Turchia, PS8: colpo di scena, Neuville rompe una sospensione e paga tre minuti e mezzo!

condivisioni
commenti
Turchia, PS8: colpo di scena, Neuville rompe una sospensione e paga tre minuti e mezzo!
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
15 set 2018, 07:07

Il pilota della Hyundai si ritrova con la sospensione anteriore sinistra che esce dal cofano: è nono e ora sembra difficile poter proseguire. Ogier intanto vola e mette oltre 20" tra la sua Ford e la i20 WRC di Mikkelsen.

La seconda giornata di gara del Rally di Turchia si è subito aperta con un clamoroso colpo di scena: il leader della gara e del Mondiale, il belga Thierry Neuville, ha pagato oltre tre minuti e mezzo a causa di un grande problema con la sospensione anteriore sinistra.

Dopo circa otto dei 34,24 km della Yesilbelde 1, le immagini hanno mostrato la sua Hyundai i20 WRC con la sospensione anteriore sinistra che usciva letteralmente dal cofano motore. A fine prova Neuville ha giurato di non aver urtato nulla e, se così fosse, bisogna dire che è stato veramente sfortunato, perché le sue possibilità di continuare la corsa al momento appaiono davvero limitate, anche se Thierry è in movimento verso la PS9. Ma anche se dovesse proseguire, è nono a 3'32"3.

Tra le altre cose, quella è la più classica delle situazioni che potremmo inquadrare come "quando il gatto non c'è, i topi ballano", perché in contemporanea Sebastien Ogier ha sfoderato una prestazione strepitosa ed ha fatto il vuoto alle spalle della sua Ford Fiesta WRC.

Il campione del mondo in carica ha concluso la prova con un tempo di 27'19"7, staccando di ben 22"5 la Toyota di Ott Tanak e di 23"2 la Hyundai di Andreas Mikkelsen. In questo modo ha portato a 25"5 il suo vantaggio sul norvegese, che è il suo diretto inseguitore nella classifica generale della corsa. Il portacolori della Casa coreana a fine prova si è lamentato delle note, ritenute troppo aggressive, che quindi lo hanno portato a guidare in maniera conservativa.

A seguire poi ci sono le due Toyota di Jari-Matti Latvala e Tanak, che però hanno visto crescere in maniera sensibile il proprio ritardo: si parla di 45"9 per il finlandese, che si lamenta di una Yaris WRC che non ne vuole sapere di girare, e 54"1 per l'estone. La top 5 si completa poi con la Hyundai di Hayden Paddon, mentre per trovare la prima delle Citroen bisogna scorrere la classifica fino all'ottava posizione di Craig Breen, staccato di quasi due minuti e mezzo.

E' andata anche peggio al suo compagno di squadra Mads Ostberg: dopo essersi ritirato ieri a causa del cedimento di una sospensione, il pilota norvegese è subito rimasto fermo lungo il percorso a causa di un problema con il turbo della sua C3 WRC.

Per quanto riguarda la classe WRC2, al comando c'è sempre Jan Kopecky, 11esimo assoluto con la sua Skoda Fabia R5. Il pilota ceco è riuscito a prendere il largo sul britannico Chris Ingram, portando a quasi due minuti il vantaggio nei suoi confronti. Bisogna registrare poi l'assenza in gara di Pontus Tidemand: quando ieri ha rotto una sospensione nella PS7, ha danneggiato anche il telaio della sua Skoda, quindi è stato costretto alla resa.

Pos Pilota Vettura Tempo/Gap
1 Sebastien Ogier Ford Fiesta WRC 2.19'48”2
2 Andreas Mikkelsen Hyundai i20 WRC +25"5
3 Jari-Matti Latvala Toyota Yaris WRC +45"9
4 Ott Tanak Toyota Yaris WRC +54"1
5 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC +1'14"5
6 Esapekka Lappi Toyota Yaris WRC +1'44"0
7 Craig Breen Citroen C3 WRC +2'25"8
8 Teemu Suninen Ford Fiesta WRC +2'26"7
9 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC +3'32"3
10 Henning Solberg Skoda Fabia R5 +6'52"0

 

Prossimo articolo WRC
Turchia, PS7: Neuville ed Ogier sono separati da solo tre decimi alla fine della prima tappa!

Articolo precedente

Turchia, PS7: Neuville ed Ogier sono separati da solo tre decimi alla fine della prima tappa!

Prossimo Articolo

Turchia, PS9: Neuville si ritira, ma ora ha problemi ad una sospensione anche Ogier!

Turchia, PS9: Neuville si ritira, ma ora ha problemi ad una sospensione anche Ogier!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Turchia
Sotto-evento Giorno 2
Piloti Sébastien Ogier , Thierry Neuville
Team M-Sport , Hyundai Motorsport
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Prova speciale