WRC in lutto: è morto il grande Hannu Mikkola. Aveva 78 anni

Laureatosi in ingegneria, Hannu Mikkola ha preferito perseguire i propri sogni diventando pilota di Rally e, nel 1983, campione del mondo WRC con un'Audi Quattro A2 Gruppo B. Detiene il record di vittorie al Rally 1000 Laghi (7) assieme a Marcus Gronholm.

WRC in lutto: è morto il grande Hannu Mikkola. Aveva 78 anni

Il Mondiale Rally è in pieno svolgimento in Lapponia, dove si sta correndo il Rally Arctic Finland, secondo appuntamento del WRC 2021. Eppure, a oscurare la competizione, il rombo dei motori e il verdetto del cronometro è stata la scomparsa di Hannu Mikkola.

L'ex stella (pilota e ingegnere) finlandese, nativo di Joensuu, è morto questa notte all'età di 78 anni (79 li avrebbe compiuti il 24 maggio) a causa di un tumore, così come ha fatto sapere uno dei due figli, Vesa Mikkola, attraverso un bel ricordo del padre pubblicato sul proprio profilo Twitter.

 

Una notizia che ha continuato la terribile serie di questa settimana, in cui se ne sono andati Fausto Gresini e la collega Fiammetta La Guidara. Mikkola, campione del mondo Rally 1983, è stato uno dei piloti che ha attraversato la rivoluzione del WRC, ovvero quando furono introdotte le vetture a 4 ruote motrici.

Hannu vinse il suo titolo al volante dell'Audi Quattro A1 e poi A2 Gruppo B. Un'arma fantastica con cui seppe esaltare il suo stile di guida nella sua stagione magica, in cui riuscì a vincere 4 appuntamenti del Mondiale e cogliere 7 podi.

Ma Mikkola non fu solo quel titolo, ma anche l'incredibile serie di vittorie - sette - ottenute al 1000 Laghi, record pareggiato poi da un altro grande finlandese: Marcus Gronholm. Nel corso della sua lunga carriera, in cui ha preso parte a 123 rally del Mondiale, ha colto 18 vittorie. La prima di queste al Rally 1000 Laghi del 1974 al volante di una Ford Escort RS 1600 - fu proprio con Ford che si fece notare nel WRC - mentre l'ultima arrivò nel 1987, alla 35esima edizione del Rally Safari al volante di un'Audi 200 Quattro.

Da sottolineare come, delle sue 18 vittorie nel WRC, 15 furono colte con Arne Hertz come navigatore, mentre la seconda vittoria della carriera, arrivata al Rally del Marocco del 1975, fu colta con Jean Todt, odierno presidente della FIA, alle note. Proprio l'ex manager della Ferrari lo ha ricordato sul proprio profilo Twitter con un post toccante, ricordando proprio i loro trascorsi nel WRC.

 

condivisioni
commenti
WRC, Rally Arctic, PS4: Rovanpera sale secondo. Brivido per Tanak

Articolo precedente

WRC, Rally Arctic, PS4: Rovanpera sale secondo. Brivido per Tanak

Prossimo Articolo

WRC, Rally Arctic, PS5: Tanak di un soffio su Evans

WRC, Rally Arctic, PS5: Tanak di un soffio su Evans
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Piloti Hannu Mikkola
Autore Giacomo Rauli
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021