Ogier: "Ho camminato per 2 chilometri nella neve per trovare tifosi che ci aiutassero a ripartire!"

condivisioni
commenti
Ogier:
Di:
15 feb 2019, 18:09

Il 6 volte iridato ha raccontato i momenti successivi l'incidente nella PS6 del Rally di Svezia che lo ha costretto al ritiro. Séb ha lasciato intendere che domani potrebbe anche non ripartire.

Chi lo avrebbe mai detto? Sua maestà Sébastien Ogier, 6 volte campione del mondo e reduce dalla grande vittoria al Rallye Monte-Carlo ottenuta alla fine dello scorso mese, è stato costretto al ritiro dopo un errore commesso al chilometro 16,1 della Prova Speciale 6. 

Il campione del mondo in carica ha colpito un banco di neve e la sua Citroen C3 WRC Plus è finita in testacoda, uscendo di strada per rimanere poi bloccata in un cumulo di neve posto tra due alberi. Una volta aperta la portiera della sua vettura per chiedere aiuto agli spettatori, Ogier ha constatato che in quel punto non vi era proprio nessuno, se non lui stesso e il navigatore Julien Ingrassia.

"E' sempre difficile aprire le speciali del secondo giro giornaliero. Ho toccato un banco di neve a bordo strada in maniera troppo dura e sono rimasto bloccato dopo un testacoda. Nulla di particolarmente brutto, ma in quella zona non c'erano spettatori e siamo rimasti bloccati in quel punto", ha spiegato Ogier una volta rientrato al Parco Assistenza.

Leggi anche:

Così, per cercare di rimettere la C3 WRC numero 1 in strada, l'equipaggio francese ha dovuto camminare per qualche decina di minuti prima di trovare qualcuno che potesse aiutarli. La zona dell'uscita di strada era deserta. "Alla fine abbiamo dovuto fare uno o due chilometri per trovare qualcuno, così abbiamo avuto tempo per giocare un po' nella neve", ha spiegato il transalpino.

Poi, Séb ha posto dubbi sulla sua ripartenza nella giornata di domani. Nei momenti successivi all'incidente, Citroen Racing aveva fatto sapere che l'equipaggio iridato sarebbe ripartito il giorno seguente con la formula del Rally2, ma ora questa notizia è stata messa in discussione proprio dal 6 volte campione del mondo.

"Potrei ripartire nella giornata di domani ma, a dire il vero, non ci sarà molto da fare perché ormai la gara è compromessa. Inoltre partirò davanti a tutti, aprirò ancora le speciali e di certo non sarà divertente".

"Alla fine oggi ci siamo divertiti, perché nel giro mattutino siamo andati bene. In quello pomeridiano, invece, almeno ho avuto tempo di costruire un pupazzo di neve...".

Prossimo Articolo
Suninen chiude in vetta la prima tappa del Rally di Svezia. Ogier e Latvala K.O!

Articolo precedente

Suninen chiude in vetta la prima tappa del Rally di Svezia. Ogier e Latvala K.O!

Prossimo Articolo

Fotogallery WRC: gli scatti più belli della prima giornata di gara del Rally di Svezia

Fotogallery WRC: gli scatti più belli della prima giornata di gara del Rally di Svezia
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Svezia
Piloti Sébastien Ogier
Team Citroën World Rally Team
Autore Giacomo Rauli
Be first to get
breaking news