Ogier domina anche la seconda tappa in Corsica. Splende Neuville

Sébastien Ogier chiude in vetta anche la seconda tappa del Tour de Corse e vede avvicinarsi il quarto successo della stagione. Grande prestazione per Thierry Neuville, che sta portando la Hyundai a un podio di spessore.

Sébastien Ogier è ormai a un passo dal quarto successo della stagione e, di conseguenza, si avvicina anche al quarto titolo mondiale piloti della sua già incredibile carriera. Il pilota della Volkswagen ha dominato anche la seconda tappa del Tour de Corse, centrando due successi di stage e poi gestendo il grande vantaggio sui principali rivali.

Per la casa di Wolfsburg il fine settimana isolano potrebbe essere l'ennesima tre giorni di dominio, invece deve fare i conti con un Thierry Neuville che sta disputando la miglior gara degli ultimi due anni.

Il belga della Hyundai è l'unico a provare a battere Ogier, specialmente dopo il ritiro di Kris Meeke, e in alcune occasioni vi è riuscito. La PS8, infatti, è riuscito a portarla a casa con una grande prestazione. Nel corso di questa stagione Thierry ha vinto in Sardegna, ma in questa gara ha dato prova di essere uno dei migliori talenti degli ultimi anni nel panorama rally.

Andreas Mikkelsen, al volante della seconda Volkswagen Polo R WRC, sembra aver bbandonato ogni idea di rimonta nei confronti del belga. Il norvegese è terzo a oltre 20 secondi di distanza dalla Hyundai i20 WRC New Generation numero 3. Difficile colmare il gap quando mancano appena due speciali alla fine.

Jari-Matti Latvala ha alzato bandiera bianca molto prima. Sin dal primo mattino il finnico ha perso progressivamente contatto con le posizioni da podio ed è risultato la brutta copia del pilota che, appena 12 mesi fa, aveva centrato la vittoria in Corsica.

Può essere soddisfatto Craig Breen, che vede avvicinarsi un quinto posto di grande rilievo dopo il primo podio artigliato nel WRC qualche settimana fa. L'irlandese è rimasto l'unico pilota Citroen in gara, perché Kris Meeke è stato costretto al ritiro dopo aver centrato un albero a bordo strada. Tutta colpa di una nota errata nella stesura nel corso delle ricognizioni del giovedì.

Molto lontani dai primi cinque sia Daniel Sordo che Hayden Paddon. Se il neozelandese è noto per avere difficoltà sull'asfalto, sorprende l'incredibile passività mostrata dall'iberico che, su questo fondo, dovrebbe esaltarsi ed essere il pilota di punta della Hyundai.

Per quanto riguarda il WRC2 i giochi sembrano ormai definiti. Elfyn Evans vola verso un'altra vittoria, risultando primo di categoria e decimo nella classifica assoluta. Seconda posizione invece per la Skoda Fabia R5 di Jan Kopecky, ma il ceco è distante 37" dal britannico del team M-Sport.

PosizionePilotaVetturatempo/distacco
1 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC 3h27'10”0
2 Thierry Neuville Hyundai i20 N.G. WRC +46"5
3 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +1'08"8
4 Jari-Matti Latvala Volkswagen Polo R WRC +1'41"3
5 Craig Breen Citroen DS3 WRC +2'04"9
6 Hayden Paddon Hyundai i20 N.G. WRC +2'42"7
7 Daniel Sordo Hyundai i20 N.G. WRC +3'03"9
8 Eric Camilli Ford Fiesta RS WRC +4'18"2
9 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +5'10"5
10 Elfyn Evans Ford Fiesta R5 EVO +5'47"0
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Francia
Articolo di tipo Tappa