Ogier rivela: "Ho già provato la C3 WRC e il test mi ha convinto a firmare per Citroen"

condivisioni
commenti
Ogier rivela:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
03 ott 2018, 16:01

Il 5 volte iridato elogia la vettura transalpina pur essendo l'unica a non aver vinto nemmeno una gara nel 2018. "La C3 ha confermato le buone impressioni che ho avuto vedendola correre dall'esterno", ha detto Ogier.

A pochi giorni dall'annuncio del suo ritorno in Citroen Racing a 7 anni dall'ultima gara con il team francese, Sébastien Ogier ha iniziato a svelare i motivi che lo hanno portato a scegliere questa nuova avventura, che, con tutta probabilità, sarà anche l'ultima della carriera nel WRC.

Il pilota francese aveva svelato ieri a L'Equipe di essere stato convinto da Pierre Budar nel corso degli incontri avuti nelle settimane passate grazie al lavoro fatto da quest'ultimo dal giorno del suo insediamento a Satory, sostituendo Yves Matton.

Budar è stato in grado di trovare ottime motivazioni che hanno convinto Ogier a tornare, ma a risultare decisiva nel riportare il 5 volte iridato in Francia è stata una mossa fatta dal nuovo direttore di Citroen Racing, ovvero fargli provare la C3 WRC Plus.

Nell'inverno 2016, quando Ogier si trovava senza squadra dopo il ritiro dal WRC di Volkswagen Motorsport, il francese provò sia la Toyota Yaris WRC che la Ford Fiesta WRC di nuova generazione, preferendo firmare un contratto annuale con M-Sport. L'unico team tra quelli interessati a lui che non gli fece provare la vettura fu proprio Citroen per volere di Matton.

L'ex direttore di Citroen, ora responsabile FIA della sezione rally, affermò che, qualora Ogier avesse avuto intenzione di tornare in Citroen, avrebbe provato la vettura dopo la firma. Ogier declinò l'offerta di Citroen e andò a vincere il quinto titolo con M-Sport.

Nelle ultime settimane Budar è riuscito a organizzare un test segreto per Ogier sulla C3, che è stato regolarmente svolto nel sud della Francia. Questo è andato bene, perché Sébastien ha dichiarato a L'Equipe: "Vedere la vettura alle corse mi aveva fatto una buona impressione, ma non potevo farmi un'idea delle sue potenzialità senza provarla".

"Così siamo riusciti a fare un test e a provare la C3 e questo ha confermato le mie impressioni sulla vettura e mi ha convinto a firmare con Citroen e a tornare a Satory dal 2019".

Per Budar e Citroen una vittoria su tutti i fronti. E' stato importante migliorare la vettura negli ultimi mesi, ma anche adottare un approccio molto più umile che ha di certo conquistato Ogier. Ora il binomio che già anni fa sembrava in grado di proseguire il dominio di Loeb e che venne interrotto proprio dall'addio di Sébastien potrà ricostituirsi e gli obiettivi saranno chiari sin da subito: sia il pilota che il team correranno nel 2019 per vincere.

Prossimo articolo WRC
BRC Racing al via del Rally di Gran Bretagna con una Hyundai i20 R5 affidata a Loubet

Articolo precedente

BRC Racing al via del Rally di Gran Bretagna con una Hyundai i20 R5 affidata a Loubet

Prossimo Articolo

Rally del Galles subito in salita per Tanak: va a sbattere contro un terrapieno nello Shakedown!

Rally del Galles subito in salita per Tanak: va a sbattere contro un terrapieno nello Shakedown!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Gran Bretagna
Piloti Sébastien Ogier
Team Citroën World Rally Team
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie