Messico, PS2: Mikkelsen il primo leader. Suninen sbatte ed è subito K.O!

condivisioni
commenti
Messico, PS2: Mikkelsen il primo leader. Suninen sbatte ed è subito K.O!
Di:
08 mar 2019, 17:29

Il norvegese della Hyundai firma il miglior tempo sfruttando la sua posizione di partenza. Ogier è strepitoso e centra il secondo tempo. Neuville sfortunato: delamina una gomma su pietre portate sul percorso da Tanak.

Il Rally del Messico inizia subito con il botto e lo fa per più motivi. Primo tra tutti, finalmente Andreas Mikkelsen ha dato segni di risveglio centrando il miglior tempo assoluto nella Prova Speciale 2, la lunga El Chocolate di 31,57 chilometri.

Grazie a questo crono, il pilota della Hyundai è il nuovo leader della classifica generale del terzo appuntamento del WRC 2019. Andreas è stato bravo a sfruttare (finalmente) la posizione di partenza nella speciale, questa volta molto favorevole, e a precedere di poco più di 2" Sébastien Ogier.

Il 6 volte iridato della Citroen è stato però il pilota ad aver regalato la prestazione migliore - a tratti sontuosa - di questa speciale. Séb, nonostante una posizione di partenza non certo ideale (terzo, dopo Tanak e Neuville), ha firmato un tempo strepitoso, battuto solo da Mikkelsen.

Così Ogier è secondo anche nella generale davanti a un'altra Hyundai i20 Coupé WRC, quella di Daniel Sordo. Anche lo spagnolo ha inziato molto bene quello che, per lui, è il primo fine settimana di gara del 2019. Ricordiamo infatti che nelle prime due prove del 2019 ha dovuto lasciare spazio al 9 volte iridato Sébastien Loeb.

In casa Hyundai non è andato tutto alla perfezione, perché dopo appena 5 chilometri dall'avvio della prova Neuville ha dovuto fare i conti con una gomma delaminata, la posteriore sinistra, a causa di un passaggio su alcune pietre portate in pista dal passaggio precedente di Ott Tanak. Davvero sfortunato il belga, che sarà così costretto a una rimonta davvero difficile.

C'è però chi sta peggio. Stiamo parlando di M-Sport, che ha preso atto di aver perso Teemu Suninen dopo appena 13,5 chilometri. Il finlandese ha sbattuto contro la roccia, rovinando la sua Ford Fiesta WRC Plus. La vettura ha fermato la sua corsa a bordo strada con il frontale rovinato e la sospensione anteriore destra divelta.

C'è poi un alone di mistero per quanto riguarda le condizioni della Fiesta di Elfyn Evans. Il gallese ha ottenuto un buon tempo di speciale, il quinto, ma arrivato al traguardo non si è fermato alle interviste. Al Parco Assistenza si vocifera di un guasto all'alternatore della Fiesta numero 33.

Rally del Messico - Classifica generale dopo la PS2

    Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC 24'51”3
2 Ogier/Ingrassia Citroen C3 WRC +2"9
3 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +4"0
4 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +8"6
5 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +8"9
6 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC +18"3
7 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +19"4
8 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +21"9
9 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +44"6
10 Bulacia/Cretu Skoda Fabia R5 +1'27"3
Prossimo Articolo
Rally del Messico, PS1 cancellata per ragioni di sicurezza

Articolo precedente

Rally del Messico, PS1 cancellata per ragioni di sicurezza

Prossimo Articolo

Messico, PS3: Ogier vince la stage ed è a un passo dalla vetta della classifica!

Messico, PS3: Ogier vince la stage ed è a un passo dalla vetta della classifica!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Messico
Sotto-evento Giorno 2
Autore Giacomo Rauli
Be first to get
breaking news