WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
22 ago
-
25 ago
Evento concluso
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Rally d'Australia
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
55 giorni

WRC: Citroen in crisi. Ogier: "Non posso guidare una C3 così"

condivisioni
commenti
WRC: Citroen in crisi. Ogier: "Non posso guidare una C3 così"
Di:
26 ago 2019, 13:02

Gli aggiornamenti non hanno funzionato a dovere. Ogier e Lappi in preda al sottosterzo e il francese vede allontanarsi il settimo titolo iridato.

Una gara che avrebbe dovuto essere il trampolino di lancio per Sébastien Ogier verso il settimo titolo iridato si è invece trasformata in una delle peggiori e più difficili della carriera per il campione del mondo in carica del WRC e per il suo team, Citroen Racing.

Il Rally di Germania conclusosi ieri con il trionfo di Tanak e della Toyota ha visto le Citroen C3 di Ogier e Lappi al settimo e ottavo posto dopo diverse difficoltà dal punto di vista dell'assetto e della guida da parte di entrambi i piloti.

Se l'avvio era stato promettente, dopo poche prove Ogier ha visto Tanak e Neuville allontanarsi inesorabilmente. Forti di un passo straordinario che li ha visti duellare per la vittoria fino alla PS13, quando il belga ha forato la gomma posteriore sinistra.

Sempre nella Panzerplatte Ogier ha forato due gomme. La prima gli ha fatto perdere poco tempo, essendo una foratura lenta, mentre la seconda ha costretto l'equipaggio francese a fermarsi e sostituire la gomma danneggiata, perdendo oltre 1'30".

Un weekend difficile per il team francese, ma il terremoto è arrivato alla fine della PS17, ovvero la seconda stage della domenica. In quel frangente Ogier ha sfogato tutta la sua frustrazione, dovuta a una guida al limite per 4 giorni senza vedere risultato alcuno. "Non posso fare di più, non posso fare niente. Semplicemente non posso guidare questa macchina", ha dichiarato.

Parole dure, che avevano lo scopo di far capire bene quanto la C3 necessiti di sviluppi non solo mirati, ma anche massicci. Ma non sarà facile, perché i joker di sviluppo a disposizione dei team sono contingentati e non permettono rivoluzioni vere e proprie.

E dire che le C3 arrivavano in Germania forti di uno sviluppo importante al motore. Modifiche prestazionali per garantire una maggior potenza e guidabilità ai propri piloti. Questi, invece, sono andati in crisi con l'assetto. Nei primi 2 giorni le C3 erano affette da un forte sottosterzo a cui il team ha provato a porvi rimedio nel corso dei Service.

La situazione è migliorata solo in maniera lieve, ma la furia di Ogier - generalmente pacato anche in situazioni più critiche dal punto di vista tecnico-economico come in M-Sport - è esplosa alla fine di una prova dove serviva motore e un assetto adatto ad affrontare rampini senza perdere troppo tempo.

E questo dovrà far riflettere gli ingegneri di Satory, perché la vettura è andata in crisi proprio su una stage che invece avrebbe dovuto esaltare gli ultimi 2 aggiornamenti montati sulle C3 (nuova geometria all'assale anteriore per avere più possibilità d'assetto e più motore).

Il team recrimina la giornata di test svolta sul bagnato dal suo equipaggio di punta, che ha evidentemente compromesso la preparazione dell'assetto per l'evento tedesco. Esattamente quanto accaduto per Hyundai con Neuville nella gara precedente.

Ora Ogier si trova a 40 punti da Ott Tanak quando mancano appena 4 gare alla fine del Mondiale, mentre Citroen è già da tempo fuori dai giochi per il Costruttori non potendo contare sulla terza vettura per scelta politica ed economica fatta a inizio stagione. Nell'anno del centenario del marchio, è lecito pensare non sia stata una scelta oculata.

Ora a Citroen non resta che puntare tutto su Ogier, anche se ciò vorrà dire diminuire le attenzioni nei confronti di un Lappi che sembra tornato quello della prima parte di Mondiale. Séb dovrà sfruttare al massimo la sua posizione di partenza in Turchia, che sarà ideale perché partirà alle spalle dei due contendenti al titolo nella prima giornata di gara. Ma sa anche che non potrà più gestire niente. Dovrà spingere al massimo come ha fatto in Germania, sperando che la C3 possa permettergli di esaltare le proprie doti di guida e non solo costringerlo a sopperire carenze d'assetto. Insomma, andrà incontro a quella che potrebbe essere la sfida più difficile della carriera, in attesa della sua ultima stagione nel 2020.

Scorrimento
Lista

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
1/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
2/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
3/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
4/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
5/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
6/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
7/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
8/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
9/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
10/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
11/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
12/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
13/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
14/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
15/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
16/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Esapekka Lappi, Citroën World Rally Team

Esapekka Lappi, Citroën World Rally Team
17/17

Foto di: McKlein / LAT Images

Prossimo Articolo
WRC: Tanak, la vittoria era a rischio per un problema ai freni!

Articolo precedente

WRC: Tanak, la vittoria era a rischio per un problema ai freni!

Prossimo Articolo

WRC, Tanak: "Non ho rinnovato con Toyota. Mi serve altro tempo"

WRC, Tanak: "Non ho rinnovato con Toyota. Mi serve altro tempo"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Germania
Sotto-evento Giorno 4
Piloti Sébastien Ogier , Esapekka Lappi
Team Citroën World Rally Team
Autore Giacomo Rauli