Rally di Svezia, PS10: Ogier ipoteca il successo

Paddon tira i remi in barca e permette al francese di scappare nonostante un brivido: a due prove dalla fine ha un vantaggio di 15"9 sul rivale della Hyundai.

Neppure un brivido in una lunga curva veloce a destra è riuscito a fermare la marcia implacabile di Sebastien Ogier nella PS10. Nonostante un errore che gli sarebbe anche potuto costare caro (a fine prova sul lato posteriore destro della sua vettura mancava qualche pezzo), ma al quale il pilota della Volkswagen ha reagito in maniera magistrale, il campione del mondo ha incrementato ulteriormente il suo margine nella classifica generale del Rally di Svezia.

Lungo la prova che prevedeva il secondo passaggio sulla famigerata "Colin Crest", Ogier ha guadagnato altri 5"7 su Hayden Paddon, portando così a 15"9 il margine della sua Polo R WRC nei confronti della Hyundai i20 WRC del neozelandese. Un gap che sembra essere facilmente amministrabile a due prove speciali dal termine della gara, a maggior ragione visto che Paddon ha detto di non voler attaccare, preferendo consolidare un secondo posto che comunque sarebbe un risultato davvero prezioso per lui.

Più indietro, Andreas Mikkelsen è riuscito a guadagnare qualcosina nei confronti di Mads Ostberg, circa 5", ma questo vuol dire che il divario tra i due norvegesi rimane di circa 25" in favore di quello della M-Sport, che quindi potrà provare ad amministrare negli ultimi tratti cronometrati per conquistare un podio che sarebbe più che meritato, se non altro per la grande regolarità mostrata in questi due giorni.

Quello della Volkswagen, se non altro, ha consolidato la sua posizione ai piedi del podio, visto che in quest'ultimo tratto la Ford gommata DMACK di Ott Tanak nono è stata particolarmente brillante ed ora quindi l'estone si ritrova ad una ventina di secondi dalla "medaglia di legno". Inoltre, si allarga più o meno allo stesso gap anche la forbice tra Dani Sordo ed Henning Solberg nella battaglia per la sesta posizione.

Ennesima prestazione positiva poi per gli "esclusi" Jari-Matti Latvala e Kris Meeke: il finlandese della Volkswagen stavolta si è inchinato ad Ogier, anche se per appena 1", mentre il britannico della Citroen era il più veloce, ma poi è finito in un fosso nel tratto finale e quindi si è ritrovato a pagare 9". Da segnalare, infine, i problemi che hanno colpito Yazeed Al Rajhi e Thierry Neuville, con il primo che si è fermato, mentre il secondo ha danneggiato un ammortizzato della sua i20 WRC proprio al passaggio sulla "Colin Crest", riuscendo comunque ad arrivare a fine prova.

WRC, Rally di Svezia, 13/02/2016
Classifica dopo la PS10 (primi dieci)
1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 1.50'25"8
2. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - +15"9
3. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +42"6
4. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC +1'07"1
5. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +1'32"9
6. Dani Sordo - Hyundai i20 WRC - +1'56"7
7. Henning Solberg - Ford Fiesta RS WRC - +2'17"6
8. Craig Breen - Citroen DS3 WRC - +2'19"1
9. Elfyn Evans - Ford Fiesta R5 - +4'45"0
10. Pontus Tidemand - Skoda Fabia R5 - +5'03"1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Svezia
Sub-evento Tappa 2
Piloti Sébastien Ogier , Hayden Paddon
Articolo di tipo Prova speciale