WRC: COVID, domani il futuro del Rally Ypres. E Monza è a rischio

Domani il governo belga deciderà se adottare ulteriori restrizioni a causa del COVID. Monza e Brianza con oltre 1.300 casi al giorno, seconda solo a Milano. Anche il rally brianzolo rischia il taglio?

WRC: COVID, domani il futuro del Rally Ypres. E Monza è a rischio

Il WRC dovrebbe apprestarsi a svolgere gli ultimi 2 appuntamenti della stagione tra novembre e inizio dicembre, ma il programma potrebbe subire notevoli cambiamenti nel corso delle prossime ore e dei prossimi giorni.

La prossima gara dovrebbe essere il Rally di Ypres, ma questa è in forte dubbio per un deciso aumento di casi COVID-19 in Belgio.

Gli ultimi avvenimenti, legati alla curva crescente di casi ora arrivati complessivamente 368.337 su una popolazione di poco più di 11 milioni di persone, ha costretto gli organizzatori di due gare, il South Belgium Rally e il Hemicuda Rally, a cancellarle. A queste avrebbero dovuto prendere parte 4 equipaggi ufficiali del WRC, 2 di Hyundai e altrettanti di Toyota per preparare il Rally di Ypres.

Domani sarà una giornata importante per capire e conoscere il futuro del Rally di Ypres, perché si riunirà il comitato consultivo del governo per esaminare le misure sanitarie da adottare per cercare di abbattere i preoccupanti numeri legati al contagio da COVID.

Nelle ultime ore Francia e Germania hanno deciso di adottare misure piuttosto ferree, così da contrastare l'aumento dei contagi. Le decisioni del governo belga, però, potrebbero non essere decisive per la disputa del penultimo appuntamento del Mondiale.

Sembra infatti che Christophe Collignon, segretario degli interni della regione Vallonia, abbia chiarito che, qualora le misure adottate dal governo non fossero ritenute sufficienti, provvederà a bloccare la regione stessa.

La Vallonia è la regione che dovrà ospitare l'ultima giornata di gara del Rally di Ypres, con prove che si terranno in strade adiacenti al circuito di Spa-Francorchamps.

Per ora l'unica certezza è che il Rally di Ypres si terrà senza la presenza del pubblico, ma le prossime misure del governo e della regione potrebbero dare un'ulteriore mazzata al Mondiale.

Rally di Monza: la provincia è in crisi

Non è affatto migliore la situazione in Italia. Ormai da diversi giorni la Lombardia è la regione maggiormente colpita dal COVID, con numeri ben superiori se comparati a quelli delle altre regioni italiane.

A inizio dicembre è previsto il Rally di Monza, ultimo appuntamento del Mondiale, ma nel corso delle ultime ore Monza è divenuta uno degli epicentri del contagio della regione lombarda.

Monza è infatti la prima provincia lombarda per casi di COVID nel corso delle ultime ore, dietro solo al capoluogo di regione. 1.362 casi a Monza e Brianza nella giornata di ieri, distribuiti in modo omogeneo su una popolazione di quasi 900mila abitanti.

La regione Lombardia è vicina alla soglia d'allarme. I numeri dei ricoveri sono in crescita costante e provengono tutti da Monza e Brianza. Ecco perché, sebbene manchi più di un mese all'ultimo atto del Mondiale, la paura - sportivamente parlando - è che il Mondiale si possa essere chiuso addirittura al Rally Italia Sardegna svolto in ottobre.

condivisioni
commenti
WRC: Hyundai svolge un test in vista del Rally Ypres
Articolo precedente

WRC: Hyundai svolge un test in vista del Rally Ypres

Prossimo Articolo

Supertest: un lettore copilota di Neuville sulla Hyundai WRC!

Supertest: un lettore copilota di Neuville sulla Hyundai WRC!
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021