WRC, Adamo: "Grande vittoria. Forse alla fine ci siamo svegliati"

Andrea Adamo, team director di Hyundai Motorsport, ha commentato la grande vittoria di Neuville e il podio di Sordo al Rally di Spagna.

WRC, Adamo: "Grande vittoria. Forse alla fine ci siamo svegliati"

Hyundai Motorsport è tornata alla vittoria dopo 2 mesi dall'ultimo successo. Lo ha fatto al Rally di Spagna, penultimo evento del WRC 2021, ancora una volta grazie all'accoppiata Thierry Neuville - Martijn Wydaeghe, i quali avevano già vinto il Rally di Ypres nel weekend di Ferragosto.

Una vittoria dal sapore dolce, perché dimostra quanto Neuville sia un pilota da titolo - pur non essendo più matematicamente in lotta quest'anno - e la Hyundai una vettura veloce almeno quanto la Toyota Yaris.

Al termine del Rally di Spagna, il team director di Hyundai Motorsport Andrea Adamo ha parlato ai microfoni di WRC+, il quale si è detto contento di aver mantenuto i giochi per i titoli ancora aperti fino a Monza.

"Sono contento per la squadra. Non è ancora matematico il titolo Costruttori per Toyota, quindi come dicevo, ce la giochiamo sino alla fine. E poi tutto andrà bene alla fine. Se così non sarà, è perché non è la fine. Almeno per i fan sarà bello vedere la lotta aperta fino a Monza".

Leggi anche:

La gara di Neuville e Wydaeghe è stata perfetta sino alla Power Stage, dove i due hanno passato brutti istanti non vedendo ripartire il motore della loro i20 Coupé WRC mentre si trovavano al riordino prima dell'atto finale.

"E' stato un rally duro, è stata una Power Stage difficile per quello che è successo a Neuville e ce la saremmo risparmiata volentieri. Ma alla fine è andata. Tante emozioni. Quest'anno abbiamo permesso agli altri di avere una vita facile. Forse alla fine ci siamo svegliati".

Per concludere, Adamo ha fatto i complimenti ai propri equipaggi, capaci di centrare il doppio podio in terra iberica. Il manager piemontese ha però voluto sottolineare la grande prestazione di Dani Sordo, capace di superare Ogier in una domenica resa complessa anche dalla pioggia che ha reso insidiosa la Power Stage (vinta da Sordo).

"Se posso, spesso ho tirato le orecchie a Sordo negli ultimi 2 anni per cercare di svegliarlo. Oggi invece lo ringrazio. L'ho visto andare a tutta sull'acqua, è stato grande e lo ringrazio. E' troppo facile dire grazie a Thierry, non voglio dire che sia normale, perché lui e Martijn hanno fatto un rally meraviglioso, ma anche Candido e Dani hanno fatto qualcosa di speciale. Forse il salto fatto in ERC ha fatto loro bene. Il team merita quello che ha ottenuto. Io spesso il più delle volte sto facendo casino".

condivisioni
commenti
WRC, Thierry Neuville vince il Rally di Spagna!
Articolo precedente

WRC, Thierry Neuville vince il Rally di Spagna!

Prossimo Articolo

WRC, Neuville: "Ho vinto solo grazie all'aiuto dei commissari"

WRC, Neuville: "Ho vinto solo grazie all'aiuto dei commissari"
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021