WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
6 giorni
20 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
119 giorni
G
Rally della Grecia
09 set
Prossimo evento tra
146 giorni

Toyota: Hanninen convince ancora, ma per il 2018 può non bastare

L'esperto pilota finlandese chiude al quarto posto il Rally di Germania dopo una bella rimonta, ma nel 2018 potrebbe tornare a essere solo il collaudatore delle Yaris.

Toyota: Hanninen convince ancora, ma per il 2018 può non bastare
Juho Hänninen, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Juho Hänninen, Toyota Racing

Una trasformazione netta, impetuosa, come se dalla Yaris fosse sceso il fratello meno abile per fare posto a quello professionista. Questo è il cambiamento di Juho Hanninen, autore di una prima parte di Mondiale 2017 da dimenticare e, nelle ultime due gare, di un grande terzo posto in Finlandia e di una rimonta entusiasmante che lo ha portato a chiudere il Rally di Germania in quarta posizione.

Il cambio di passo avuto da Juho nelle ultime due gare è evidente: 28 punti raccolti tra Finlandia e Germania, mentre nelle precedenti 8 gare i punti totali sono stati 29, appena 1 in più rispetto agli ultimi due appuntamenti.

Due prestazioni particolarmente apprezzate da Tommi Makinen, le ultime di Hanninen, arrivate tra l'altro nel momento più opportuno della stagione. Dal Rally di Finlandia infatti Makinen ha iniziato a sondare il mercato piloti per il Mondiale 2018.

In realtà la casella da riempire per il prossimo anno è solo una, almeno in Toyota. Jari-Matti Latvala è certo di rimanere dopo il rinnovo del contratto ed Esapekka Lappi è il pilota del futuro della Casa giapponese e non sarà certo lasciato andare da Makinen.

Dunque il posto in bilico è solo il suo e sul mercato piloti ci sono nomi di altissimo livello. Sébastien Ogier è il primo di questi, ma rimarrà in M-Sport se Ford dovesse decidere di rientrare nel WRC o sarà cavallo di ritorno in Citroen.

Gli altri nomi caldi per il mercato di Toyota sono Ott Tanak - autentica rivelazione di questa stagione - e Teemu Suninen. Il 30enne è finalmente giunto alla maturazione tanto attesa e con la Fiesta M-Sport sta stupendo da inizio stagione, anche se vi sono frizioni sempre più frequenti con il team di Cockermouth a causa della lentezza degli aggiornamenti sulla Fiesta. Suninen dovrebbe essere la seconda scelta di Makinen. Un giovane pilota dal futuro assicurato. Appena 23 anni, già risultati clamorosi in WRC con M-Sport e una gran voglia di mettersi alla prova su una WRC Plus per una stagione intera.

Per questo motivo Hanninen potrebbe avere notevoli difficoltà a convincere i vertici di Toyota e a firmare il rinnovo da pilota titolare. Più probabile che rimanga a Puuppola come collaudatore della Yaris. Le settimane che ci separano dal Rally di Catalunya saranno fondamentali per il mercato, che alla prima mossa di un team farà scattare un vero e proprio effetto domino che potrebbe sconvolgere il panorama piloti del 2018.

condivisioni
commenti
Ottimo 6° posto di Simone Tempestini in WRC2 al Rally di Germania

Articolo precedente

Ottimo 6° posto di Simone Tempestini in WRC2 al Rally di Germania

Prossimo Articolo

Ogier ancora in M-Sport solo se torna Ford, ma Citroen lo vuole

Ogier ancora in M-Sport solo se torna Ford, ma Citroen lo vuole
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Germania
Sotto-evento Tappa 3
Piloti Juho Hanninen
Team Toyota Racing
Autore Giacomo Rauli
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021