Tanak vince il Rally di Germania. Ogier torna leader del Mondiale

L'estone centra il secondo successo della stagione e della carriera. Bella risposta Citroen dopo le difficoltà, che piazza Mikkelsen al secondo posto. Hanninen chiude quarto, Breen passa Evans in extremis. Tidemand campione WRC2.

Il 2017 sarà ricordato anche come l'anno della definitiva consacrazione di Ott Tanak. Il pilota estone ha dominato letteralmente il Rally di Germania, centrando la seconda vittoria stagionale che è anche la seconda della sua carriera nel World Rally Championship.

Come detto, la gara non ha mai avuto storia. Solo nelle prime speciali Andreas Mikkelsen ha provato a infastidire il pilota del team M-Sport, ma senza mai riuscirci realmente. Per rilanciarsi nel Mondiale è ormai troppo tardi, ma Tanak sa bene che queste prestazioni lo lanceranno nella prossima stagione facendolo diventare uno dei piloti da battere.

Sorride finalmente Citroen Racing grazie al secondo posto finale di Andreas Mikkelsen, solido e veloce per tutto il fine settimana. La C3 WRC Plus sembra aver digerito benissimo le indicazioni sullo sviluppo date da Sébastien Loeb nei test della settimana scorsa e il norvegese è stato assolutamente perfetto per tutto il fine settimana.

Per un momento era addirittura apparso in grado di poter lottare per la vittoria, ma Tanak si è rivelato troppo forte in questo fine settimana. Andreas ha così dovuto controllare i tentativi di sorpasso di Sébastien Ogier, terzo alla fine, facendolo però in maniera egregia.

Il 4 volte iridato del team M-Sport può però sorridere, perchè grazie a questo terzo posto, unito al ritiro di Thierry Neuville, ha riconquistato la vetta del Mondiale Piloti quando mancano tre appuntamenti al termine della stagione. Ogier non ha brillato, ma non ha commesso alcun errore, portando a termine la corsa con il solo obiettivo di riprendersi la vetta del campionato.

Grande delusione per Thioerry Neuville. Risalito in terza posizione al termine della prima tappa, il belga è stato costretto al ritiro nella PS9, la prima prova di sabato, a causa del distaccamento del mozzo dalla sospensione posteriore sinistra della sua Hyundai i20 Coupé numero 5. Davvero una grande sfortuna perché, a quanto pare, il belga non ha commesso alcun errore di guida.

Juho Hanninen ha inserito un altro tassello nel mosaico che porta al rinnovo del suo contratto con Toyota anche per la prossima stagione. Il finlandese ha terminato la gara in quarta posizione dopo una bella rimonta nei confronti di Elfyn Evans, resistendo alla grande anche nel pomeriggio di sabato quando ha dovuto correre con un ammortizzatore rotto.

Meno bene Jari-Matti Latvala ed Esapekka Lappi. Latvala è stato costretto a rallentare molto nella giornata di sabato a causa di un guasto al motore della sua Yaris, mentre Lappi ha commesso un errore finendo a muro mentre era intento ad affrontare un leggero cambio di direzione verso destra. A tradirlo è stato l'asfalto reso scivoloso dalla pioggia.

Bella gara anche di Craig Breen, salito al quinto posto della classifica generale proprio al termine della Power Stage, in cui ha battuto Elfyn Evans per appena 1"9 nel tempo complessivo di gara. Da dimenticare la gara di Kris Meeke, finita nella PS1 per un clamoroso errore fatto a una curva destrorsa. L'irlandese ha sbattuto contro un muretto tagliando troppo il cambio di direzione, rompendo il braccio dello sterzo.

Brutto errore anche di Daniel Sordo, fuori gara sin dalla prima giornata come Meeke per un errore di guida. Lo spagnolo della Hyundai ha così buttato una grande occasione in una gara disputata su asfalto, fondo che più predilige.

Tidemand e Skoda iridati WRC2 2017

Meritano una menzione Pontus Tidemand e Skoda Motorsport, diventati campioni del Mondo WRC2 dopo una stagione particamente perfetta. Il pilota svedese succede all'ex compagno di squadra Esapekka Lappi, diventato in questa stagione pilota titolare in WRC nel team Toyota Gazoo Racing.

Per quanto riguarda il classifica di categoria del Rally di Germania, la gara è stata vinta da Eric Camilli, che ha così regalato la doppietta al team M-Sport oltre alla vittoria di Tanak nel WRC. E' anche la prima vittoria in assoluto della Fiesta R5 EVO2. Seconda posizione per un Jan Kopecky molto sfortunato, mentre Tidemand ha completato la corsa in terza posizione.

Rally di Germania - Classifica generale finale

   PosizionePilota/navigatoreVetturaTempo/distacco
1 Tanak/Jarveoja Ford Fiesta WRC Plus 2.57'31”7
2 Mikkelsen/Jarveoja Citroen C3 WRC Plus +16"4
3 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC Plus +30"4
4 Hanninen/Lindstrom Toyota Yaris WRC Plus +1'49"2
5 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC Plus +2'01"5
6 Breen/Martin Citroen C3 WRC Plus +2'03"4
7 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC Plus +3'58"2
8 Paddon/Marshall Hyundai i20 Coupé WRC +4'32"4
9 Kremer/Winklhofer Ford Fiesta WRC Plus +10'19"4
10 Camilli/Veillas Ford Fiesta R5 EVO2 +10'44"3
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Articolo di tipo Gara