WRC: Sainz votato il miglior pilota di sempre. Loeb si inchina

Il sondaggio lanciato da WRC.com si è concluso con una grande sorpresa: il madrileno ha battuto Loeb dopo aver vinto la semifinale contro Ogier.

WRC: Sainz votato il miglior pilota di sempre. Loeb si inchina

Più popolare dei 9 titoli di Loeb, più forte del tempo che scorre e che non fa sconti a nessuno. Carlos Sainz ha vinto il contest indetto da WRC.com che ha messo uno contro l'altro i migliori piloti della storia del Mondiale Rally in un tabellone tennistico da cui, a emergere, è stato a sorpresa il madrileno.

Con la pandemia da COVID-19 che ha fermato anche il WRC, il sito ufficiale della serie aveva indetto questa sfida per mantenere alta l'attenzione sulla serie, riuscendo nell'intento: oltre 300.000 voti complessivi, 80.000 per la finale che ha visto Sainz superare sua maestà Sébastien Loeb con il 57,28%.

La scalata al successo di Sainz è partita con la prima sfida vinta contro Hannu Mikkola, per poi superare il 4 volte iridato e attuale team principal di Toyota Gazoo Racing WRC, Tommi Makinen e, in semifinale, il 6 volte iridato ancora in attività proprio con Toyota, Sébastien Ogier.

Già il risultato della semifinale aveva destato grande sorpresa. Non tanto per il numero di titoli vinti da Ogier e Sainz, quanto per i tanti anni passati dal ritiro del 58enne, comunque grande protagonista nei rally vincendo la Dakar anche in questo 2020. La finale, poi, ha visto Carlos sbaragliare la concorrenza di Sébastien Loeb, il Cannibale, che partiva con tutti i favori del pronostico.

"El Matador" ha matato il cannibale. A sua volta Loeb è arrivato in finale superando il compianto e mai dimenticato Richard Burns, Walter Rohrl e - nella sfida più dura e affascinante - Juha Kankkunen.

Il risultato conferma l'estrema popolarità di cui gode ancora oggi Carlos Sainz. Ricordiamo che lo spagnolo ha vinto in carriera 2 volte il titolo iridato piloti. Il primo nel 1990 e il secondo nel 1992, sempre con Toyota. Ha vinto ben 26 rally, prendendo parte a 196 gare iridate WRC. Da sottolineare la sua consistenza: per nove volte in carriera è finito secondo o terzo nel Mondiale Piloti.

"Non potrei essere più felice e orgoglioso per questo riconoscimento", ha dichiarato Sainz. "Grazie a tutti per avermi portato in finale, e chiaramente, per avermi permesso di vincere contro un pilota del calibro di Loeb".

"Non serve che vi dica quanto Sébastien Loeb meriti di essere il migliore di tutti, ma devo dire che tutti i campioni del mondo meritano questo riconoscimento. Ma qualcuno deve vincere e, in questo caso, sono stato io".

"Ho dato tutto ai rally. Sono stati la mia vita, il mio sogno e oggi l'intera comunità dei rally mi hanno dato questo sorriso e questo grande riconoscimento".

Oliver Ciesla, managing director dei promotori WRC, ha aggiunto: "Congratulazioni a Carlos per aver aggiunto questo riconoscimento ai tanti che ha già avuto. Era già una leggenda WRC grazie alle sue doti di guida su tutti i terreni del pianeta, anche quelli più difficili. Questo conferma quanto sia popolare e amato e ora è il Re del WRC!".

"Sébastien, statisticamente, è il pilota che ha vinto di più nella storia del WRC. Ma volevamo che i tifosi andassero oltre i numeri per scegliere il loro miglior pilota. La popolarità di questo contest è andato oltre le nostre speranze. Volevamo far divertire un po' i nostri tifosi in assenza delle gare. Ricevere oltre di 300.000 voti è rimarchevole. Frazie a tutti per aver preso parte a questo contest".

condivisioni
commenti
WRC: la realtà virtuale è usata per migliorare la sicurezza

Articolo precedente

WRC: la realtà virtuale è usata per migliorare la sicurezza

Prossimo Articolo

WRC, Makinen: "Alla ripresa nessun team potrà avere scuse"

WRC, Makinen: "Alla ripresa nessun team potrà avere scuse"
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
5 o
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021