WRC: Hyundai svela la line up piloti per il Rally del Portogallo

Hyundai Motorsport ha annunciato questa mattina la propria line up piloti per il Rally del Portogallo, prima gara su sterrato del WRC 2021 che si terrà nel mese di maggio.

WRC: Hyundai svela la line up piloti per il Rally del Portogallo

A poco più di una settimana dal via del Rally Croazia, terzo appuntamento del WRC 2021 e primo che si terrà interamente su asfalto, Hyundai Motorsport ha annunciato la propria line up piloti per il Rally del Portogallo.

Si tratterà della quarta gara stagionale, prevista dal 20 al 23 maggio, nonché la prima su sterrato dell'anno per quanto riguarda il Mondiale Rally dopo l'avvio misto a Monte-Carlo, la neve della Finlandia e, appunto, gli asfalti della Croazia.

Per questo evento il team che ha base ad Alzenau ha svelato questa mattina la scelta dei tre equipaggi che correranno in terra lusitana il mese prossimo. Ci sono due conferme, scontate, degli equipaggi che andranno alla caccia del titolo iridato Piloti e Navigatori, ma per quanto riguarda il terzo, sarà un evento speciale e per più motivi.

Ma partiamo dalle conferme in ordine di classifica Piloti attuale. Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe saranno al volante della Hyundai i20 Coupé WRC numero 11 essendo a oggi i primi inseguitori del leader del Mondiale, Kalle Rovanpera, davanti a loro per appena 4 punti. Per loro, salvo gare spot per prepararsi all'evento, sarà la prima gara assieme su sterrato.

Non potranno mancare e non mancheranno Ott Tanak e Martin Jarveoja. Dopo un avvio da dimenticare al Rallye Monte-Carlo, i campioni del mondo 2019 si sono rifatti ampiamente con la bella vittoria ottenuta al Rally Arctic Finland nel mese di febbraio.

Sulla terza i20 Coupé WRC ci saranno per la prima volta in stagione Daniel Sordo e Borja Rozada. Il realtà Sordo ha già preso parte a una gara, il Rallye Monte-Carlo, ma con accanto l'ormai ex navigatore Carlos Del Barrio. Per Sordo sarà una gara speciale, perché esordirà con Borja Rozada, nuovo navigatore spagnolo che ha preso il posto dell'esperto Del Barrio, divenuto oggi copilota di Fabrizio Zaldivar nel WRC3.

Vedremo se anche con Rozada accanto, Sordo sarà in grado di confermare i passi avanti mostrati nel corso delle ultime 2 stagioni su un fondo come quello sterrato, da sempre quello su cui il pilota di Torrelavega si è rivelato meno competitivo, preferendo di gran lunga l'asfalto. 

 
condivisioni
commenti
Mikkelsen: "M-Sport può essere il team in cui andare nel 2022"

Articolo precedente

Mikkelsen: "M-Sport può essere il team in cui andare nel 2022"

Prossimo Articolo

WRC: Toyota prova una nuova aerodinamica. Esordirà in Croazia?

WRC: Toyota prova una nuova aerodinamica. Esordirà in Croazia?
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021