Portogallo, PS10: Kris Meeke riparte alla grande. Lefebvre K.O!

Kris Meeke continua a dominare incessantemente il Rally di Portogallo e vince anche la PS10, la prima stage della seconda tappa. Lefebvre, suo compagno di squadra, sbatte ed è costretto al ritiro.

Dopo aver dominato la prima tappa del Rally del Portogallo, Kris Meeke ha deciso di aprire la seconda nel solo modo che conosce: spingendo a fondo e provando a centrare il miglior tempo possibile per allungare sui diretti avversari nella classifica generale. L'irlandese del team Abu Dhabi ce l'ha fatta. Il suo crono è stato buono a sufficienza per portarlo in vetta della Prova Speciale 10, la "Baiao" di 18.66 chilometri.

Sono stati solo due i piloti capaci di avvicinare il passo del pilota della Citroen, ovvero Andreas Mikkelsen e un sorprendente Eric Camilli. Il pilota norvegese della Volkswagen ha colto il secondo tempo dopo aver ricevuto il via libera da Jost Capito di poter spingere a fondo e i tempi sono arrivati immediatamente.

Molto più sorprendente il terzo crono del francese del team M-Sport. Camilli è apparso in grossa difficoltà per tutta la giornata di ieri, come in tutti i primi appuntamenti di questo Mondiale, del resto. Oggi invece Eric è ripartito alla grande, risultando di gran lunga il miglior pilota Ford nella prima speciale odierna.

Sébastien Ogier, come al solito, tenta di resistere, ma non è facile data la posizione di partenza e infatti continua a perdere secondi preziosi nei confronti di Meeke. Il francese della Volkswagen può però sorridere, perché Daniel Sordo - suo primo inseguitore - è stato più lento di lui e il suo secondo posto è sempre più saldo.

Ad appena 4 decimi di secondo da Ogier ecco Thierry Neuville. Il belga ha chiuso alla grande la giornata di ieri vincendo le ultime due speciali di giornata. oggi ha siglato il quinto tempo, davanti al compagno di squadra Daniel Sordo. Da segnalare il rientro competitivo di Jari-Matti Latvala. I meccanici della Volkswagen hanno sistemato il servosterzo rotto ieri pomeriggio e oggi il finnico potrà tentare di recuperare posizioni in classifica.

Mani nei capelli in casa Abu Dhabi World Rally Team perché, se Meeke sta dominando la gara, Stéphane Lefebvre ha mandato in fumo la grande prestazione della giornata di ieri. Il giovane transalpino ha urtato una roccia nella prima speciale di questa mattina, rompendo un braccio della sospensione anteriore. Stéphane è stato costretto a parcheggiare la sua DS3 WRC a bordo strada e a ritirarsi.

 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally del Portogallo
Articolo di tipo Prova speciale