di: Hugo Blancher

Sebastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroen C3 WRC
Sebastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroen C3 WRC
2/2

Foto di: Hugo Blancher

condivisioni
commenti
WRC, Latvala: 5 rally 2020 con Toyota. Certe Svezia e Finlandia
Articolo precedente

WRC, Latvala: 5 rally 2020 con Toyota. Certe Svezia e Finlandia

Prossimo Articolo

WRC: Hyundai inizia i test 2020. A breve esordirà Tanak

WRC: Hyundai inizia i test 2020. A breve esordirà Tanak
Carica commenti
Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?" Prime

Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, analizzano il segreto della buona prestazione da parte di un pilota non giovanissimo. Nel Motorsport ci sono molti esempi: l'ultimo ed eclatante riguarda Sébastien Loeb e la vittoria del Rallye di Monte-Carlo...

WRC
26 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021