Skoda all'assalto del titolo Costruttori WRC2 al Rally di Catalogna

Dopo aver vinto il titolo piloti con Rovanpera, Skoda vuole l'ein plein nel WRC2 portando a casa l'iride di categoria al Rally di Catalogna.

Skoda all'assalto del titolo Costruttori WRC2 al Rally di Catalogna

Sul lungomare di Salou si è aperto il RallyRACC, cioè la tappa spagnola del Mondiale Rally,
ultima in Europa per il 2019 prima che l'Australia faccia scendere il sipario sulla stagione del
Campionato Mondiale per le ruote artigliate su strada.

La città della Terragona é un centinaio di chilometri a sud est di Barcellona ed è chiaramente impostata come la tipica cittadina che vive sull'estate e sui bagni in mare, con file di alberghi lungo il corso che a fine ottobre paiono un po' tristi per la scarsa affluenza. Ma il caldo di questo anno permette ancora a qualcuno di provare a godersi le spiagge sfruttando la pace, che questo weekend sarà allontanata dagli appassionati di motorsport accorsi.

Nella giornata di giovedì l'atmosfera nella sede della gara nel Centro Congressi del Parco Divertimenti di PortAventura era elettrica in vista del via, che é stato celebrato poi la sera con il tradizionale Cerimoniale delle vetture sul palco a farsi vedere dagli appassionati e fare sentire il rombo dei mezzi.

Ovviamente ad aprire la scena sono stati per primi auto e piloti della classe superiore, poi si è passati alla WRC-2 Pro con il già campione 2019 Kalle Rovanperä e la sua Škoda Fabia R5 del team ufficiale di Mladá Boleslav. E proprio loro accompagneremo questo fine settimana per vivere con loro il loro assalto al titolo costruttori WRC-2, che sarebbe il quinto consecutivo come già quello piloti.

A fianco del giovane finlandese ci sarà il pilota-simbolo della Casa ceca, l'affidabile e fedele Jan Kopecký vincitore del campionato nel 2018, che al momento é quarto in classifica alle spalle di Fergus "Gus" Greensmith e Mads Østberg e potrebbe tentare a risalire sino in seconda posizione, ma dovrebbe fare due grandi risultati nelle ultime due tappe e, riuscisse Škoda a conquistare il titolo in Spagna, il ceco non andrebbe in Australia. Ora via verso gli sterrati spagnoli che apriranno la gara!

condivisioni
commenti
WRC, Rally Catalogna, Shakedown: Toyota subito davanti con Meeke

Articolo precedente

WRC, Rally Catalogna, Shakedown: Toyota subito davanti con Meeke

Prossimo Articolo

WRC, Rally Catalogna, PS1: Ogier davanti alle Hyundai

WRC, Rally Catalogna, PS1: Ogier davanti alle Hyundai
Carica commenti
WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera Prime

WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera

Evans è l'avversario a oggi più credibile di Ogier nella lotta al titolo Piloti 2022. Toyota lo vede come numero 1 ideale per il passaggio di consegne tra il fenomenale francese e chi dovrebbe raccogliere la sua eredità a lungo termine: Kalle Ronvanpera.

WRC
11 giu 2021
WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo Prime

WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo

Sébastien Ogier sta letteralmente dominando la prima parte del Mondiale Rally 2021. Il campione della Toyota ha costruito le sue imprese nelle giornate più difficili, al venerdì, dove è spesso stato costretto ad aprire le speciali in condizioni sfavorevoli.

WRC
9 giu 2021
Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male Prime

Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male

Il Rally Italia Sardegna ha regalato, ancora una volta in questo Mondiale 2021, momenti difficili per alcuni e grandi occasioni per altri. Andiamo a scoprire le pagelle dell'appuntamento sardo, stilate e commentate da Beatrice Frangione e dal responsabile WRC di Motorsport.com, Giacomo Rauli.

WRC
8 giu 2021
WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna Prime

WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna

Dal 3 al 6 giugno torna il Rally Italia Sardegna, quinto appuntamento del WRC 2021. Scopriamo assieme il nuovo percorso della gara che avrà base a Olbia dopo 7 anni e le insidie di uno sterrato tutt'altro che facile, ma anche chi sono i favoriti alla vigilia.

WRC
2 giu 2021
WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare Prime

WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare

Le i20 hanno ormai raggiunto le Yaris in quanto a prestazioni, ma ora Hyundai deve capitalizzare tutto il lavoro fatto in questi mesi. Gli errori fatti in Portogallo non potranno più ripetersi, altrimenti per vincere i titoli 2021 sarà dura.

WRC
26 mag 2021
Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle Prime

Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle

Per il quarto appuntamento stagionale, il WRC fa tappa sullo sterrato lusitano, per il Rally del Portogallo. Andiamo a scoprire i promossi e i bocciati con le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
25 mag 2021
WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo Prime

WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo

Dal 20 al 23 maggio torna il WRC 2021 con il Rally del Portogallo. Proviamo ad analizzare i 6 interrogativi principali che si pongono alla vigilia del primo rally su terra della stagione corrente.

WRC
19 mag 2021
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021