Svezia, PS15: Neuville sbatte e va K.O! Latvala vola in vetta

Il leader della classifica sbatte nella stage spettacolo che chiude la Tappa e vede svanire una vittoria quasi certa. Latvala vola in vetta alla classifica, ma Tanak è a un passo.

Svezia, PS15: Neuville sbatte e va K.O! Latvala vola in vetta
Elfyn Evans, Daniel Barritt, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 Coupe WRC, Hyundai Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport, Ford Fiesta WRC
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Stéphane Lefebvre, Gabin Moreau, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Le auto di Dani Sordo, Marc Marti, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport, Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Eric Camilli, Benjamin Veillas, Ford Fiesta R5, M-Sport

"Paganini non ripete". Ma Thierry Neuville, suo malgrado, sì. Una speciale che avrebbe dovuto sancire solo il termine della terza giornata di gara del Rally di Svezia si è invece trasformata in un vero e proprio dramma sportivo per il 28enne pilota della Hyundai. Nella speciale spettacolo, la PS15 Karlstad 2 di appena 1.90 chilometri, il leader della classifica è finito fuori strada, rompendo lo sterzo della sua Hyundai i20 Coupé Plus perdendo in maniera clamorosa una gara che era ormai nelle sue mani.

C'è incredulità nel team di Alzenau, ma anche nell'equipaggio belga, sino a ora perfetto e risultato il più rapido sulle nevi svedesi. L'errore è avvenuto nel medesimo momento di quello fatto tre settimane fa a Monte-Carlo, proprio quando Neuville si trovava comodamente in testa alla classifica. Un epilogo amaro, che lascia senza parole, ma rimette tutto in discussione per la lotta alla vittoria.

 

Ora, a sorpresa, in vetta alla classifica c'è la Toyota Yaris WRC Plus di Jari-Matti Latvala. Il finlandese è riuscito a rispondere agli ultimi assalti di un Ott Tanak scatenato e autore tra ieri e oggi di quattro successi di speciale consecutivi. Tra i due ci sono appena 3"8 e Latvala sa bene che domani dovrà dare tutto per difendere quella che potrebbe essere una vittoria clamorosa per la Toyota.

Dal canto suo Tanak sente odore di vittoria. E sarebbe la prima della carriera. Non deve passare inosservata la sua prova strepitosa. Non solo per la posizione in classifica che occupa, ma anche per come è riuscito a mettersi alle spalle con autorità un pilota del calibro di Sébastien Ogier a parità di macchina e gomme. Un'impresa che potrebbe diventare ancora più dolce se domani riuscisse a passare Latvala e vincere la prima gara iridata della sua carriera.

Sale in terza posizione Sébastien Ogier, al volante della seconda Ford Fiesta RS WRC Plus. Il campione in carica continua a lamentarsi dello scarso grip che non gli permette di spingere a fondo. Domani però potrà lottare a sua volta per quello che potrebbe essere un clamoroso bis di successi dopo quello artigliato tre settimane fa a Monte-Carlo.

Daniel Sordo diventa così il primo pilota Hyundai in classifica dopo una gara a dir poco anonima. Lo spagnolo non ha mai fornito grandi prestazioni sulle nevi svedesi nell'arco della sua carriera e anche oggi ha mostrato tutte le sue carenze di guida su un fondo a lui indigesto. E' andata peggio ad Hayden Paddon, che per metà giornata ha dovuto fare i conti con la rottura del servosterzo. Il neozelandese ha però lottato con forza per rimanere in gara e ora si trova in settima posizione assoluta.

Gara piuttosto difficile anche per Citroen, che in Svezia sperava di poter riscattare un Monte-Carlo disastroso. Craig Breen è l'unica nota positiva, perché è quinto assoluto e, soprattutto, autore di alcun errore grave nell'arco dei tre giorni di gara. Craig si sta dimostrando un pilota solido e veloce, mentre Kris Meeke - oltre alla consueta velocità - ha confermato di essere troppo falloso se messo sotto pressione dalle enormi aspettative di inizio stagione. Kris è stato autore di un errore nella PS14 che lo ha spedito fuori strada, perdendo oltre 8 minuti dai primi e anche la Top 10.

Giornata difficile anche per Elfyn Evans. Dopo l'errore di ieri, il gallese non è più riuscito a fornire prestazioni di alto livello e ora si trova in sesta posizione davanti alla Hyundai di Paddon e alla Citroen DS3 WRC di Stéphane Lefebvre.

Per quanto riguarda il Mondiale WRC2, Pontus Tidemand continua a dominare al volante della Skoda Fabia R5 del team ufficiale. Dietro di lui si è ripreso il secondo posto un Teemu Suninen al debutto al volante della Fiesta R5 EVO della M-Sport. Da segnalare che il finlandese ha letteralmente sgretolato il compagno di squadra Eric Camilli, che può vantare molta più esperienza di lui nel Mondiale.

Il Rally di Svezia riprenderà domani alle ore 07:55 italiane per disputare la PS16, la Likenas di 21.19 chilometri. Poi ci saranno altre due speciali (Power Stage compresa) che sanciranno il termine delle ostilità e incoroneranno il vincitore della seconda gara del WRC 2017.

Rally di Svezia - Classifica generale dopo la PS15

PosizioneEquipaggioVetturaTempo/distacco
1 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC Plus 2.04'59”3
2 Tanak/Jarveoja Ford Fiesta RS WRC Plus +3"8
3 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta RS WRC Plus +16"6
4 Sordo/Martì Hyundai i20 Coupé Plus +1'39"5
5 Breen/Martin Citroen C3 WRC Plus +2'04"5
6 Evans/Barritt Ford Fiesta RS WRC Plus +3'44"7
7 Paddon/Kennard Hyundai i20 Coupé Plus +5'00"2
8 Lefebvre/Moreau Citroen DS3 WRC +5'37"0
9 Tidemand/Andersson Skoda Fabia R5 +6'36"7
10 Suninen/Markkula Ford Fiesta R5 EVO +7'52"9
condivisioni
commenti
Svezia, PS14: Neuville incrementa il vantaggio. Tanak vede Latvala!
Articolo precedente

Svezia, PS14: Neuville incrementa il vantaggio. Tanak vede Latvala!

Prossimo Articolo

Svezia, PS16: Latvala vince e allunga su Tanak. Ogier, che errore!

Svezia, PS16: Latvala vince e allunga su Tanak. Ogier, che errore!
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021