WRC
04 set
Prossimo evento tra
22 giorni
18 set
Prossimo evento tra
36 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
Prossimo evento tra
63 giorni
29 ott
Prossimo evento tra
77 giorni
19 nov
Prossimo evento tra
98 giorni

Skoda Motorsport chiude il suo programma ufficiale WRC2

condivisioni
commenti
Skoda Motorsport chiude il suo programma ufficiale WRC2
Di:
12 dic 2019, 09:56

Dopo aver vinto i titoli 2019 di WRC2, la Casa di Mlada Boleslav si dedicherà esclusivamente ai clienti.

C'è una filosofia di pensiero che dice: "Meglio ritirarsi da vincenti che da finiti". Ed è proprio quello che ha fatto Skoda Motorsport. Il team di WRC2 che ha fatto incetta di titoli nel 2019 - ma anche negli anni precedenti - ha deciso di ritirarsi dalla categoria con il team ufficiale e continuare a essere presente solo come marchio in grado di supportare i propri clienti.

Nel tradizionale evento di fine stagione che si tiene a Mlada Boleslav, sede di Skoda, il direttore del programma del marchio Michal Hrabanek ha affermato a più riprese che Skoda Motorsport si sarebbe concentrata in maniera speciale ai suoi clienti per cercare di rafforzare i successi ottenuti sino al termine del 2019 e "continuare a sostenere le giovani promesse".

"Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati per il 2019", ha continuato Hrabanek. "Questo è stato possibile solo grazie al forte impegno e supporto del nostro comitato esecutivo, dei nostri ingegneri, dei nostri meccanici e di tutti i dipendenti Skoda che ci supportano, facendo dello sport motoristico una parte importante del nostro DNA".

Pavel Hortek, manager del team, ha confessato a un piccolo gruppo di media - tra cui Motorsport.com - che i piani futuri di Skoda si concentreranno solo sul supporto alla clientela dopo le 328 Fabia R5 vendute e che il programma ufficiale è terminato alla fine di quest'anno.

Per questo motivo Jan Kopecky, campione WRC2 2018 e pluri-campione rally ceco, continuerà a competere solo nel campionato nazionale, anche se supportato al 100% dal marchio. Il suo team, però, non sarà lo stesso che ha vinto campionati piloti e Costruttori nelle ultime stagioni nel WRC2.

"Abbiamo venduto 328 auto e abbiamo molti clienti, non siamo in grado di mantenere tutto questo e anche un team ufficiale. La chiave del nostro addio al WRC2 è aver perso i nostri grandi piloti".

"Pensavamo che sarebbe arrivata Hyundai e che saremmo stati 4 Costruttori, ma non ci piaceva il sistema WRC2. Penso che anche la FIA ne sia consapevole, Il WRC2 dovrebbe essere realizzato per i Costruttori e per team semi-ufficiali. E così via. Con il WRC3 per i piloti privati".

Skoda ha anche celebrato i titoli ottenuti nel WRC2 2019 assieme a Kalle Rovanpera e Jonne Halttunen, giunti al passo d'addio dopo aver firmato per il 2020 e 2021 con Toyota Gazoo Racing. Questo permetterà loro di fare il grande salto nel WRC a partire dalla prossima stagione.

Kris Meeke non si ritira: "Ciao WRC, per ora..."

Articolo precedente

Kris Meeke non si ritira: "Ciao WRC, per ora..."

Prossimo Articolo

WRC: Skoda punta Oliver Solberg per seguirlo come pilota privato

WRC: Skoda punta Oliver Solberg per seguirlo come pilota privato
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Team Skoda Motorsport
Autore Sergio Lillo