WRC in lutto: è morto il grande Hannu Mikkola. Aveva 78 anni

Laureatosi in ingegneria, Hannu Mikkola ha preferito perseguire i propri sogni diventando pilota di Rally e, nel 1983, campione del mondo WRC con un'Audi Quattro A2 Gruppo B. Detiene il record di vittorie al Rally 1000 Laghi (7) assieme a Marcus Gronholm.

WRC in lutto: è morto il grande Hannu Mikkola. Aveva 78 anni

Il Mondiale Rally è in pieno svolgimento in Lapponia, dove si sta correndo il Rally Arctic Finland, secondo appuntamento del WRC 2021. Eppure, a oscurare la competizione, il rombo dei motori e il verdetto del cronometro è stata la scomparsa di Hannu Mikkola.

L'ex stella (pilota e ingegnere) finlandese, nativo di Joensuu, è morto questa notte all'età di 78 anni (79 li avrebbe compiuti il 24 maggio) a causa di un tumore, così come ha fatto sapere uno dei due figli, Vesa Mikkola, attraverso un bel ricordo del padre pubblicato sul proprio profilo Twitter.

 

Una notizia che ha continuato la terribile serie di questa settimana, in cui se ne sono andati Fausto Gresini e la collega Fiammetta La Guidara. Mikkola, campione del mondo Rally 1983, è stato uno dei piloti che ha attraversato la rivoluzione del WRC, ovvero quando furono introdotte le vetture a 4 ruote motrici.

Hannu vinse il suo titolo al volante dell'Audi Quattro A1 e poi A2 Gruppo B. Un'arma fantastica con cui seppe esaltare il suo stile di guida nella sua stagione magica, in cui riuscì a vincere 4 appuntamenti del Mondiale e cogliere 7 podi.

Ma Mikkola non fu solo quel titolo, ma anche l'incredibile serie di vittorie - sette - ottenute al 1000 Laghi, record pareggiato poi da un altro grande finlandese: Marcus Gronholm. Nel corso della sua lunga carriera, in cui ha preso parte a 123 rally del Mondiale, ha colto 18 vittorie. La prima di queste al Rally 1000 Laghi del 1974 al volante di una Ford Escort RS 1600 - fu proprio con Ford che si fece notare nel WRC - mentre l'ultima arrivò nel 1987, alla 35esima edizione del Rally Safari al volante di un'Audi 200 Quattro.

Da sottolineare come, delle sue 18 vittorie nel WRC, 15 furono colte con Arne Hertz come navigatore, mentre la seconda vittoria della carriera, arrivata al Rally del Marocco del 1975, fu colta con Jean Todt, odierno presidente della FIA, alle note. Proprio l'ex manager della Ferrari lo ha ricordato sul proprio profilo Twitter con un post toccante, ricordando proprio i loro trascorsi nel WRC.

 

condivisioni
commenti
WRC, Rally Arctic, PS4: Rovanpera sale secondo. Brivido per Tanak

Articolo precedente

WRC, Rally Arctic, PS4: Rovanpera sale secondo. Brivido per Tanak

Prossimo Articolo

WRC, Rally Arctic, PS5: Tanak di un soffio su Evans

WRC, Rally Arctic, PS5: Tanak di un soffio su Evans
Carica commenti
WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera Prime

WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera

Evans è l'avversario a oggi più credibile di Ogier nella lotta al titolo Piloti 2022. Toyota lo vede come numero 1 ideale per il passaggio di consegne tra il fenomenale francese e chi dovrebbe raccogliere la sua eredità a lungo termine: Kalle Ronvanpera.

WRC
11 giu 2021
WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo Prime

WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo

Sébastien Ogier sta letteralmente dominando la prima parte del Mondiale Rally 2021. Il campione della Toyota ha costruito le sue imprese nelle giornate più difficili, al venerdì, dove è spesso stato costretto ad aprire le speciali in condizioni sfavorevoli.

WRC
9 giu 2021
Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male Prime

Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male

Il Rally Italia Sardegna ha regalato, ancora una volta in questo Mondiale 2021, momenti difficili per alcuni e grandi occasioni per altri. Andiamo a scoprire le pagelle dell'appuntamento sardo, stilate e commentate da Beatrice Frangione e dal responsabile WRC di Motorsport.com, Giacomo Rauli.

WRC
8 giu 2021
WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna Prime

WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna

Dal 3 al 6 giugno torna il Rally Italia Sardegna, quinto appuntamento del WRC 2021. Scopriamo assieme il nuovo percorso della gara che avrà base a Olbia dopo 7 anni e le insidie di uno sterrato tutt'altro che facile, ma anche chi sono i favoriti alla vigilia.

WRC
2 giu 2021
WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare Prime

WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare

Le i20 hanno ormai raggiunto le Yaris in quanto a prestazioni, ma ora Hyundai deve capitalizzare tutto il lavoro fatto in questi mesi. Gli errori fatti in Portogallo non potranno più ripetersi, altrimenti per vincere i titoli 2021 sarà dura.

WRC
26 mag 2021
Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle Prime

Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle

Per il quarto appuntamento stagionale, il WRC fa tappa sullo sterrato lusitano, per il Rally del Portogallo. Andiamo a scoprire i promossi e i bocciati con le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
25 mag 2021
WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo Prime

WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo

Dal 20 al 23 maggio torna il WRC 2021 con il Rally del Portogallo. Proviamo ad analizzare i 6 interrogativi principali che si pongono alla vigilia del primo rally su terra della stagione corrente.

WRC
19 mag 2021
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021