WRC: il Rally di Ypres nel calendario 2021 al posto del Rally GB

Gli organizzatori del WRC sono stati costretti a sostituire il Rally di Gran Bretagna a causa della situazione incerta dovuta alla pandemia da COVID-19. Al suo posto entra il Rally di Ypres, che si terrà in Belgio.

WRC: il Rally di Ypres nel calendario 2021 al posto del Rally GB

Il calendario 2021 del WRC è stato ufficialmente presentato nel weekend in cui è stato svolto il Rally Italia Sardegna 2020, a inizio ottobre, ma continuano ad avvenire cambiamenti molto importanti. Nel pomeriggio di oggi i promotori del WRC hanno fatto sapere di aver provveduto a una sostituzione di un evento, per altro tra i più significativi e storici del Mondiale Rally.

Stiamo parlando del Rally Gran Bretagna, che quest'anno si sarebbe dovuto tenere in Irlanda del Nord. Questo è saltato a causa dell'incertezza legata ai finanziamenti pubblici, derivante dalla pandemia da COVID-19 che ha messo in ginocchio anche il Regno Unito.

Al posto del rally in Terra d'Albione è stato introdotto nel calendario 2021 il Rally di Ypres, che si terrà su asfalto, in Belgio, nel mese di agosto e il luogo dove sarà allestito il Parco Assistenza sarà Grote Markt. Le date - hanno fatto sapere i promotori del WRC e dell'evento belga - sono ancora da decidere, ma è certo invece che si terrà nel mese più caldo dell'anno.

La gara a Ypres durerà 3 giorni e il Belgio diverrà la 35esima nazione a ospitare un round del WRC. Qualora dovesse essere effettuato, il Rally di Ypres sarà una novità assoluta per il Mondiale Rally, perché l'evento, pur essendo stato inserito nel calendario 2020 nel mese di novembre, venne cancellato a causa della crescita di contagi da COVID-19 proprio poche settimane prima del via.

Dopo l'introduzione del Rally Estonia, gara di casa del campione del mondo 2019 Ott Tanak, è stata così introdotta la gara di casa di un altro pilota del team Hyundai Motorsport, ossia Thierry Neuville. Il belga ha già corso più volte all'evento che ha anche fatto parte del campionato ERC, oltre al campionato nazionale belga, vincendo nel 2018 al volante di una i20 R5 New Generation.

Jona Siebel, managing director dei promotori WRC, ha affermato: "Ypres è stata una pietra miliare molto popolare del rallismo europeo per diversi anni, e ora entrerà a far parte del calendario WRC per la prima volta. Finalmente potrà essere disputato dopo la sfortunata cancellazione avvenuta qualche mese fa, legata alla stagione 2020".

"La gara presenterà un mix di strade asfaltate molto insidiose, con l'aggiunta di alcune prove notturne e un meteo che potrebbe regalare diverse sorprese. Sarà davvero una gara molto interessante per tutti i fan".

condivisioni
commenti
WRC: Lehtinen lascia Suninen e diventa manager in Toyota
Articolo precedente

WRC: Lehtinen lascia Suninen e diventa manager in Toyota

Prossimo Articolo

WRC: le pagelle del Mondiale 2020

WRC: le pagelle del Mondiale 2020
Carica commenti
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
16 o
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021