WRC 2022: ecco le 3 modalità del sistema ibrido delle Rally1

La FIA ha svelato le tre modalità in cui sarà possibile utilizzare la propulsione ibrida nel corso del WRC 2022, anno in cui saranno introdotte le vetture Rally1 al posto delle WRC Plus. Ecco quali sono e a cosa servono.

WRC 2022: ecco le 3 modalità del sistema ibrido delle Rally1

All'introduzione del nuovo regolamento tecnico del WRC, che porterà con sé anche la propulsione ibrida sulle vetture della classe regina del Mondiale Rally, mancano poco più di 3 mesi. Un'attesa che si fa via via meno snervante grazie ai primi test delle nuove vetture, già provate dai tre marchi principali nel corso delle ultime settimane.

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno già fatto esordire i prototipi delle rispettive vetture Rally1, quelle che dovranno prendere il posto delle attuali WRC Plus proprio a partire dalla prossima stagione.

Nel processo d'avvicinamento alla prossima stagione, la Federazione Internazionale dell'Automobile ha svelato dettagli molto importanti sulla propulsione ibrida delle vetture di nuova generazione.

Ricordiamo che le Rally1 potranno contare su un motore termico 1.6 turbo di diretta derivazione da quello attualmente in utilizzo. Si tratterà di un'unità motrice capace di sviluppare circa 380 cavalli, dunque molto simile a quella attuale, e sarà supportata da un motore elettrico da 100 kW, ovvero 134 cavalli, che sarà utilizzato da solo o in coppia con quello termico in determinate circostanze.

Ciò che ha svelato la FIA è proprio legato alle circostanze in cui potremo sentire in azione il motore elettrico, da solo o in coppia con il 1.6 turbo a benzina. A tal proposito, il 2022 sarà un anno molto importante anche da questo punto di vista, perché sarà obbligatorio l'utilizzo di un carburante ecologico, un bio-carburante sintetico, al 100% sostenibile, prodotto da P1 Racing Fuels.

Tornando alla propulsione, ecco ciò che la FIA ha svelato riguardo i modi e i tempi d'utilizzo dei due motori a disposizione dei piloti a partire dal 2022. L'ibrido avrà di base 3 modalità in cui potrà essere utilizzato. Andiamo a scoprirle.

  • Modalità Full Electric: si tratta di una modalità in cui gli equipaggi potranno utilizzare il solo motore elettrico da 100 kW per muovere e spostarsi con la vettura Rally1. Sarà utilizzato certamente nel Parco Assistenza, ma anche nei trasferimenti, quando le vetture attraverseranno centri abitati per diminuire l'inquinamento.
  • Modalità Stage Start: questa sarà una modalità pensata esclusivamente per la partenza delle speciali. Motore termico ed elettrico lavoreranno in coppia per garantire tutta la potenza disponibile all'equipaggio. Si parla quindi di un valore approssimativo di oltre 500 cavalli. E' bene ricordare, però, che l'aumento di potenza andrà di pari passo all'aumento di peso delle vetture stesse, dunque la spinta - sebbene maggiore rispetto a quella delle attuali vetture - non dovrebbe essere così brutale.
  • Modalità Stage Mode: questa sarà forse la modalità più interessante e complessa tra le tre svelate dalla FIA. I piloti e i team avranno la possibilità di personalizzare 3 mappature, in modo tale da decidere come distribuire la potenza ibrida nel corso di ogni prova speciale. Ricordiamo infatti che la potenza di supporto del motore elettrico sarà possibile utilizzarla solo per alcuni secondi nel corso delle prove, e non per l'intero svolgimento di queste.

L'introduzione della propulsione ibrida, nel corso di questi mesi, ha generato curiosità, ma anche malumore in parte degli appassionati e degli addetti ai lavori. Non ultimo Thierry Neuville, il quale pensa che le vetture Rally1 ibride rappresentino un passo indietro rispetto alle vetture attuali non solo nelle prestazioni, ma anche dal punto di vista della sicurezza.

E' altresì certo che l'avvento dell'ibrido sia stato un'ancora di salvataggio per la categoria maggiore del WRC. Grazie a questo, Hyundai Toyota e M-Sport Ford hanno deciso di rimanere e impegnarsi per i prossimi 3 anni, ovvero la durata del nuovo regolamento tecnico, salvo proroghe non certo impossibili. Ma questa è un'altra storia...

condivisioni
commenti
WRC, Rally Acropoli, Shakedown: Rovanpera precede le Hyundai
Articolo precedente

WRC, Rally Acropoli, Shakedown: Rovanpera precede le Hyundai

Prossimo Articolo

WRC, Rally Acropoli, PS1: Ogier al top nella tripletta Toyota

WRC, Rally Acropoli, PS1: Ogier al top nella tripletta Toyota
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
4 o
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021