Sainz Jr sulle orme del padre: aprirà l'ultima stage del Rally di Monte-Carlo

Carlos sarà al volante della New Renault Megane R.S. e aprirà la Power Stage prima che i piloti del WRC scendano per chiudere la prima gara dell'anno 2018.

Carlos Sainz Jr segue per un giorno le orme del padre, recente vincitore della Dakar 2018 con Peugeot Sport e 2 volte iridato WRC. Il 23enne, oggi pilota titolare del team Renault Sport F1, prenderà infatti parte a una speciale del prossimo Rally di Monte-Carlo, previsto dal 25 al 28 gennaio.

Lo spagnolo sarà al volante della nuova New Renault Megane R.S. e farà da apripista nella stage finale della competizione monegasca, la "La Cabanette-Clo de Braus", che costituirà anche la Power Stage in cui i primi 5 classificati prenderanno punti extra, a prescindere dal loro risultato nella classifica complessiva dell'evento.

Per Carlos sarà davvero un momento speciale, perché transiterà su una strada in cui il papà ha fatto imprese memorabili nel WRC. Carlos senior ha infatti centrato la vittoria assoluta a Monte-Carlo per ben tre volte: la prima nel 1991, poi si è ripetuto nel 1995 e nel 1998.

"Non vedo l'ora di fare questa esperienza a Monte-Carlo per la prima volta. Ho sentito tanti racconti di mio papà a riguardo, di quanto siano difficili queste speciali, di quanto e come le condizioni possano cambiare nell'arco della gara. Si passa dalla neve a tratti soleggiati, da ghiaccio ad asfalto asciutto e viceversa", ha dichiarato Sainz Jr.

"Sarà davvero bello prendere parte a questa speciale al volante di una Renault Megane R.S, che sarà dotata di gomme chiodate, adatte alla neve, dunque potrò sentire sensazioni molto vicine a quelle dei veri piloti di WRC nelle varie speciali".

 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC , Formula 1
Evento Rally Monte Carlo
Piloti Carlos Sainz Jr.
Team Renault F1 Team
Articolo di tipo Ultime notizie