WRC 2020: il Mondiale parte con le insidie di Monte-Carlo

Il Rallye di Monte-Carlo 2020 presenta novità di percorso rispetto all'edizione passata. Motorsport.com vi presenta il primo appuntamento del WRC e il programma completo.

WRC 2020: il Mondiale parte con le insidie di Monte-Carlo

Finalmente ci siamo. Il WRC 2020 scatta in questo fine settimana, per la precisione il 23 gennaio, con il Rallye Monte-Carlo. Si tratta, almeno sulla carta, della gara più imprevedibile della stagione per questioni atmosferiche, con un tracciato asfaltato che potrebbe presentare ghiaccio, neve e punti insidiosi.

Il percorso

La gara inizierà come al solito giovedì sera con due tappe notturne che nelle ultime stagioni hanno subito fatto selezione. Saranno svolte sulle Alpi e la base della gara sarà a Gap. Importante poi il ritorno dell'apertura della corsa a Monte-Carlo dopo un anno, il 2019, in cui la presentazione è stata fatta nella cittadina natale di Ogier.

Nella giornata di venerdì saranno svolti due giri di tre speciali nella parte sud-est e sud di Gap. La Curbans-Venterol è una delle variazioni rispetto alla prova del 2019. In questa giornata saranno svolti 122,58 chilometri, ossia più di un terzo della distanza competitiva.

Leggi anche:

Doppio giro anche sabato sulle già ben conosciute Saint-Léger-les-Mélèzes – La Bâtie-Neuve e La Bréole – Selonnet. Sono le stesse prove già sfruttate lo scorso anno. Dopo il service finale a Gap, i protagonisti del Mondiale torneranno ad avere come base Monte-Carlo.

Nella giornata finale, domenica, le prove saranno svolte non lontane dal principato. Saranno fatti due passaggi sullo storico Col de Turini nella prova La Bollene-Vesubie - Peira-Cava. Da non dimenticare inoltre anche il doppio passaggio sulla prova La Cabanette - Col de Braus, che fungerà anche da Power Stage.

Le novità 2020

Il 25% delle prove è stato ripensato rispetto all'edizione passata, ma una delle grandi novità è un ritorno al passato, ovvero con la cerimonia di partenza che tornerà a essere svolta nella splendida e suggestiva piazz del Casino di Monte-Carlo.

La prova d'apertura del 2020 mancava dal percorso dal lontano 1994, la Malijai - Puimcichel di 17,47 chilometri. Nella giornata di venerdì sarà svolta la nuova Saint-Clement - Freissinieres di 20,68 chilometri. Questa prova sarà il prologo di quella giornata.

Nella giornata di sabato la prova La Breole - Selonnet non sarà più svolta nell'oscurità della sera, così come avvenuto nel 2019, ma sarà svolta con la luce del giorno. Sarà percorsa per 2 volte nella penultima giornata di gara.

Le sfide del rally

Il Rallye di Monte-Carlo è una gara che si svolge su asfalto ma, come detto, le temperature e le condizioni meteorologiche avranno un ruolo fondamentale.

Sarà fondamentale la scelta delle gomme, perché in alcune prove i piloti potranno trovare ghiaccio, neve, asfalto bagnato o asciutto. A volte, addirittura, tutte queste condizioni in una sola stage. Sarà fondamentale trovare il giusto compromesso nell'assetto, ma anche leggere al meglio le condizioni del percorso prova dopo prova.

Il programma 2020 e le speciali

Giorno Prova Speciale Nome Km Orari
23 gennaio PS1 Malijai – Puimichel 17,47 20:38
  PS2 Bayons – Breziers 25,49 22:26
         
24 gennaio PS3 Curbans-Venterol 20,02 08:36
  PS4 St-Clement-sur-Durance – Freissinieres 20,68 09:56
  PS5 Avancon – Notre Dame du Laus 20,59 11:21
         
  SERVICE      
         
  PS6 Curbans-Venterol 20,02 13:54
  PS7 St-Clement-sur-Durance – Freissinieres 20,68 15:14
  PS8 Avancon – Notre Dame du Laus 20,59 16:39
         
25 gennaio PS9 St-Leger-les-Melezes – La Batie Neuve 16,87 09:38
  PS10 La Breole – Selonnet 20,73 10:56
         
  SERVICE      
         
  PS11 St-Leger-les-Melezes – La Batie Neuve 16,87 14:08
  PS12 La Breole – Selonnet 20,73 15:26
         
26 gennaio PS13 La Bollene – Vesubie – Peira-Cava 18,41 08:17
  PS14 La Cabanette-Col de Braus 13,36 09:08
         
  SERVICE      
         
  PS15 La Bollene – Vesubie – Peira-Cava 18,41 10:55
  PS16 La Cabanette-Col de Braus 13,36 12:18
condivisioni
commenti
WRC: esce il Cile. Il calendario 2020 resta con 13 eventi
Articolo precedente

WRC: esce il Cile. Il calendario 2020 resta con 13 eventi

Prossimo Articolo

WRC: nel 2020 Neuville già campione di... beneficenza

WRC: nel 2020 Neuville già campione di... beneficenza
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021