Rally di Germania: Tanak chiude in vetta la Tappa 1. Neuville sale 3°!

Ogier commette un errore nella PS8, va in testacoda e viene passato dal rivale nel Mondiale. Grande prova per Citroen e Mikkelsen, secondi. Disastroso Sordo, che sbatte in una delle gare più congeniali dell'anno.

Al termine della prima tappa del Rally di Germania c'è una Ford Fiesta Plus, ma non è quella che porta il numero 1 sulle fiancate. Ott Tanak è stato l'autentico mattatore della prima, vera giornata di gara sugli asfalti tedeschi, vincendo il bel duello con la Citroen C3 WRC Plus di un ottimo Andreas Mikkelsen grazie anche a un'ottima strategia legata alle gomme (3 da bagnato e altrettante soft).

Tanak e Mikkelsen sono separati da appena 5"7, ma l'estone è in stato di grazia. Suoi infatti gli scratch decisivi del pomeriggio, con cui si è riportato a ridosso del norvegese passandolo poi a una speciale dal termine della tappa odierna. Il duello proseguirà certamente nella giornata di domani, perché la Citroen ha mostrato di essere molto competitiva sull'asfalto così come era accaduto qualche mese fa al Tour de Corse.

L'ultima speciale della giornata è stata la più difficile a causa dell'asfalto reso bagnato dalla pioggia. A farne maggiormente le spese è stato Sébastien Ogier. Sino alla PS7 era sicuro di avere la terza posizione in mano, poi un testacoda nella PS8 gli ha fatto perdere ben 21 secondi.

Ad approfittare dell'errore è stato Thierry Neuville, salito ora al terzo posto con un vantaggio di 2"4 nei confronti del rivale per il titolo mondiale 2017. In questo modo la lotta tra i due si fa sempre più serrata. Domani sarà fondamentale per entrambi fare la scelta giusta riguardo le gomme, anche perché oggi l'hanno sbagliata.

Molto più staccato dai primi quattro troviamo Elfyn Evans. Nella prima parte di giornata il gallese è stato uno dei grandi protagonisti della corsa, poi, nel pomeriggio, le sue DMACK hanno sofferto molto sul terreno scivoloso. Elfyn ha infatti perso la quarta posizione nei confronti di Neuville, poi non è più riuscito a mantenere un passo competitivo.

L'onore Toyota è salvato da un solido Juho Hanninen, sesto davanti alla Citroen C3 di Craig Breen. L'esperto finlandese è stato l'unico pilota del team giapponese a non aver né commesso errori, né ad aver avuto a che fare con inconvenienti tecnici. Jari-Matti Latvala - ottavo - ha dovuto cedere la quinta posizione a causa di un guasto al motore, mentre Esapekka Lappi si è dovuto ritirare per aver rotto la sospensione anteriore sinistra in seguito a un contatto con un muretto.

Da dimenticare sino a ora la gara degli altri due piloti Hyundai. Hayden paddon è solo nono e staccato di 2 minuti e 30 secondi da Tanak (rallentato anche da una foratura), mentre Daniel Sordo si è dovuto ritirare per aver commesso un errore in frenata, che lo ha fatto finire in una pendenza boschiva. La sua i20 ha avuto danni considerevoli alla sospensione anteriore destra.

Rally di Germania - Classifica generale al termine della PS8

   PosizionePilota/navigatoreVetturaTempo/distacco
1 Tanak/Jarveoja Ford Fiesta WRC Plus 1.07'23”0
2 Mikkelsen/Jarveoja Citroen C3 WRC Plus +5"7
3 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +28"2
4 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC Plus +30"6
5 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC Plus +52"1
6 Hanninen/Lindstrom Toyota Yaris WRC Plus +1'14"7
7 Breen/Martin Citroen C3 WRC Plus +1'24"5
8 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC Plus +1'54"7
9 Paddon/Marshall Hyundai i20 Coupé WRC +2'29"5
10 Kopecky/Dresler Skoda Fabia R5 +3'36"2
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Sub-evento Tappa 1
Articolo di tipo Tappa