WRC: il Rallye Monte-Carlo 2021 è il più corto di sempre

L'Automobile Club de Monaco ha svelato il percorso dell'89esima edizione del Rallye Monte-Carlo, che si terrà dal 21 al 24 gennaio nel Principato e in Francia. Non ci saranno speciali notturne. Le speciali sono diverse per l'85% rispetto all'edizione del 2020.

WRC: il Rallye Monte-Carlo 2021 è il più corto di sempre

Il Rallye Monte-Carlo, gara d'apertura del Mondiale Rally 2021, si avvicina inesorabilmente. Nel corso delle ultime ore l'Automobile Club de Monaco, organizzatore dell'evento, ha svelato il percorso dell'89esima edizione del mitico rally che darà il via alle ostilità per vincere i titoli iridati WRC.

15 le speciali previste, dunque un numero minore di prove rispetto alla passata stagione, ma anche a livello di chilometraggio, che renderà questa edizione il Rallye Monte-Carlo più corto di sempre. I chilometri cronometrati saranno infatti 280.

Non ci sarà alcuna partenza dalla Piazza del Casino di Monte-Carlo a causa della pandemia da COVID-19. Gli organizzatori hanno ritenuto opportuno evitare possibili assembramenti. La corsa, dunque scatterà il giovedì con due prove che saranno disputate nel tardo pomeriggio.

Stiamo parlando delle "Saint-Disdier/Corps" (SS1 – 20.58km – 4:38 pm) che si svolgerà a Dévoluy, e della "Saint-Maurice/Saint-Bonnet" (SS2 – 20.78km – 5:36 pm), prevista a Velgaudemar. Come dicevamo, niente prove notturne, che lo scorso anno regalarono tanto spettacolo ed esaltarono la guida dei migliori.

Nella giornata di venerdì 22 gennaio le prove previste saranno 6. Si tratta della ripetizione di 3 prove a ovest di Gap - sede del Parco Assistenza - per un totale di 126.94 chilometri cronometrati. Si tratta dunque della giornata più lunga della prossima edizione del Rallye Monte-Carlo.

Queste le tre prove che saranno ripetute in 2 giri nella giornata di venerdì: "Aspremont/La Bâtie-des-Fonts" (SS3/6 – 19.61km – 8:17am/2:47pm), "Chalancon/Gumiane" (SS4/7 – 21.62km – 9:38am/4:08pm) e la "Montauban-sur-l’Ouvèze/Villebois-les-Pins" (SS5/8 – 22.24km – 11:11am/5:41pm).

Nella giornata di sabato 23 gennaio i piloti saranno impegnati in 3 prove situate a est di Gap per un totale di 57.10 chilometri cronometrati. 2 le prove mattutine, con la "La Bréole/Selonnet" (SS9 – 18.31km – 9:17 am), e la "Saint-Clément/Freissinières" (SS10 – 20.48km – 11:08 am). Al termine di queste 2 stage, gli equipaggi potranno usufruire del Service di metà giornata. Nel pomeriggio è prevista una sola prova, la ripetizione della "La Breole/Selonnet) già disputata al mattino che si terrà alle ore 03:08 pm. Al termine della giornata tutti gli equipaggi rimasti in gara si recheranno al Principato di Monaco, ma non potranno usufruire di alcun Service in vista della giornata successiva.

Domenica, come al solito, andrà in scena l'ultima giornata di gara. 4 le prove speciali previste per il 24 gennaio, che si terranno sulle Alpi e i piloti, nei 54.48 chilometri, non avranno la possibilità di usufruire del Service.

Le prove che saranno disputate sono 2 e saranno poi ripetute per raggiungere il totale di 4 in giornata e 15 previste dal programma generale. Queste sono le "Puget-Théniers / La Penne" (SS12/14 – 12.93km – 08:30am/10:45am) e "Briançonnet/Entrevaux" (SS13/15 – 14.31km – 10:08am/12:18 pm". Il secondo passaggio sulla "Briançonnet/Entrevaux" sarà considerata Power Stage, con i punti ulteriori che saranno a disposizione dei piloti per il Mondiale a loro dedicato e, da quest'anno, anche per le Case che competono per il titolo Costruttori.

condivisioni
commenti
WRC: Katsuta farà l'intero Mondiale Rally 2021 con Toyota
Articolo precedente

WRC: Katsuta farà l'intero Mondiale Rally 2021 con Toyota

Prossimo Articolo

WRC: i 10 momenti salienti del Mondiale Rally 2020

WRC: i 10 momenti salienti del Mondiale Rally 2020
Carica commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
17 o
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021