Toyota: c'è fiducia per il debutto su sterrato della Yaris WRC Plus

Dopo un secondo posto e un clamoroso successo nelle prime 2 gare del WRC 2017, Toyota affronterà la prima gara su sterrato in Messico. Latvala sarà svantaggiato perché aprirà tutte le stage del primo giorno e punta alla Top 5.

Toyota: c'è fiducia per il debutto su sterrato della Yaris WRC Plus
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
I vincitori della gara Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Podio: il vincitore Jari-Matti Latvala, Toyota Racing e il terzo classificato Sébastien Ogier, M-Spo
Podio: il vincitore Jari-Matti Latvala, Toyota Racing
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing

Dopo un avvio da sogno nell'anno del ritorno nel WRC dopo 18 stagioni d'assenza, il Toyota Gazoo Racing team dovrà affrontare il prossimo fine settimana il Rally del Messico, terzo appuntamento della stagione e primo a disputarsi sullo sterrato. Il team nipponico arriva in Centro America in seconda posizione nella graduatoria Costruttori, mentre uno dei suoi due piloti, Jari-Matti Latvala, guarda tutti dall'alto in quella dedicata ai driver.

La vittoria in Svezia, oltre al clamore, ha portato anche una grande fiducia nel team che, alla vigilia, era visto come la grande incognita. Magari più proiettato al 2018 dopo un anno di rodaggio di vettura, piloti e team. Invece la Yaris Plus è andata subito a podio a Monte-Carlo e ha fatto addirittura meglio in Svezia, andando a vincere con Latvala.

Messico, banco prova su sterrato per la Yaris

Questo significa che le aspettative sul team diretto da Tommi Makinen sono e saranno sempre più alte. Il Rally del Messico sarà un vero e proprio banco di prova per Toyota, perché sarà la prima gara su sterrato. Il manager finlandese, però, non sembra troppo preoccupato. Anzi, è fiducioso e spiega il perché: "La maggior parte dei test che abbiamo svolto prima di iniziare il Mondiale è stata su sterrato. Dunque siamo ragionevolmente fiduciosi per la gara in Messico".

Le Yaris, però, dovranno essere piuttosto affidabili per arrivare sino in fondo. Non sono da sottovalutare due componenti che caratterizzano la gara messicana, ovvero il caldo e l'altitudine (oltre 2,700 metri sul livello del mare). Il team ha provveduto di recente a fare test in Spagna con temperature piuttosto elevate proprio per capire come poter provvedere al raffreddamento delle componenti nella maniera migliore, ma ha anche lavorato sulle mappature del motore per renderlo efficiente nonostante l'altitudine. Questa provocherà una perdita di efficienza del propulsore vicina al 20%.

Latvala leader, pessima posizione di partenza

Oltre a questi fattori, Toyota dovrà fare i conti con la sfavorevole posizione di partenza di Latvala, perché nella prima giornata di gara dovrà aprire tutte le speciali essendo in vetta alla classifica generale del mondiale dedicato ai piloti. "Lo scorso anno sono riuscito a vincere qui anche grazie alla favorevole posizione di partenza. Quest'anno sarà l'opposto! Sicuramente faticherò il primo giorno e, date le circostanze, sarei molto felice di chiudere la gara tra i primi 5".

"L'importante è rimanere comunque consistenti anche se non si coglie la vittoria o il podio. Se riusciremo a fare questo, allora al termine della stagione potremmo essere in una buona posizione in classifica generale. Anche se, a dire il vero, questo non è proprio l'obiettivo che ci siamo posti per questa stagione...".

condivisioni
commenti
Latvala ammette: "Che errore copiare la guida di Ogier in Volkswagen!"

Articolo precedente

Latvala ammette: "Che errore copiare la guida di Ogier in Volkswagen!"

Prossimo Articolo

Ufficiale: dal Tour de Corse Citroen Racing schiererà 3 C3 Plus

Ufficiale: dal Tour de Corse Citroen Racing schiererà 3 C3 Plus
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021