Araujo furioso: azione legale contro la Motorsport Italia

Il pilota portoghese non ha gradito le motivazioni con cui è stato appiedato dalla squadra ufficiale Mini

Araujo furioso: azione legale contro la Motorsport Italia
Armindo Araujo ha deciso di non gettare la spugna dopo aver perso il suo posto nel Mondiale Rally in favore di Chris Atkinson e quindi avvierà un'azione legale nei confronti della Motorsport Italia, ovvero la squadra che si occupa della gestione delle Mini John Cooper Works WRC ufficiali. La scorsa settimana la Motorsport Italia, che corre sotto il nome di WRC Team Mini Portugal, ha annunciato di voler dare un periodo di riposo al suo pilota, che si era lievemente infortunato. Araujo però ci ha tenuto a precisare che queste notizie non erano corrette e lo ha fatto con un comunicato stampa divulgato stamani. "Durante un test che avevamo fissato in Germania dal 10 al 12 agosto, non mi hanno permesso di provare la vettura, mettendomi pressione per dichiararmi infortunato e non correre in Germania: non potevo credere di aver ricevuto una richiesta di questo tipo. Successivamente, il 15 agosto, la Motorsport Italia mi ha chiesto il permesso di utilizzare la licenza del nome WRC Team Mini Portigal, che appartiene alla mia compagnia, per utilizzarlo con un altro pilota fino al termine della stagione. Ho rifiutato e il giorno dopo mi hanno informato che non sarei più stato un loro pilota senza aggiungere una spiegazione valida" ha spiegato Araujo. "Il 17 agosto, dunque, ho informato la Motorsport Italia, Mini Germany e Mini Portugal di aver messo insieme una documentazione sull'accaduto e di averla passata al mio team di avvocati, che prenderanno tutti i provvedimenti necessari per difendere il mio nome e questo progetto che ho sempre rispettato enormemente. I fatti inoltre sono stati riportati anche alla FIA e ai miei sponsor, che hanno deciso di supportare pienamente la mia decisione, chiedendo che i loro marchi vengano rimossi dalla vettura" ha aggiunto. Ma anche prima di questa vicenda il rapporto sembrava tutt'altro che idilliaco: "Dal Rally del Messico in avanti la squadra ha sempre tentato di camuffare tutti i problemi tecnici, dando la colpa sempre ai piloti, quindi a me e a Paulo Nobre. Infatti, hanno sempre cercato di opporsi a tutti i miei comunicati stampa, che sono stati tutti approvati dalla Mini Portugal, per evitare che ci fosse alcun riferimento negativo a loro".
condivisioni
commenti
Sébastien Ogier si diverte in pista con la Scirocco

Articolo precedente

Sébastien Ogier si diverte in pista con la Scirocco

Prossimo Articolo

Germania, Shakedown: Loeb davanti a tutti

Germania, Shakedown: Loeb davanti a tutti
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021