WRC
15 ott
Canceled
29 ott
Prossimo evento tra
36 giorni
19 nov
Canceled
G
Rally Ypres
19 nov
Prossimo evento tra
57 giorni

WRC, Hyundai: provate al Rally di Alba le novità aerodinamiche

condivisioni
commenti
WRC, Hyundai: provate al Rally di Alba le novità aerodinamiche
Di:

Al Rally di Alba Neuville e Tanak hanno provato le novità aerodinamiche posteriori che hanno esordito nei test di sviluppo svolti in Finlandia lo scorso giugno. Assenti invece quelle all'anteriore.

Hyundai ha fatto una scorpacciata di successi al Rally di Alba, appuntamento del Campionato Italiano WRC 2020 in cui Craig Breen e Paul Nagle hanno trionfato nella categoria R5, mentre nella #RAPlus ad avere la meglio è stato l'equipaggio formato da Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul.

Ad attirare lo sguardo dei tifosi, ma anche dei curiosi, è stata la presenza delle Hyundai i20 WRC Plus, che hanno dominato appunto la #RAPlus grazie a Neuville, Tanak e alla giovane promessa Loubet.

Il team che ha sede ad Alzenau ha lavorato sodo in queste settimane per preparare e provare nuove soluzioni aerodinamiche al posteriore per cercare di migliorare le prestazioni delle i20 nel WRC 2020, che ripartirà a inizio settembre con l'inedito Rally Estonia.

Già nei primi test svolti nel mese di giugno sugli sterrati finlandesi, Hyundai aveva provato le nuove parti dedicate al retrotreno della i20 Coupé. Nel fine settimana appena trascorso, il team coreano ha avuto modo di provarle anche su asfalto, per di più in una gara schierando i 2 equipaggi addetti alla lotta per conquistare il titolo iridato piloti in palio in questa stagione.

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 Coupé WRC Plus

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 Coupé WRC Plus

Photo by: Thierry Neuville

Il team diretto da Andrea Adamo ha provato i nuovi profili aerodinamici nelle finestre poste dietro i passaruota posteriori (foto sopra), sia in quelle verticali più grandi che in quelle - decisamente più piccole e di forma differente - poste poco sotto. Un'ulteriore conferma della volontà di capire se la nuova soluzione possa dare i frutti sperati e, quindi, la possibilità di migliorare le prestazioni della tre porte coreana.

Ad Alba è mancato il confronto con gli avversari, ma i piloti ufficiali hanno comunque avuto un'ottima gara-test per capire meglio il comportamento della macchina aggiornata e raccogliere ulteriori dati che saranno utili agli ingegneri della squadra in vista del Rally Estonia di settembre. Da sottolineare l'assenza delle novità aerodinamiche anteriori che Hyundai ha provato nei test di sviluppo post-COVID sempre in Finlandia.

"Ott e io ci siamo scambiati componenti sulle nostre vetture ed entrambi abbiamo dato feedback molto simili su quelle parti. Ora sarà importante fare un buon debrief e cercare di dare feedback importanti per cercare di lottare per il Mondiale", ha dichiarato a fine gara Thierry Neuville.

WRC: anticipato di una settimana il Rally di Turchia, Ypres spera

Articolo precedente

WRC: anticipato di una settimana il Rally di Turchia, Ypres spera

Prossimo Articolo

WRC, Toyota: la Yaris non avrà grossi aggiornamenti quest'anno

WRC, Toyota: la Yaris non avrà grossi aggiornamenti quest'anno
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC , Campionato Italiano WRC
Piloti Thierry Neuville , Ott Tanak
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli