Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
WRC Rally di Croazia

WRC | Evans e Martin: "Craig era qui, ma ora si torna alla realtà"

Elfyn Evans e Scott Martin non trattengono l'emozione: hanno vinto dopo 18 mesi di digiuno, ma soprattutto hanno onorato al meglio la memoria di Craig Breen, loro amico ed ex pilota del 41enne navigatore.

Elfyn Evans, Scott Martin, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota GR Yaris Rally1

Quanto Elfyn Evans e Scott Martin tenessero a fare bene in questo fine settimana lo si è capito al momento del taglio del traguardo della Power Stage. I due vincitori del Rally di Croazia si sono sciolti, in modo differenti, ma con le stesse sensazioni.

Si sono tolti un peso, perché era da 18 mesi che non riuscivano a vincere un rally WRC. Ma hanno sollevato temporaneamente anche un macigno che avevano sul cuore. Gli occhi di Evans si sono inumiditi di pari passo all'allargarsi del sorriso. Scott Martin, dopo aver stretto la mano di Elfyn ha chiuso gli occhi, si è portato la mano davanti alla faccia e non si è più trattenuto.

La mano di Evans a incoraggiarlo è servita solo un attimo, perché già un istante dopo Scott si è riportato la mano davanti a gli occhi, assieme al quaderno delle note dell'ultima tappa, per sfogare la tensione, il dolore, l'emozione provata negli ultimi 10 giorni, ovvero dalla tragica morte di Craig Breen in poi.

Al termine della cerimonia del podio il primo a parlare è stato Evans, felice di essere tornato al successo, ma inevitabilmente con il pensiero a Ferrybank, al cimitero di Saint Killian, dove dal 18 aprile scorso riposa l'amico Craig Breen.

"Ovviamente le emozioni sono piuttosto contrastanti e ora si torna alla realtà dopo esserci concentrati completamente sul fine settimana di gara", ha dichiarato Evans a Motorsport.com. "E' difficile capire quale sia la cosa giusta da dire, è stata una settimana difficile per tutti".

"L'intera famiglia del WRC può essere orgogliosa di come tutti si siano riuniti e abbiano reso omaggio a Craig. E' una grande dimostrazione del suo carattere e di quanto fosse amato al Parco Assistenza".

Podio: Craig Breen, James Fulton, Hyundai World Rally Team Hyundai i20 N Rally1

Podio: Craig Breen, James Fulton, Hyundai World Rally Team Hyundai i20 N Rally1

Photo by: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

"La gara si è svolta come di consueto, ed è sicuramente ciò che Craig avrebbe voluto. Siamo andati a trovare la sua famiglia la settimana scorsa e il loro desiderio era che ci divertissimo. Avevamo promesso che l'avremmo fatto e siamo riusciti a farlo, ma ora che è tutto finito il nostro pensiero va a loro".

"Era sicuramente importante ottenere questo risultato. Sono davvero sollevato da questo punto di vista, ma l'inizio di quest'anno è sicuramente molto più positivo rispetto all'anno scorso".

Ancora più emozionato Scott Martin. Il navigatore di Evans ha dettato le note a Breen tra l'inizio del 2014 e la fine del 2018. Un legame profondo che è risultato ancora più palese una volta che Evans e lo stesso Martin hanno tagliato il traguardo della Power Stage.

"E' stato davvero emozionante. Sono riuscito a nascondere le emozioni per la maggior parte della settimana, ma tagliando il traguardo sono venute fuori tutte. Come sappiamo, questa vicenda ha colpito duramente la comunità dei rally, ma siamo stati tutti uniti e abbiamo affrontato la situazione insieme, ed è stato davvero bello e speciale da vivere. E' qualcosa che non dimenticherò mai".

"Tutto questo è per lui, al 100%. E' stato con noi, con me, a vegliare su di noi per tutto il weekend. Non riesco a esprimere a parole quanto sia speciale. Credo che ci vorranno giorni, settimane e mesi per assimilare tutto".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WRC | Evans vince il Rally di Croazia nel ricordo di Breen
Prossimo Articolo WRC | Ogier salta il Portogallo: correrà al Rally Italia Sardegna

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia