Rally di Svezia, PS4: primo acuto di Kris Meeke. Ora è secondo

L'irlandese su DS3 WRC sorprende ancora e torna subito sui livelli mostrati a Monte-Carlo. Il terza posizione sale un Dani Sordo concreto, mentre Mikkelsen compie un errore e ora è fuori dal podio. Ogier saldamente al comando.

La prima tappa del Rally di Svezia è ricominciata poco fa con la Prova Speciale 4, ovvero la ripetizione della Svullrya (24,23 chilometri) e ha subito presentato più di una sorpresa. La prima di queste è stata firmata da Kris Meeke, pilota in grande ascesa dopo aver firmato un triennale con Citroen, reduce inoltre dalla bella ma sfortunata prestazione di Monte-Carlo.

Il pilota irlandese del team Abu Dhabi WRT ha vinto la stage 4 infliggendo a Sébastien Ogier un distacco calcolabile in 7"7. Grazie a questa prestazione Kris ha scalato la classifica artigliando addirittura la seconda posizione. Un risultato difficile da pronosticare dopo la difficile PS2 di questa mattina. Con questo successo il trentenne su DS3 WRC ha impedito a Ogier di cogliere il quarto successo di speciale consecutivo, ma il transalpino può consolarsi: ha un vantaggio rassicurante su tutti i partenti della corsa scandinava.

Il problema alla sospensione dopo l'urto contro un arbusto nella PS3 sembra essere stato sistemato a dovere dall'equipaggio francese, ma, al termine della speciale, Ogier ha dichiarato: "Il secondo passaggio sulla stessa speciale è sempre più difficile perché in terra ci sono le traccie delle vetture a due ruote motrici, ma siamo andati bene. Sembra che le riparazioni alla sospensione siano ok, ma abbiamo avvertito un indurimento dello sterzo". Séb dovrà stringere i denti nelle prossime due speciali prima di tornare al Parco Assistenza e cedere la sua Polo ai meccanici per le dovute riparazioni.

Dopo aver perso il terzo posto a causa del guasto alla trasmissione sulla i20 WRC New Generation di Thierry Neuville, il team Hyundai può tirare un sospiro di sollievo, perché ora a occupare la medesima posizione è Dani Sordo, con la i20 2016 del team Mobis. Lo spagnolo sta mostrando grande confidenza su un fondo che non è mai stato tra le sue grazie. Questa è una buona notizia per il team di Alzenau, così come il secondo tempo assoluto nella PS4 di Hayden Paddon. Il neozelandese sta prendendo sempre più confidenza con la nuova vettura e il crono siglato ne certifica la sua crescita.

Una menzione speciale va a Craig Breen. Il debuttante del team Abu Dhabi WRT ha fatto siglare un tempo di tutto rispetto, addirittura più rapido del riferimento di Sébastien Ogier. Chi invece ha deluso in questa prova è stato Andreas Mikkelsen. Il norvegese ha perso il secondo posto, ma anche il terzo, a causa di un'uscita di strada al chilometro 11, danneggiando l'anteriore della sua vettura. Il giovane della Volkswagen tenterà di riprendersi il podio a partire dalla prossima speciale nonostante ora si trovi in settima posizione, alle spalle anche della Fiesta DMACK di Ott Tanak.

 

WRC, Rally di Svezia, 12/02/2016
Classifica generale dopo la PS4 (primi dieci)
1. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 44'05"1
2. Kris Meeke - DS3 WRC - +21"0
3. Daniel Sordo - Hyundai i20 WRC N.G. - +40"5
4. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +41"6
5. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +42"9
6. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC N.G. - +43"0
7. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +44"1
8. Craig Breen - DS3 WRC - +1'14"4
9. Henning Solberg - Ford Fiesta RS WRC - +1'26"7
10. Eric Camilli - Ford Fiesta RS WRC - +2'30"5

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Svezia
Sub-evento Giovedì
Piloti Kris Meeke , Dani Sordo , Andreas Mikkelsen , Sébastien Ogier
Team Volkswagen Motorsport , Volkswagen Motorsport II , Hyundai Motorsport , Citroën World Rally Team
Articolo di tipo Prova speciale