WRC: Evans vince il Rally di Svezia. Rovanpera a podio!

Il gallese vince ed è leader del Mondiale con Neuville. ank chiude secondo ed è al primo podio con Hyundai. Ronvanpera beffa Ogier ed è clamoroso terzo.

WRC: Evans vince il Rally di Svezia. Rovanpera a podio!

L'incantesimo è stato spezzato. A 2 anni dal primo e sino a oggi unico successo della carriera nel WRC ottenuto nella gara di casa, il Rally del Galles Gran Bretagna 2017 quando ancora difendeva i colori del team DMACK, Elfyn Evans è tornato a vincere e lo ha fatto nella maniera migliore: dominando il Rally di Svezia mutilato dalle terribili condizioni meteo.

La Gara di Evans è stat perfetta sin dalla prima prova, poi nelle due giornate più lunghe ha creato il margine con cui ha potuto controllare la corsa nella Power Stage, ma l'aspetto che più deve preoccupare gli avversari è la confidenza che Elfyn ha trovato sin da subito con la Yaris, come se si fosse ricreata la strepitosa sintonia che nel 2019 ha portato Tanak a vincere il titolo iridato Piloti proprio con la Toyota.

Ora Evans, grazie a questo successo, si è portato in vetta alla classifica generale Piloti, a pari merito con Thierry Neuville. Entrambi hanno 42 punti, ma Evans sarà costretto ad aprire tutte le speciali del Rally del Messico per via del secondo piazzamento migliore rispetto a quello del belga. Evans ha una vittoria e un terzo posto, mentre Neuville ha una vittoria e un sesto posto. Il merito del pilota della Hyundai è quello di aver totalizzato 9 punti sui 10 a disposizione nelle Power Stage sino a ora affrontate.

Dopo lo spaventoso incidente di Monte-Carlo, arriva la redenzione per Ott Tanak con una gara solida e veloce, in cui ha mostrato di essere ancora il pilota del 2019, anche se solo a sprazzi. La sua stagione comincia dalla Svezia, con una prestazione che deve dargli fiducia (posto che l'abbia mai persa, ne dubitiamo) e rilanciare le sue ambizioni per difendere il titolo che nel 2019 ha ampiamente meritato.

Leggi anche:

Oltre a un Evans strepitoso, Toyota può festeggiare il primo podio della giovane stella Kalle Rovanpera. Una prestazione a dir poco abbagliante per il giovane talento finlandese, che ha battagliato per il podio non certo con un pilota qualunque, bensì Sébastien Ogier, l 6 volte campione del mondo WRC.

Stupenda l'utima prova, la Power Stage, in cui ha addirittura ottenuto il miglior tempo assoluto portando a casa 5 punti ulteriori avendo chiuso davanti a tutti. Considerevole anche l'emozione che traspariva dagli occhi del padre, Harri, e da quelli di Tommi Makinen, che vede la sua scommessa trasformarsi in breve tempo in realtà.

Per Ogier un altro fine settimana al di sotto delle aspettative. Dopo il secondo posto ottenuto in extremis a Monte-Carlo, arriva un quarto posto a dir poco amaro, perché il podio lo ha perso all'ultima prova contro un pilota molto giovane che, a sua disposizione, aveva il medesimo mezzo. E' palese come Séb non sia ancora a suo agio con la Yaris e sia alla ricerca del miglior compromesso tra assetto e guida per essere efficace come lo era Tanak lo scorso anno e come lo è ora Evans.

Appassionante il duello a cui hanno dato vita Esapekka Lappi e Thierry Neuville. I due si sono affrontati per due giornate, con il finlandese del team M-Sport che a fine gara ha avuto la meglio sul belga della Hyundai per appena 1"4. Neuville ha sfoderato un'ottima prestazione nella Power Stage, ma questa non è stata sufficiente per recuperare tutto lo svantaggio che aveva accumulato ieri nei confronti del rivale.

Dietro al belga ecco Craig Breen con la terza Hyundai i20 Coupé ufficiale. Il nord-irlandese non ha mai trovato il giusto feeling con la vettura, lottando dunque per le posizioni di rincalzo della Top 10. C'è però da capirlo: Craig non correva su una WRC Plus da tanti mesi. Ha deluso - lui senza attenuanti - Teemu Suninen, ottavo alla fine e anche lui senza un passo sufficiente se comparato alla gara fatta dal compagno di squadra Lappi, che ha chiuso in Top 5. Suninen ha preceduto solo l'ultima WRC Plus, la Toyota Yaris di Takamoto Katsuta.

Mads Ostberg si conferma pilota di altra categoria vincendo anche la classifica WRC2 del Raly di Svezia. Il norvegese di Citroen Racing ha colto la seconda vittoria consecutiva dopo quella ottenuta a inizio anno a Monte-Carlo ed è già in fuga nel Mondiale con 50 punti. Ole Christian Veiby si è dovuto accontentare della seconda posizione, staccato di 23"4 al volante della Hyundai i20 New Generation R5 supportata da Hyundai Motorsport. Terzo posto per l'ex campione del mondo della categoria, Pontus Tidemand, al volante dell'unica Skoda Fabia R5 Evo.

Per quanto riguarda il WRC3, grande vittoria ottenuta da jari Huttunen al volante di una Hyundai i20 New Generation R5 privata. La lotta per il successo è stata tirata sino alla Power Stage, con il finnico che è riuscito a battere il connazionale Emil Lindholm su Skoda Fabia R5 Evo.

Rally di Svezia - Classifica finale

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Evans/Martin Toyota Yaris WRC 1.11'43”1
2 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +12"7
3 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +20"2
4 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +23"6
5 Lappi/Ferm Ford Fiesta WRC +32"4
6 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +33"8
7 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +1'00"9
8 Suninen/Lehtinen Ford Fiesta WRC +1'24"5
9 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +1'59"6
10 Huttunen/Lukka Hyundai i20 N.G. R5 +4'03"0
condivisioni
commenti
WRC: il CEO dei promotori Oliver Ciesla lascia l'incarico
Articolo precedente

WRC: il CEO dei promotori Oliver Ciesla lascia l'incarico

Prossimo Articolo

Fotogallery WRC: l'ultimo giorno di gara al Rally di Svezia 2020

Fotogallery WRC: l'ultimo giorno di gara al Rally di Svezia 2020
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021