Polonia, PS21: Tanak sbatte, due Hyundai al comando!

Colpo di scena al Rally di Polonia: Ott Tanak centra un albero con l'anteriore della Ford Fiesta e lascia campo libero alla doppietta della Hyundai con Neuville davanti a Paddon. L'estone è ancora terzo, ma è braccato da Ogier che sente odore di podio.

Polonia, PS21: Tanak sbatte, due Hyundai al comando!
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, M-Sport, Ford Fiesta WRC
Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Car of Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport, Ford Fiesta WRC
Dani Sordo, Marc Marti, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Teemu Suninen, Mukko Markkula, Ford Fiesta R5, M-Sport
Car of Teemu Suninen, Mikko Markkula, M-Sport, Ford Fiesta WRC
Stéphane Lefebvre, Gabin Moreau, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team

Ott Tanak ha esagerato e paga il pegno dando l'addio all'idea di ripetere in Polonia il successo conquistato in Sardegna nel mondiale rally. L'estone ha urtato un albero con la parte anteriore della sua Ford Fiesta nella speciale 21, Paprotki 1, del Rally di Polonia e ha lasciato 1'44"9 al controllo orario dopo una toccata nel posteriore. Di fatto l'ottava prova iridata per il portacolori della M-Sport è finita, dal momento che non ci sono parchi assistenza prima dell'arrivo e Ott dovrà disputare ancora due prove con una macchina piuttosto malconcia davanti: non c'è più il faro sinistro e il radiatore è piegato.

 

Può cominciare a festeggiare Thierry Neuville che già assapora il successo dopo aver centrato l'ottavo crono della gara, risultando l'unico che è riuscito a sfondare il muro dei 9 minuti con un tempo di 8'58"1. Il belga dovrà evitare errori pacchiani per regalare alla Hyundai Motorsport un importante successo.

Dopo l'errore di Tanak che interrompe una sfida sul filo dei secondi che dura da ieri, la Casa coreana si prepara a mettere nel carniere una bellissima doppietta visto che dietro a Neuville c'è un Hayden Paddon molto motivato. L'australiano ha lottato duramente fino a ieri, mentre oggi sta difendendo il ruolo di scudiero di Thierry tenendosi a un minuto dal capitano, confermando che in certe condizioni la i20 Coupé può essere imprendibile.

Tanak è ancora terzo, staccato di 1'43" da Neuville: l'estone più che cercare di reagire, dovrà provare a finire la corsa, anche se sta meditando il ritiro. Ad approfittarne potrebbe essere Sebastien Ogier, il suo compagno di squadra che guida la classifica mondiale con un'altra Ford Fiesta dell'M-Sport: il francese potrebbe agguantare un podio insperato dopo le difficoltà che lo hanno rallentato ieri.

è tornato sull'itinerario dopo essere stato presentato due stagioni fa. È molto vario, con ghiaia sabbiosa, asfalto e ciottoli che offrono diverse sfide. Le strade sono inizialmente strette, ma allungano fino a quando un salto di crociera non conduce su tracce più strette

Curioso il fatto che Stephane Lefebvre ha tirato giù una palizzata di legno con la sua Citroen C3 WRC: il transalpino dopo aver lavorato sulla macchina si è dimenticato un utensile nell'abitacolo che è finito fra i pedali. Se l'è vista brutta ma è riuscito a proseguire la sua gara al settimo posto...

Rally di Polonia - Classifica generale al termine della PS21

 Posizione

Pilota/navigatore

Vettura

Tempo/distacco

1

Neuville/Gilsoul

Hyundai i20 Coupé WRC

2.25'39”6

2

Paddon/Marshall

Hyundai i20 Coupé WRC

+’1’03”3

3

Tanak/Jarveoja

Ford Fiesta WRC Plus

+1’43"1

4

Ogier/Ingrassia

Ford Fiesta WRC Plus

+2’08"9

 

5

Sordo/Martì

Hyundai i20 Coupé WRC

+2’30"3

6

Suninen/Markkula

Ford Fiesta WRC Plus

+2’47"2

7

Lefebvre/Moreau

Citroen C3 WRC Plus

+3’02"5

8

Ostberg/Floene

Ford Fiesta WRC Plus

+3'28"0

9

Evans/Barritt

Ford Fiesta WRC Plus

+4'22"9

10

Hanninen/Lindstroem

Toyota Yarsi WRC Plus

+3'54"9

 

condivisioni
commenti
Polonia, PS20: Tanak scalza Neuville dal primato
Articolo precedente

Polonia, PS20: Tanak scalza Neuville dal primato

Prossimo Articolo

Polonia, PS22: Neuville continua a tirare come un... treno!

Polonia, PS22: Neuville continua a tirare come un... treno!
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021