Paddon batte Ogier, vince il Rally d'Argentina e fa la storia!

Hayden Paddon centra la prima vittoria in carriera nel WRC e regala la seconda affermazione alla Hyundai dopo il Rally di Germania 2014. E' il primo neozelandese vincitore nel Mondiale Rally. Ogier chiude secondo.

Gli sterrati del Rally d'Argentina devono avere qualcosa di magico, perché per il secondo anno consecutivo hanno regalato una delle gare più belle e incerte della storia recente del World Rally Championship. Nel 2015 a trionfare è stato Kris Meeke, questo fine settimana assente perché impegnato a sviluppare la nuova C3 WRC 2017, mentre quest'anno a portare a casa il successo è stato Hayden Paddon.

Il ventottenne, assieme al copilota John Kennard, scrive così un capitolo importante nella storia del Mondiale Rally. E' lui infatti il primo neozelandese a centrare una vittoria iridata nel WRC, ed è sempre lui a regalare la prima vittoria alla nuova Hyundai i20 WRC New Generation. Strepitosa la prova di forza nella Power Stage - per di più vinta in maniera perentoria - con cui ha spento definitivamente le speranze di vittoria di Sébastien Ogier e della Volkswagen, facendogli inoltre portare a casa il bottino pieno, 28 punti.

Paddon tra i primi sin dall'inizio

Quella di Paddon non è stata una vittoria casuale. Sin dallo Shakedown il neozelandese ha mostrato di trovarsi a meraviglia sugli sterrati argentini e già nella prima tappa è riuscito a giocarsi la prima posizione con le Volkswagen Polo R WRC di Jari-Matti Latvala e Sébastien Ogier.

Il "kiwi" non ha mollato nemmeno quando si è visto sopravanzare da entrambi i piloti di Wolfsburg, replicando alla grande nella seconda tappa, superando ancora Ogier e mettendosi alle spalle di un Latvala che sembrava imprendibile, già proiettato verso il secondo successo consecutivo della stagione dopo la vittoria in Messico.

Latvala K.O. e duello con Ogier

La svolta è arrivata al termine della PS14. Jari-Matti Latvala, in controllo della corsa con oltre 30 secondi di vantaggio sul primo degli inseguitori, ha commesso un errore al chilometro 21 entrando in una buca all'interno di una curva sinistrorsa, finendo poi per capottare e rovinare irrimediabilmente la sua Polo R WRC numero 2. Per Latvala si tratta dell'ennesima occasione buttata al vento, mentre Paddon ha poi avuto la strada spianata e ha portato a 29 i secondi di vantaggio su Ogier.

All'inizio della terza e ultima tappa, il campione del mondo in carica ha reagito immediatamente. Nella PS16 ha ridotto subito il gap, per poi arrivare a soli 2"6 dalla vetta nella penultima speciale. La Power Stage è stata decisiva, con Paddon che non solo ha battuto Ogier, ma ha anche raccolto il massimo bottino possibile, finendo primo anche nell'ultima stage.

Ogier, l'Argentina è ancora tabu

Sébastien Ogier sembrava in grado di poter attaccare nella Power Stage il rivale per il successo, ma ha preferito gestire in ottica campionato. Il francese era partito con la chiara intenzione di vincere l'unica gara che ancora manca nel suo già immenso palmarès, presente nel calendario WRC, ma anche quest'anno si è dovuto inchinare alla grande prestazione di un avversario.

Nonostante il secondo posto finale, "Séb" può comunque sorridere, perché ora guida la classifica generale piloti con 96 punti, 39 di vantaggio sul secondo, ossia proprio Hayden Paddon, e 44 sul compagno di squadra Andreas Mikkelsen.

Mikkelsen sul podio, Neuville rimonta

Il podio è stato dunque completato da Andreas Mikkelsen. il pilota norvegese della Volkswagen ha condotto una corsa regolare, intelligente, priva di sbavature, ma anche di acuti che gli avrebbero permesso di lottare con Ogier e Paddon per una posizione migliore rispetto al terzo posto raccolto.

Ai piedi del podio ecco la seconda Hyundai i20 WRC New Generation, quella di Daniel Sordo, bravo a completare una corsa che avrebbe potuto essere molto complessa e invece si è chiusa meglio del previsto. L'iberico non ha mai amato lo sterrato, ma ha compiuto passi avanti evidenti, che lo hanno portato a raccogliere un risultato di tutto rispetto.

Bella anche la rimonta di Thierry Neuville, sesto alla fine, dopo il problema al motore che lo ha costretto al ritiro sin dalla prima tappa. Il belga può recriminare, perché si tratta del terzo KO tecnico in quattro gare, ma la rimonta dal 16esimo al sesto posto finale può fargli guardare il futuro con più fiducia.

Ostberg salva l'onore della M-Sport

Per le Ford una gara piuttosto sottotono, soprattutto per quanto riguarda il team M-Sport. Mads Ostberg ha chiuso al quinto posto finale, ma le prestazioni delle Ford Fiesta RS WRC non hanno convinto. Eric Camilli è riuscito a centrare finalmente i primi punti iridati nel WRC. Per il francese si tratta della prima gara terminata in questa stagione.

Meritano una menzione speciale Ott Tanak e il nostro Lorenzo Bertelli. Il pilota estone è risultato il pilota M-Sport più competitivo e lo ha dimostrato per tutto l'arco della gara, ma un inconveniente tecnico all'alternatore lo ha costretto a perdere la possibilità di lottare per la Top Five prima e per i punti poi. L'italiano non è riuscito a portare a casa punti ma sta mostrando progressi costanti nella guida.

Ligato fa esultare l'Argentina

Last but not least la gara fantastica di Marcos Ligato. Il pilota di casa si è presentato al via della competizione sudamericana con l'unica Citroen DS3 WRC, per di più privata, e l'ha portata a punti al primo colpo. La sua gara può essere comparata a quella splendida messa in piedi da Paolo Andreucci e Anna Andreussi nel Rally Italia Sardegna 2015. Davvero una favola, ma che è divenuta realtà. Esattamente come quella di Hayden Paddon.

Posizione Pilota Vettura Tempo/distacco
1 H. Paddon Hyundai i20 WRC N.G. 3.40'52”9
2 S. Ogier Volkswagen Polo R WRC +14"3
3 A. Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +1'05"2
4 D. Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +1'17"1
5 M. Ostberg Ford Fiesta RS WRC +4'56"7
6 T.Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +9'29"5
7 M. Ligato Citroen DS3 WRC +9'39"2
8 E. Camilli Ford Fiesta RS WRC +10'16"0
9 H. Solberg Ford Fiesta RS WRC +10'48"5
10 N. Fuchs Skoda Fabia R5 +24'42"8
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Argentina
Piloti Marco Ligato , Dani Sordo , Andreas Mikkelsen , Sébastien Ogier , Hayden Paddon , Mads Østberg , Thierry Neuville , Lorenzo Bertelli , Eric Camilli
Team Volkswagen Motorsport , Volkswagen Motorsport II , Hyundai Motorsport , M-Sport
Articolo di tipo Gara