WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
05 Ore
:
27 Minuti
:
32 Secondi

Suninen chiude in vetta la prima tappa del Rally di Svezia. Ogier e Latvala K.O!

condivisioni
commenti
Suninen chiude in vetta la prima tappa del Rally di Svezia. Ogier e Latvala K.O!
Di:
15 feb 2019, 17:07

Il finnico della M-Sport rimane in testa per 2" su Tanak dopo un problema ai fari nella PS8. Ogier e Latvala sbagliano e si devono ritirare. Terza posizione per Andreas Mikkelsen.

La prima tappa del Rally di Svezia 2019 è andata in archivio con clamorosi colpi di scena che hanno regalato una classifica generale inedita. Teemu Suninen andrà a riposare questa notte consapevole di essere il leader di un rally che ha valenza mondiale. Per lui è la prima volta in carriera, ma è assolutamente meritata perché oggi ha inanellato una serie di risultati davvero eclatanti, ben al di sopra del rendimento del 2018.

Il 24enne finlandese è riuscito a rimanere davanti a tutti nonostante un problema ai fari aggiuntivi che, nella PS8, si sono sganciati. Con il buio ormai dominante, Teemu ha comunque spinto forte ed è riuscito a rimanere davanti a Ott Tanak per appena 2". Abbastanza per continuare a comandare la classifica generale del Rally di Svezia.

Per il team di Rich Millener una bella soddisfazione, ingrandita anche dal quarto posto nella generale di Elfyn Evans. Il gallese era partito piano, ma nel corso della giornata ha aumentato il suo ritmo sino ad entrare nella Top 5 con la seconda Ford Fiesta WRC Plus ufficiale.

Toyota ha vissuto una giornata dai due volti. Quello migliore lo ha regalato Ott Tanak, che si trova in seconda posizione dopo un'ottima giornata, mentre la peggiore l'ha firmata Jari-Matti Latvala. Nell'ultima prova di oggi il 33enne ha commesso un errore al chilometro 2,2 ed è rimasto incastrato in un banco di neve, perdendo oltre 25 minuti dai migliori.

Un vero peccato, perché fino a quel momento Latvala era l'avversario più credibile di Suninen. Inoltre ha rovinato la gara che lo ha portato a essere il pilota con più partenze nella storia del WRC dopo aver superato una leggenda del calibro di Carlos Sainz.

Leggi anche:

Un altro colpo di scena clamoroso è arrivato nella PS6 con l'errore commesso da Sébastien Ogier. Il 6 volte iridato ha sbattuto contro un banco di neve mentre era intento a percorrere una curva destrorsa. Per questo motivo la sua Citroen C3 si è girata ed è finita fuori strada, bloccata nella neve. Ogier ha provato in tutti i modi a rientrare, ma l'assenza di spettatori in quel tratto lo ha costretto al ritiro.

Dietro a Suninen e a Tanak troviamo un Andreas Mikkelsen finalmente convincente. Certo, ha avuto il vantaggio di partire molto indietro nelle speciali di oggi, ma è stato bravo a gestire la sua Hyundai e il terzo posto in solitaria può essere un risultato che rilancia le sue ambizioni. Evans, come detto, è salito in quarta posizione, mentre la Top 5 è completata dalla prima e unica Citroen rimasta in gara, quella di Esapekka Lappi.

Il finnico è riuscito a trovare una buona competitività nella seconda parte della giornata e a recuperare ben 4 posizioni, pur avendo rischiato tanto nella PS5 in cui è quasi finito ruote all'aria. Dietro di lui si infiammerà la battaglia per il quinto posto e comprenderà Sébastien Loeb, Thierry Neuville e Kris Meeke. Il 9 volte iridato non ha avuto problemi, ma ha impiegato qualche prova prima di prendere confidenza con la Hyundai i20 e la neve.

Thierry Neuville, invece, ha commesso un paio di errori nella PS5 che hanno rovinato l'aerodinamica anteriore della sua i20 e gli hanno fatto perdere tanti secondi. Questo ha compromesso le sue chance di vincere la gara, ma domani potrà cercare di recuperare e provare a chiudere a podio. Al nono posto c'è Pontus Tidemand con la terza e ultima Ford Fiesta WRC ufficiale. Il pilota svedese ha mostrato una bella crescita al volante della vettura americana, cogliendo nella PS5 il suo miglior risultato con la Fiesta, un bel terzo tempo assoluto.

Nel WRC2 in vetta alla classifica c'è ancora Ole Christian Veiby con la Volkswagen Polo GTI R5. Il norvegese precede Johan Kristoffersson, che in questa gara corre a sua volta con una Polo GTI R5. Terza piazza per Jari Huttunen (Skoda Fabia R5).

Rally di Svezia 2019 - Classifica generale dopo la PS8

   Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Suninen/Salminen Ford Fiesta WRC 1.11'05”3
2 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +2"0
3 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +17"8
4 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +28"6
5 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +42"0
6 Loeb/Elena Hyundai i20 Coupé WRC +48"8
7 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +52"7
8 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +53"1
9 Tidemand/Floene Ford Fiesta WRC +1'24"4
10 Veiby/Andersson Volkswagen Polo GTI R5 +2'39"7
Prossimo Articolo
Svezia, PS7: Evans vola ancora e vince la speciale. Ogier è costretto al ritiro!

Articolo precedente

Svezia, PS7: Evans vola ancora e vince la speciale. Ogier è costretto al ritiro!

Prossimo Articolo

Ogier: "Ho camminato per 2 chilometri nella neve per trovare tifosi che ci aiutassero a ripartire!"

Ogier: "Ho camminato per 2 chilometri nella neve per trovare tifosi che ci aiutassero a ripartire!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Svezia
Autore Giacomo Rauli