WRC: ecco le combinazioni per Ogier già iridato in Catalogna

Ecco tutte le combinazioni per l'ottavo titolo di Ogier già al Rally di Catalogna o per tenere vive le speranze di Elfyn Evans, ma anche quelle per le speranze di iride Costruttori di Toyota.

WRC: ecco le combinazioni per Ogier già iridato in Catalogna

Il momento della verità si avvicina. Chi tra Sébastien Ogier ed Elfyn Evans sarà il campione del Mondo WRC 2021? Il titolo, che finirà certamente in mano a uno dei due piloti Toyota, potrebbe essere assegnato già in questo fine settimana, al Rally di Catalogna.

Dopo il grande successo ottenuto al Rally di Finlandia, Elfyn Evans si è rilanciato nella classifica generale, passando da 44 punti di distacco da Sébastien Ogier ai 24 attuali. Il gallese ha raccolto il massimo possibile, 30 punti, mentre Ogier ne ha incamerati 10.

Ora, a 2 rally dal termine della stagione 2021, è giunto il momento di fare i conti e capire in che modo Sébastien Ogier possa vincere l'ottavo titolo della carriera già in Catalogna. Il francese è infatti l'unico a poter uscire iridato da questo weekend.

Elfyn Evans, nel migliore dei casi, potrebbe arrivare all'ACI Rally Monza Italia - ultimo appuntamento del WRC - con 6 punti di vantaggio nei confronti di Ogier. Questa soluzione si verificherà qualora Evans dovesse vincere il rally e la power stage, mentre Ogier fosse costretto al ritiro, senza prendere punti aggiuntivi nella Power Stage.

Ogier, invece, ha molteplici chance di vincere il titolo già in Catalogna. Partiamo dal fatto che, avendo 24 punti di vantaggio con 2 rally da disputare, qualora riuscisse a fare 6 punti in più di Evans sarebbe matematicamente otto volte campione del mondo. Con 30 punti di vantaggio su Evans, i giochi saranno fatti e definitivi.

Ipoteticamente, a Ogier potrebbe bastare chiudere al decimo posto e vincere la Power Stage, qualora Evans non riuscisse a chiudere la gara. Allo stesso modo, finendo nono e secondo nella Power Stage, ottavo e quarto nella Power Stage o settimo assoluto, senza prendere alcun punto nella Power Stage.

Cosa dovrà fare Evans per tenere aperti i giochi

 

Qualora invece sia Ogier che Evans dovessero essere vicini sino al termine della gara, le cose cambierebbero. Se Ogier dovesse vincere la gara, Evans dovrebbe quantomeno chiudere terzo e vincere la Power Stage, ma sperare anche che Ogier non riesca a chiudere la Power Stage in Top 5.

Qualora Ogier dovesse chiudere la gara al secondo posto, Evans non potrà fare peggio del sesto posto finale e della vittoria della Power Stage. Se Ogier dovesse chiudere al secondo posto e vincere la Power Stage, Evans non potrà fare peggio di terzo assoluto e cogliere il secondo posto nella Power Stage.

Insomma, per vincere l'ottavo iride al Rally di Catalogna, Ogier dovrà puntare a cogliere uno di questi 2 numeri: 30, ovvero il punteggio massimo garantito dall'evento, o il 6, ossia i punti in più da fare per laurearsi ancora una volta campione del mondo. Probabilmente, per l'ultima volta in carriera.

Le possibilità di Toyota per il Costruttori

 

In questo caso le possibilità di vincere l'iride Costruttori già in Catalogna saranno piuttosto alte per la Casa giapponese. A Toyota Racing basterà vincere l'evento e piazzare la seconda Yaris WRC Plus all'interno della Top 6. A quel punto Hyundai Motorsport non potrebbe più raggiungerla anche facendo il massimo dei punti all'ACI Rally Monza Italia.

Uno scenario non scontato, ma plausibile, considerando le grandi qualità di Sébastien Ogier - anche - su asfalto e la buona propensione mostrata su quel fondo da Evans e da un Kalle Rovanpera in grande crescita. Hyundai, però, potrà contare su grandi asfaltisti come Thierry Neuville - vincitore dell'evento nel 2019 - e del padrone di casa Dani Sordo. La lotta è ancora aperta. Sarà un weekend per cuori forti.

Leggi anche:

condivisioni
commenti
WRC: Solans al posto dell'infortunato Loubet al Rally Catalogna

Articolo precedente

WRC: Solans al posto dell'infortunato Loubet al Rally Catalogna

Prossimo Articolo

WRC: svelato il percorso dell'ACI Rally Monza Italia 2021

WRC: svelato il percorso dell'ACI Rally Monza Italia 2021
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021