Svezia, PS1: Neuville parte forte e precede Ogier. Gronholm inizia con l'ottavo tempo

condivisioni
commenti
Svezia, PS1: Neuville parte forte e precede Ogier. Gronholm inizia con l'ottavo tempo
Di:
14 feb 2019, 20:32

Il belga della Hyundai trionfa nella Super Speciale nello stadio Karlstad e diventa il primo leader del secondo appuntamento del WRC 2019. Buon avvio di Mikkelsen, terzo, Solo 16esimo Loeb.

Che Thierry Neuville fosse arrivato in Svezia con la chiara intenzione di concedere il bis di vittorie dopo quella ottenuta lo scorso anno lo si era capito sin dallo Shakedown di questa mattina, quando aveva staccato il miglior tempo assoluto. Questa sera ha fatto anche meglio, firmando il primo scratch assoluto nella prima prova speciale del Rally di Svezia 2019.

Il belga della Hyundai ha vinto la Prova Speciale 1, la Super Speciale Karlstad di 1,90 chilometri in cui ha battuto nell'1 vs 1 il 6 volte campione del mondo Sébastien Ogier per 9 decimi di secondo ed è diventato a tutti gli effetti il primo leader del secondo appuntamento del WRC 2019.

Si riproporrà domani il duello che nelle ultime stagioni ha reso appassionante il WRC, quello tra Ogier e Neuville. I due sono molto vicini, ma il francese della Citroen sarà costretto ad aprire tutte le speciali di domani e presumibilmente perderà tanti secondi dai piloti che entreranno in speciale dopo di lui. Neuville entrerà in prova per secondo e avrà un leggero vantaggio nei confronti del rivale.

Inizia bene il weekend di gara per Andreas Mikkelsen, terzo al volante della seconda Hyundai i20 Coupé WRC. Il norvegese vuole ben figurare nella gara di casa (domani quasi tutte le speciali saranno svolte in Norvegia) e stasera ha preceduto di 8 decimi la prima Toyota Yaris WRC Plus ufficiale, quella di Ott Tanak.

Ha completato la Top 5 Jari-Matti Latvala con la seconda Toyota, mentre la prima Ford Fiesta del team M-Sport si trova in sesta posizione ed è quella di Teemu Suninen. Appena dietro il finnico c'è il suo connazionale, Esapekka Lappi con la seconda Citroen C3 WRC Plus.

Strepitoso quanto "amarcord" il duello che ha messo di fronte, uno contro l'altro come nei primi anni 2000, Sébastien Loeb (Hyundai) e Marcus Gronholm, che prende parte a questa gara come regalo per i suoi 50 anni. I tempi non sono stati di rilievo - quantomeno non per vincere la speciale - ma il duello 1 contro 1 ha suscitato tante emozioni. Ad avere la meglio, un po' a sorpresa, è stato proprio Gronholm, autore dell'ottavo tempo assoluto, mentre Loeb è solo 16esimo.

Entrambi hanno avuto problemi con le rispettive vetture. Gronholm ha sbattuto contro un ostacolo di gomme e ha danneggiato la convergenza. Questa sarà ripristinata nel Service prima della ripresa della gara di domani. Loeb si è lamentato dell'assetto della sua Hyundai, definendo la vettura coreana "inguidabile" nelle condizioni in cui si trovava il percorso questa sera.

Rally di Svezia 2019 - Classifica generale dopo la PS1

   Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC 1'34”9
2 Ogier/Ingrassia Citroen C3 WRC +0"8
3 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +1"1
4 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +1"9
5 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC +2"0
6 Suninen/Salminen Ford Fiesta WRC +2"7
7 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +3"0
8 Gronholm/Rautiainen Toyota Yaris WRC +4"1
9 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +4"4
10 Huttunen/Linnaketo Skoda Fabia R5 +4"4
Prossimo Articolo
Svezia, Shakedown: Neuville firma un gran tempo e precede i rivali Tanak e Ogier

Articolo precedente

Svezia, Shakedown: Neuville firma un gran tempo e precede i rivali Tanak e Ogier

Prossimo Articolo

Svezia, PS2-3: Tanak si porta in testa davanti a un sorprendente Suninen. Neuville è terzo

Svezia, PS2-3: Tanak si porta in testa davanti a un sorprendente Suninen. Neuville è terzo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Svezia
Autore Giacomo Rauli
Be first to get
breaking news