WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
22 giorni
G
Rally del Chile
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
G
Rally d'Argentina
23 apr
-
26 apr
Prossimo evento tra
64 giorni
G
Rally del Portogallo
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
92 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
G
Rally del Kenya
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
148 giorni
G
Rally di Finlandia
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
169 giorni
G
Rally di Nuova Zelanda
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
197 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
218 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
Rally di Gran Bretagna
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
253 giorni
G
Rally del Giappone
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
274 giorni

Tanak fora e Latvala chiude in vetta la seconda tappa del Rally di Catalogna

condivisioni
commenti
Tanak fora e Latvala chiude in vetta la seconda tappa del Rally di Catalogna
Di:
27 ott 2018, 16:13

I primi 5 sono racchiusi in appena 12"7, con Ogier che è salito in seconda posizione davanti a Loeb ed Evans. Neuville chiude la Top 5. Rovanpera domina invece nel WRC2.

La seconda tappa del RallyRACC Catalunya va in archivio con una Toyota ancora davanti a tutti, ma non si tratta più della Yaris WRC numero 8 di Ott Tanak, bensì di quella del compagno di squadra Jari-Matti Latvala. L'estone ha dovuto fermarsi nel corso della PS10 per sostituire la gomma anteriore destra, forata in un tratto di strada in cui sembrava davvero impossibile poter trovare oggetti in grado di provocare forature.

Questo ha fatto scivolare Tanak dalla prima all'ottava posizione e lo ha privato probabilmente delle ultime possibilità di lottare per il titolo, salvo clamorose sorprese nella giornata di domani. Così, davanti a tutti, c'è Jari-Matti Latvala, ovvero il pilota più veloce dell'intero fine settimana.

Dopo la foratura nella PS4 avvenuta ieri, il finlandese ha continuato a spingere forte e dopo l'inconveniente occorso a Tanak si è ripreso la vetta dopo averla lasciata a Sordo per appena una speciale.

Sébastien Ogier sembrava in grande crisi sino a questo pomeriggio e, nonostante abbia sbagliato letteralmente le gomme (scegliendo quelle da bagnato su asfalto praticamente asciutto) si trova ora in seconda posizione assoluta avendo sfruttato al massimo un forte scroscio di pioggia caduto nella PS13 che ha costretto Sébastien Loeb, Elfyn Evans e Daniel Sordo a rallentare, finendo tutti alle spalle del 5 volte iridato del team M-Sport Ford.

Terza posizione per un Sébastien Loeb davvero ottima forma. Il pilota della Citroen è stato molto sfortunato nella PS13 a trovare pioggia proprio durante la sua prova. Lui, così come Sordo e Neuville ha scelto gomme Soft e non da pioggia, dunque ha faticato molto dovendo poi cedere una posizione a Ogier. Il 9 volte iridato è però vicinissimo all'ex compagno di squadra e domani potrà cercare di riprendersi la posizione.

Elfyn Evans è sino a ora autore di un'ottima corsa con la seconda Ford Fiesta WRC ufficiale davanti al leader del Mondiale Thierry Neuville. Il belga ha voluto prendersi un rischio nella scelta gomme, ripartendo nel pomeriggio con gomme Soft (contrariamente a quanto fatto da Ogier, che era su gomme da bagnato) e questo ha pagato. Ora è quinto, ma ad appena 12"7 dalla vetta e a 8" da Ogier.

Se Loeb è stato sfortunato, lo stesso si può dire di Daniel Sordo. Lo spagnolo ha lottato per qualche speciale con Latvala per la prima posizione dopo la foratura di Tanak, ma la pioggia lo ha fermato sul più bello. Lo spagnolo della Hyundai è sesto, ma sarà difficile che domani possa provare a recuperare posizioni: dovrà infatti coprire le spalle a Neuville senza togliergli punti pesanti per la lotta al Mondiale.

Esapekka Lappi e Craig Breen sono le delusioni più cocenti del fine settimana, almeno sino a ora. Entrambi hanno commesso una serie di errori da matita rossa che li hanno tenuti nelle parti meno nobili della Top 10. Il finlandese è settimo e il nord-irlandese della Citroen è nono. Tra i due c'è Tanak. Decima posizione per Andreas Mikkelsen, in grande difficoltà nella guida sul bagnato.

Per quanto riguarda il WRC2, le Volkswagen Polo GTI R5 si sono dimostrate già le vetture più performanti, ma le Skoda Fabia R5 hanno ancora una marcia in più per quanto riguarda l'affidabilità e la robustezza. In testa alla graduatoria di categoria troviamo Kalle Rovanpera - autore per altro di un secondo tempo assoluto nella PS14 davvero considerevole, pur essendo una prova spettacolo - e poi Jan Kopecky, campione del mondo WRC2 2018.

RallyRACC Catalunya - Classifica generale dopo la PS14

  Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC 2.35'01”8
2 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC +4"7
3 Loeb/Elena Citroen C3 WRC +8"0
4 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC +9"8
5 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +12"7
6 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +16"5
7 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC +46"5
8 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +1'00"7
9 Breen/Martin Citroen C3 WRC +1'37"9
10 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +2'07"3
Prossimo Articolo
Tanak domina la prima tappa del Rally di Catalogna. Ogier e Neuville faticano

Articolo precedente

Tanak domina la prima tappa del Rally di Catalogna. Ogier e Neuville faticano

Prossimo Articolo

Citroen domina la prima tappa del Rally d'Australia. Neuville stallona una gomma, Ogier ne approfitta

Citroen domina la prima tappa del Rally d'Australia. Neuville stallona una gomma, Ogier ne approfitta
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Catalunya
Sotto-evento Giorno 2
Autore Giacomo Rauli