WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
5 giorni
16 lug
-
19 lug
Postponed
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
96 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
117 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
138 giorni
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
152 giorni
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
173 giorni

WRC, Hyundai: il primo test della vettura 2022 slitta a gennaio

condivisioni
commenti
Di:
6 apr 2020, 13:25

La pandemia da coronavirus probabilmente costringerà Hyundai Motorsport a spostare i primi test della vettura WRC 2022 da ottobre-novembre 2020 a gennaio 2021.

La pandemia da coronavirus non fermerà, né posticiperà l'adozione del regolamento 2022 da parte del WRC. Dunque le WRC Plus continueranno a essere utilizzate e sviluppate sino al termine della prossima stagione, per poi far spazio alle macchine di nuova generazione che adotteranno una propulsione ibrida.

Questa, ossia l'affiancamento di un motore elettrico da 100 Kw al motore termico (che ricalcherà le specifiche del propulsori attuali), sarà necessaria per poter mantenere nel Mondiale due Costruttori come Hyundai e Ford, condizione che permetterà al WRC di non ripetere quanto visto con il WEC nelle ultime stagioni.

Se il nuovo regolamento non subirà ritardi, Hyundai Motorsport ha fatto sapere tramite le parole del team director Andrea Adamo che la vettura WRC ibrida ritarderà il suo esordio di qualche settimana a causa della situazione mondiale dovuta proprio al coronavirus.

"La macchina 2022 dovrà esserci. Al momento non esiste. Il piano era fare i primi test a ottobre o novembre, ma a questo punto è probabile che li sposteremo a gennaio del 2021", ha dichiarato Adamo ai microfoni di Motorsport.com.

Leggi anche:

"Questa vettura non possiamo cancellarla, perché siamo in una situazione mondiale in cui tutto l'automotive sta perdendo milioni di euro, se non miliardi. Dunque i tagli delle spese più o meno inutili sono i primi che saranno affrontati. Il motorsport è considerato utile se è giustificato".

La pandemia da coronavirus ha reso complicata anche la preparazione degli aggiornamenti dedicati alla i20 Coupé WRC Plus che, tra l'altro, al Rally del Messico, ha adottato numerose novità a livello aerodinamico, sia a livello di sospensioni.

"Il COVID-19 ci sta complicando lo sviluppo della macchina attuale perché stiamo lavorando da casa, ma la produzione delle componenti test sarà vincolata. Questo, però, sarà un problema per tutti", ha confermato Adamo.

Prossimo Articolo
WRC, Adamo: "Il COVID-19 non farà rinviare le regole 2022"

Articolo precedente

WRC, Adamo: "Il COVID-19 non farà rinviare le regole 2022"

Prossimo Articolo

WRC: l'ibrido 2022 deriverà da quello WEC LMP1. Pronto nel '21

WRC: l'ibrido 2022 deriverà da quello WEC LMP1. Pronto nel '21
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli