Ogier ancora in M-Sport solo se torna Ford, ma Citroen lo vuole

Archiviato il Rally di Germania, si infiamma il mercato piloti WRC per il 2018. Ogier spera di restare a Cockermouth, ma Citroen lo vuole per tornare ai fasti di qualche anno fa.

A poco meno di 10 mesi dal ritiro di Volkswagen Motorsport dal World Rally Championship, Sébastien Ogier è di nuovo sul mercato. Inutile sottolineare come il nativo di Gap sia il pezzo più pregiato a disposizione dei team che devono completare i rispettivi equipaggi per la prossima stagione.

Non capita spesso di avere per due stagioni consecutive il miglior pilota del Mondiale sul mercato, per questo motivo alcuni team si sono mossi nel corso di queste settimane e tenteranno di fargli firmare un accordo per il 2018 (e, perché no, magari pluriennale) prima del Rally di Catalogna.

Il prossimo appuntamento del Mondiale avrà luogo in Catalogna all'inizio del mese di ottobre. Dunque questo è il periodo perfetto per tentare l'assalto a Sébastien. "Ho delle offerte in mano per la prossima stagione", ha affermato Ogier al termine del Rally di Germania.

"Per settimane speravo di poter prendere una decisione in tempi brevi. Ora sapremo qualcosa di più riguardo il mio futuro prima del Rally di Catalogna, che si terrà a inizio ottobre". Oltre alla prevedibile offerta M-Sport, sembra che anche Citroen Racing abbia avanzato la sua proposta al francese.

Dopo aver sbagliato la scelta piloti per questa stagione, i vertici del team transalpino hanno deciso di puntare su una line up 2018 molto più solida, affidabile e competitiva. Breen sembra essersi conquistato la riconferma, mentre saranno da assegnare le prime due vetture per dare l'assalto ai titoli dell'anno prossimo dopo le delusioni di quest'anno arrivate da Meeke e da Lefebvre.

Ogier, però, non vorrebbe sprecare l'anno passato con M-Sport, per questo motivo spera nel ritorno nel WRC da parte di Ford, così da avere risorse economiche e produttive per poter migliorare la già buona Fiesta Plus e proseguire la sua carriera con il marchio americano.

"Se la squadra avrà il supporto di Ford. io resterò come ho sempre affermato pubblicamente. Cambiare team ogni stagione non è mai facile. Ho preso questa stagione come adattamento, per me è tutto nuovo e per crescere e migliorasi serve tempo. Però non nego che serva un pò più di supporto per crescere, se no diventa difficile competere con gli ufficiali".

Vi è poi un'altra possibilità, quella del ritiro dal motorsport. Nelle ultime stagioni Sébastien ha formato la propria famiglia sposando Andrea Kaiser, da cui, qualche mese fa, ha anche avuto un figlio. "Il ritiro è una possibilità, ma non dipenderà dalla conquista eventuale del titolo. Ho già fatto tanti anni nel Mondiale e ora andarsene da casa sta diventando sempre più difficile, specialmente quando hai un figlio. Bisogna viaggiare tanto, si accumula stress. Sono tranquillo comunque e, alla fine, sto lavorando per trovare una soluzione e continuare a correre. La verità è che quando ottieni qualcosa, poi tenterai di ottenere sempre di più".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Sébastien Ogier
Team M-Sport , Citroën World Rally Team
Articolo di tipo Ultime notizie