Jari-Matti Latvala trionfa nel Rally di Argentina

Seconda vittoria stagione del finlandese della Volkswagen, che sembra l'unico in grado di impensierire Ogier

Jari-Matti Latvala trionfa nel Rally di Argentina
Le Volkswagen continuano ad essere le dominatrici del Mondiale Rally 2014: come le Mercedes in Formula 1, le Polo R WRC hanno ottenuto cinque successi in altrettante gare, tre delle quali con Sebastien Ogier. Oggi in Argentina è arrivata invece la seconda affermazione di Jari-Matti Latvala, che quindi prova almeno lui a dare fastidio al compagno di squadra nella corsa al titolo iridato. Il finlandese si è portato al comando delle operazioni nella terza speciale, dopo che nelle prime due era stato il campione del mondo in carica a brillare. Le due Polo R WRC hanno poi offerto un bel duello che si è protratto fino alla penultima speciale di ieri, quando su quella di Ogier si è delaminata una gomma anteriore, provocando un surriscalamento ed obbligandolo ad alzare il piede, chiudendo la tappa con mezzo minuto di ritardo. Questa mattina poi il francese ha provato a rifarsi sotto, ma quando ha capito che non ci sarebbe stato nulla da fare, ha tirato i remi in barca ed ha badato a portare a casa dei punti pesanti per la classifica. Non ha caso, l'unica prova in cui ha spinto al massimo è stata la < b>"Power Stage", nella quale è andato a prendersi tre punti con il miglior tempo. Alla fine però a trionfare nella gara è stato Latvala, con un margine di quasi un minuto e mezzo. I punti di margine di Ogier nel Mondiale però restano ben 24. E in Argentina il dominio della Volkswagen avrebbe potuto essere totale se Andreas Mikkelsen non fosse incappato in un problema meccanico che lo ha obbligato a fermarsi nell'ultima speciale della prima tappa. Uno stop pagato cinque minuti quando è ripartito con la formula del Rally2, senza i quali sarebbe sicuramente salito sul podio, visto che la Citroen DS3 WRC di Kris Meeke lo ha preceduto di appena 23" alla fine. E' anche vero però che il britannico ha poi corso proprio in funzione del grande vantaggio che aveva sul suo inseguitore. La top five si completa poi con la Hyundai i20 WRC di Thierry Neuville, che pure lui avrebbe potuto dire la sua nella lotta per il podio se non si fosse fermato alla fine della prima tappa. E' stata davvero disastrosa invece la gara delle Ford: la migliore delle Fiesta RS WRC è quella di Robert Kubica, che però ha pagato oltre 10 minuti in sesta posizione. L'unica consolazione è il secondo posto nella "Power Stage" conquistato da Mikko Hirvonen. Peccato solo che il finlandese, che aveva il passo per fare bene, si fosse ritirato nella PS2 per un'uscita di strada e quindi alla fine ha chiuso solo nono dopo essere ripartito con il Rally2. Stesso discorso che vale anche per la Citroen di Mads Ostberg. Il norvegese però alla fine è stato costretto ad alzare definitivamente bandiera bianca nella tappa odierna, fermandosi a due speciali dal termine a causa di un dolore ad una mano che non gli consentiva più di guidare in sicurezza. WRC, Rally di Argentina, 11/05/2014 Classifica finale (primi dieci) 1. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - 4.41'24"8 2. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - +1'26"9 3. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - +5'54"7 4. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +6'18"3 5. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - +8'25"8 6. Robert Kubica - Ford Fiesta RS WRC - +10'08"0 7. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +10'32"2 8. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +12'03"9 9. Mikko Hirvonen - Ford Fiesta RS WRC - +19'54"8 10. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RRC - +23'10"2 La classifica del Mondiale (primi cinque): 1. Ogier 102; 2. Latvala 88; 3. Mikkelsen 50; 4. Ostberg 48; 5. Hirvonen 40.
condivisioni
commenti
Argentina, PS10: mezzo minuto tra Latvala ed Ogier

Articolo precedente

Argentina, PS10: mezzo minuto tra Latvala ed Ogier

Prossimo Articolo

Rendina resta al comando della Coppa Produzione

Rendina resta al comando della Coppa Produzione
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally dell'Argentina
Piloti Kris Meeke , Jari-Matti Latvala , Sébastien Ogier
Autore Matteo Nugnes
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021
WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora Prime

WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora

Hyundai Motorsport andrà incontro nei prossimi anni al cambio generazionale di piloti, per questo punta forte su Oliver Solberg che ha già iniziato il suo percorso che lo dovrà portare a correre con le Rally1 a partire dal 2022.

WRC
30 apr 2021
WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando? Prime

WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando?

Adrien Fourmaux è diventato in Croazia il miglior esordiente degli ultimi 10 anni al volante di una WRC. M-Sport ha trovato un gioiello, quello che stava cercando per il futuro. Non è troppo grezzo e sembra pronto per fare altri passi avanti. Sarà vera gloria?

WRC
28 apr 2021
Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Prime

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

WRC
26 apr 2021
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza Prime

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Toyota Gazoo Racing ha preparato una nuova aerodinamica anteriore per le Yaris WRC Plus 2021 che ha il preciso intento di aumentare il carico aerodinamico nella zona anteriore-centrale, ma anche di migliorare quella posteriore incanalando meglio flussi e vortici d'aria. Ecco come.

WRC
24 apr 2021
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021