WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
46 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
159 giorni

Ogier sbotta contro la FIA: "WRC amatoriale per la loro gestione"

Ogier, irritato per la posizione di partenza che gli spetta come da regolamento, ha usato parole pesanti contro la federazione al termine della prima giornata di gara del Rally Italia Sardegna.

Ogier sbotta contro la FIA: "WRC amatoriale per la loro gestione"

Sébastien Ogier si trova in una condizione in cui, nel corso della carriera, si è ritrovato poche volte. A poco più di 2 gare dal termine del Mondiale si trova a dover rincorrere non un semplice pilota, ma il compagno di squadra (Elfyn Evans) lanciato verso il primo Mondiale della carriera.

Il transalpino si trova attualmente in seconda posizione nella classifica generale Piloti, per questo è costretto a entrare per secondo nelle speciali, qualche minuto dopo al compagno di squadra Evans. Se su asfalto la posizione di partenza non è così determinante, su sterrato invece lo è eccome.

Al termine della prima giornata di gara al Rally Italia Sardegna, Ogier ha usato parole durissime nei confronti della FIA. Al termine della PS7 Ogier ha dichiarato: "E' semplicemente ridicolo, ma non è nulla di nuovo".

Poi, il 6 volte iridato ha rafforzato il concetto con altre parole pesanti: "Il rally è uno sport amatoriale e resterà amatoriale sino a quando non sarà gestito in maniera professionale".

Ormai da anni Ogier ha mostrato insofferenza nei confronti della regola che prevede l'apertura delle speciali della prima giornata di gara da parte del leader del Mondiale (e poi a seguire: il secondo, il terzo, e così via). E' stato spesso penalizzato da questo, soprattutto negli anni in cui ha difeso i colori di Volkswagen.

Da quando ha lasciato il team di Hannover - o meglio, da quando è rimasto a piedi causa ritiro della Casa tedesca dal WRC dopo il Dieselgate a fine 2015 - Ogier ha avuto modo di essere avvantaggiato da questa regola, che negli ultimi anni ha visto soffrire piloti del calibro di Thierry Neuville e Ott Tanak, i suoi avversari nelle ultime 4 stagioni.

E' una ruota che gira, e la regola introdotta dalla FIA ha mostrato di funzionare, regalando al WRC imprevedibilità, ma non certo vittorie immeritate da parte di tutti i piloti. Non è una regola che genera una roulette. Ogier potrà avere certamente le sue ragioni, ma viene da pensare che i toni usati siano stati troppo duri in un momento per lui di forte stress, con il compagno di squadra più vicino al titolo di quanto non lo sia lui.

condivisioni
commenti
WRC, Rally Italia, PS6: tris di Sordo, Neuville sale terzo!

Articolo precedente

WRC, Rally Italia, PS6: tris di Sordo, Neuville sale terzo!

Prossimo Articolo

WRC: ecco il calendario 2021 uscito dal Consiglio Mondiale

WRC: ecco il calendario 2021 uscito dal Consiglio Mondiale
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally d'Italia
Autore Giacomo Rauli
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021
WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland Prime

WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland

Un rally "sprint" fatto di 10 speciali e 260 chilometri cronometrati complessivi mai corsi prima, ma c'è molto di più. Il fondo potrebbe mutare rapidamente da un giorno all'altro di gara a causa di repentini e grandi sbalzi di temperatura, cambiando il grip e rendendo le cose molto più difficili del previsto...

WRC
14 feb 2021
Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte? Prime

Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte?

Al Rally Arctic Finland Oliver Solberg farà il suo esordio nel WRC raggiungendo il quasi coetaneo Kalle Rovanpera. Immergiamoci nel cammino fatto dai due talenti verso l'Olimpo dei rally, il WRC, di cui potrebbero essere i principali protagonisti (e rivali) della prossima decade.

WRC
12 feb 2021
WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla Prime

WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla

Il team Hyundai Motorsport non ha ancora ricevuto il budget e il nulla osta per correre nel WRC 2022 e per realizzare la vettura ibrida. Analizziamo cosa potrebbe comportare l'assenza del team di Alzenau nella prossima stagione WRC.

WRC
10 feb 2021
Il mercato piloti 2021 può sconvolgere presente e futuro del WRC Prime

Il mercato piloti 2021 può sconvolgere presente e futuro del WRC

Tutti i piloti della classe regina del WRC hanno il contratto in scadenza a fine 2021, in più Toyota dovrà cercare l'erede di Sébastien Ogier, senza contare che le Case inizieranno a testare le vetture ibride 2022 a breve. Ecco i possibili scenari per il presente e il futuro...

WRC
5 feb 2021