WRC: al Rally Italia Sardegna c'è anche Rachele Somaschini

La pilota milanese affronterà per la prima volta in carriera il round italiano del WRC con Giulia Zanchetta, saltando la gara dell'ERC in Portogallo.

WRC: al Rally Italia Sardegna c'è anche Rachele Somaschini

Rachele Somaschini sarà ai nastri di partenza del prossimo Rally Italia Sardegna, round italiano del Campionato del Mondo Rally (WRC), che andrà in scena dall’8 all’11 ottobre prossimi e che avrà come base ospitante la cittadina di Alghero.

Impegnata quest’anno nel FIA European Rally Championship (ERC), dove compete per la serie ERC3 Junior, la portacolori dell’RS Team SSD ha dovuto rinunciare alla prossima tappa della massima serie continentale, in Portogallo, il Rally Fafe Montelongo – che ha rimpiazzato in extremis, ma con data a inizio ottobre, il Rally delle Azzorre annullato causa COVID –, per non perdere l’occasione tanto attesa di far parte della entry list del rally sardo. Ragion per cui l’evento lusitano per Rachele sarà considerato la gara di scarto ai fini della classifica finale ERC.

E' un sogno che si avvera per la giovane lombarda, che affronterà per la prima volta in carriera le spettacolari prove mondiali sarde, sulla Citroen DS3 R3T della scuderia RS Team, gestita come sempre da Sportec Engineering. A coadiuvarla alle note sul sedile di destra siederà Giulia Zanchetta, la navigatrice bassanese già stabilmente al suo fianco nell'avventura europea.

“Partecipare al Rally Italia Sardegna è sempre stato un mio obiettivo, oltre che un sogno. – ha detto Rachele – Sono davvero entusiasta di avere questa opportunità e non vedo l’ora di essere sul palco partenza. Prove come Monte Lerno, Coiluna-Loelle, Sassari-Argentiera sono ormai entrate nei cuori e nell’immaginario di tutti i piloti e appassionati di rally, e non vedo l’ora di poterle affrontare da protagonista".

"Inoltre è una mia sfida personale: riuscire a far arrivare il messaggio della mia campagna #correreperunrespiro per la lotta contro la fibrosi cistica in una competizione tanto ardua, così come ho fatto al mitico Rally di Montecarlo, dimostra che con l'impegno e la perseveranza si possono davvero superare tutti i limiti. La Sardegna è una regione da sempre molto vicina al mio progetto, verso cui ha manifestato sensibilità e grande supporto, per cui da tempo cerco di partecipare alla gara anche per riconoscenza verso tutti gli appassionati che mi sostengono".

"L’obiettivo sportivo invece sarà quello di divertirmi e di continuare il mio percorso di crescita e di affiatamento con Giulia in vista dei prossimi impegni nell’ERC. Un ringraziamento enorme va a tutti gli sponsor che mi sostengono e che mi hanno dato la possibilità di portare a compimento questo progetto a me molto caro”.

Questa sfida mondiale rappresenterà un ottimo banco di prova e una ulteriore opportunità di crescita per Rachele in prospettiva futura, in attesa di tornare alla ribalta europea sugli asfalti del Rally d’Ungheria a inizio novembre.

condivisioni
commenti
Grandi nomi per un RallyLegend 2020 d'autore: ecco il programma
Articolo precedente

Grandi nomi per un RallyLegend 2020 d'autore: ecco il programma

Prossimo Articolo

WRC: Hyundai schiera Breen con Tanak e Neuville al Rally Ypres

WRC: Hyundai schiera Breen con Tanak e Neuville al Rally Ypres
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021